BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Chievo-Roma/ Il pronostico di Massimo Marazzina (esclusiva)

Chievo-Roma, il pronostico di MASSIMO MARAZZINA sulla partita di serie A, anticipo della ventinovesima giornata di serie A. Si gioca stasera alle ore 20.45 allo stadio Bentegodi

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Incontro importante quello tra Chievo e Roma stasera alle 20.45 allo stadio Bentegodi di Verona per l'anticipo serale della ventinovesima giornata di serie A. La Roma è al secondo posto in classifica e punta a consolidare questa posizione che garantisce l'accesso diretto alla fase a gironi della prossima Champions League, mentre il Chievo è quartultimo a pari punti col Livorno ed è quindi ancora pienamente coinvolta nella lotta per evitare la retrocessione. Dunque i punti in palio saranno molto importanti per entrambe le compagini. La formazione giallorossa viene dal successo all'Olimpico per 3-2 sull'Udinese di lunedì sera, che ha mantenuto gli uomini di Rudi Garcia al secondo posto solitario, quella gialloblù dalla sconfitta a Firenze per 3-1, in una partita nella quale a dire il vero la squadra di Eugenio Corini non aveva neanche giocato male, creando diverse occasioni da gol. Per presentare questo match abbiamo sentito Massimo Marazzina, doppio ex della partita. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita si attende? Una partita molto combattuta, visto che entrambe le squadre hanno bisogno di punti per la loro classifica e cercheranno la vittoria.
I veronesi dovranno fare punti a tutti i costi, come affronteranno la Roma? Giocheranno sicuramente in maniera aggressiva ma non si butteranno tutti all'attacco, visto che la Roma è superiore sul piano tecnico. Quindi penso che preferiranno agire in contropiede per sfruttare gli spazi che la formazione giallorossa concederà loro.
Crede ancora nella salvezza del Chievo? Ci credo, perché c'è tanto equilibrio in fondo. Sono tutte squadre abituate a lottare per salvarsi, tranne il Sassuolo che forse è un outsider. Il Chievo però rispetto alle altre formazioni ha qualcosa in più e dovrebbe rimanere in serie A.
Come giudica il lavoro di Corini? Il Chievo procede tra alti e bassi, lui sta cercando di portare in salvo una squadra in un ambiente che conosce bene. Questo alla fine potrebbe essere un vantaggio.
Vede la Roma favorita sul Napoli nella corsa al secondo posto? In questo momento sì, poi vedremo cosa succederà da qui alla fine del campionato.
Un giudizio su Destro, sarebbe giusto convocarlo per il Mondiale? Sta facendo bene, se continuerà a segnare con continuità da qui a fine stagione si potrebbe ritagliare un posto per i Mondiali, considerando il fatto che non abbiamo tante punte nel reparto offensivo dell'Italia.
Anche se tornasse Giuseppe Rossi?