BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Torino-Sampdoria (0-2): i voti della partita (serie A 26esima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

TORINO – SAMPDORIA: I VOTI DEI DORIANI

DA COSTA 6,5 Viene chiamato in causa esclusivamente per conclusioni telefonate, ma trasmette sicurezza facendosi trovare sempre pronto.

DE SILVESTRI 6,5 Fedele al codice. Chiusure chirurgiche e impegno totale fino alla fine.

MUSTAFI 6,5 Due eleganti chiusure su Immobile, gli permettono di rendere onore alla chiamata della nazionale tedesca. Sicurezza costante.

GASTALDELLO 5,5 Le noie muscolari lo condizionano pesantemente fin dall’avvio. Troppe incertezze durante le sfuriate di Cerci.

(dal 16’ s.t. FORNASIER 6 Entra bene in partita riuscendo a cucire lo spazio, spesso troppo ampio, tra i compagni di reparto. )

REGINI 6,5 Si proietta più volte in fase offensiva, risultando una spina nel fianco della difesa granata soprattutto nel primo tempo. Sempre attento su Cerci.

RENAN 6 Fa a sportellate in zona mediana riuscendo spesso a guadagnare metri importante per le manovre blucerchiate.

(dal 28’ s.t. KRSTICIC 6 Si sacrifica molto, non facendo mai mancare il suo apporto in fase difensiva. )

OBIANG 6,5 Resta aggressivo e grintoso come il tecnico gli richiede continuamente. Ottima gara condita da servizi precisi.

GABBIADINI 6,5 Chiude con una sventola la gara. Sempre presente e prezioso nei dialoghi offensivi.

EDER 6,5 Il brasiliano si trova a suo agio tra le linee dando spazio alla sua creatività. Mette spesso la freccia sterzando sull’esterno: mossa importantissima a livello tattico. (dal 35’ s.t. BJARNASON s.v.)

SORIANO 6 I suoi movimenti senza palla ingannano spesso la retroguardia avversaria. Nel secondo tempo cala d’intensità.

OKAKA 7 Dopo pochi minuti dall’inizio del match rischia di chiudere i conti, ma il raddoppio viene impedito da una clamorosa traversa. Nel secondo tempo spende ogni energia in corpo per sacrificarsi a centrocampo.

All. MIHAJLOVIC 7 Con carattere e organizzazione ottiene un successo che certifica ufficialmente la rinascita doriana. Tre punti preziosi frutti del lavoro e del bel gioco espresso.

(Francesco Davide Zaza)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.