BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Parma-Genoa, le ultime novità (Serie A, 29^ giornata)

Le probabili formazioni di Parma Genoa, partita valida per la 29^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014. I ducali vogliono difendere il sesto posto dagli assalti delle concorrenti

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI PARMA-GENOA (SERIE A, 29^ GIORNATA): LE ULTIME NOVITA' - Alle ore 12,30 si apre la domenica della 29^ giornata di campionato: piatto ricco quello dell'ora di pranzo, con Parma-Genoa che si gioca al Tardini sotto la direzione dell'arbitro Gervasoni. Due squadre che vanno a caccia di un posto in Europa: i ducali ce l'hanno già e devono difenderlo dagli attacchi altrui, il Grifone è rimasto un po' indietro ma ha ancora tutte le possibilità per recuperare e vincendo in Emilia accorcerebbe le distanze sul sesto posto. All'andata era finita 1-0 per i liguri.

FORMAZIONE PARMA - Roberto Donadoni arriva da una striscia di 16 risultati utili, di cui gli ultimi tre sono vittorie: il 4-2 conquistato a San Siro ha fatto fare il salto di qualità a una squadra che già lo scorso anno era stata molto brillante e che ora cerca la definitiva consacrazione appena sotto le grandi. Non c'è dunque motivo di modificare una formazione che sta girando a mille: il 4-3-3 impostato dall'ex CT della Nazionale ha soluzioni diverse negli uomini, non nei principi che sono quelli del gioco palla a terra e della velocità degli esterni, con Cassano libero di svariare su tutto il fronte d'attacco e muoversi anche da falso nove come visto a San Siro. Non oggi, perchè dovrebbe tornare titolare Amauri al centro del reparto offensivo, lasciando quindi il barese nella sua posizione originale di esterno a sinistra con Biabiany che sarà la freccia dall'altra parte. Ci si appoggerà al francese per le ripartenze, a Cassano per il gioco manovrato che partirà dai piedi di Munari, che oggi ha la grande possibilità di lasciare il segno. Insieme a lui in mediana sono confermati Acquah e Parolo, mentre dietro con la coppia Paletta-Lucarelli dovrebbero giocare Cassani e Gobbi sugli esterni, anche se il terzino sinistro potrebbe finire in panchina come le ultime volte.

PANCHINA PARMA - Qui infatti c'è Molinaro che ha dato ottime risposte a Donadoni, e potrebbe con ogni buona ragione partire dal primo minuto. Non ci sono troppe alternative in panchina, ma due sono sicuramente testate: Schelotto nelle ultime giornate è stato grande protagonista e l'aria di Parma sembra averlo rigenerato, mentre Palladino non avrà il talento puro di Cassano ma ha saputo fare il suo. Vedremo se saranno concessi minuti allo sfortunatissimo Galloppa, che ha già subito due infortuni gravi al ginocchio e sta cercando la continuità nelle prestazioni: sulla carta sarebbe dovuto essere un titolare di qualità. Attenzione a Cerri, giovanissimo attaccante che ha fatto faville all'ultimo Torneo di Viareggio: Donadoni lo ha già fatto esordire in Serie A, in caso di punteggio favorevole potremmo vederlo in campo anche oggi.

INDISPONIBILI PARMA - Donadoni deve fare a meno dello squalificato Marchionni, assenza pesante perchè l'ex di Juventus e Fiorentina si è saputo riciclare nel ruolo di regista basso ed è uno dei segreti di questo Parma che continua a volare. Fuori anche, per infortunio, Gargano e Vergara (non ha mai giocato da quando è arrivato in prestito dal Milan) , José Mauri e Nicola Pozzi, che si è appena operato al ginocchio: continua il suo periodo sfortunato. 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI PARMA-GENOA (SERIE A, 29^ GIORNATA)