BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Inter-Atalanta: Mazzarri, le ultime novità (Serie A, 29^ giornata)

Pubblicazione:sabato 22 marzo 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 23 marzo 2014, 9.58

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI INTER-ATALANTA (SERIE A, 29^ GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA -Alle ore 15 di domani lo stadio Giuseppe Meazza in San Siro ospita Inter-Atalanta, partita valida per la 29^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014. E' una partita molto interessante, perchè nonostante si giochi in casa dei meneghini e i punti di distanza in classifica siano 10 la formazione di casa non batte gli orobici dal 2010, ci ha perso due volte lo scorso anno e soprattutto deve fare i conti con un'avversario in grande salute, salvo e che vuole provare il miracolo di arrivare in Europa. Anche l'Inter però sta bene, e non prende gol da tre giornate: potrebbe venirne fuori una partita davvero molto interessante. Arbitra Giacomelli.

QUI INTER - La squadra di Walter Mazzarri sembra finalmente aver trovato la formula giusta: con il ritorno del talismano Hernanes sono tornate anche le vittorie, sono due nelle ultime due partite con la classifica che è sensibilmente migliorata, perchè nonostante il Parma sia ancora a stretto contatto e la Lazio avanzi a grandi passi il quarto posto della Fiorentina è lontano solo un punto, e visto l'impegno dei viola contro il Napoli il sorpasso potrebbe essere effettivo al termine della giornata. I nerazzurri hanno ritrovato un po' di serenità e adesso stanno già operando alacremente sul calciomercato, con Erick Thohir che ha preso il controllo della situazione e, dopo aver già messo a segno il colpo Nemanja Vidic, sembra essere molto vicino alla chiusura dell'affare Javier Hernandez. Si tratta di due giocatori che possono veramente far fare un salto di qualità ai due reparti; nel frattempo si proverà a chiudere questa stagione riprendendosi l'Europa; anche la posizione di Mazzarri, discussa fino a poco tempo fa, pare ora molto più salda. Contro l'Atalanta il tecnico toscano va verso la conferma del tandem d'attacco Palacio-Icardi e quella di Ranocchia in difesa (fuori ancora Samuel), mentre in settimana la squadra ha ricevuto la visita del wrestler Rey Mysterio.

QUI ATALANTA - Con la vittoria ottenuta contro la Sampdoria, un netto 3-0, l'Atalanta ha centrato quello che era il traguardo di inizio stagione: la salvezza. Ottenuta quella, adesso gli orobici possono giocare con la mente nettamente più sgombra e possono provare a fare un ulteriore sforzo per provare a qualificarsi per i preliminari di Europa League. Sarebbe un obiettivo storico, anche se naturalmente si mantiene un profilo basso in squadra e si affronterà una partita per volta. Sarebbe già molto chiudere il campionato nella parte sinistra della classifica, certificando quanto di buono la formazione lombarda ha fatto nelle ultime due stagioni. Quest'anno, il primo di tre senza la penalizzazione, la mente più libera da ansie e affanni ha fatto la differenza. Colantuono spera che la faccia Denis in campo: domani sarà ancora lui la prima punta, con il supporto di Maxi Moralez alle sue spalle e la conferma di una squadra che ha trovato un suo perfetto equilibrio con Bonaventura largo sulla sinistra e la coppia Cigarini-Carmona supportata da Estigarribia, che è un'arma tattica preziosa essendo un mancino che gioca sulla fascia destra e dà quindi meno punti di riferimento agli avversari. Squalificato per tre giornate Benalouane punito dalla prova tv per il pugno a Regini, indisponibili Brivio e Cazzola.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.