BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Lazio-Milan (1-1): i voti della partita (Serie A, 29^giornata)

Pubblicazione:domenica 23 marzo 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 23 marzo 2014, 23.35

Lazio

BERISHA 6 Non deve compiere neppure un itnervento eppure si ritrova sotto al termine del primo tempo. Non è certo colpa sua se il cross di Kakà viene deviato da Konko. Attento e sicuro nelle altre prese alte.

RADU 6 Partita giocata molto in difesa per il veterano biancoceleste che preferisce presidiare la sua area di rigore che non avventurarsi nella metà campo avversaria.

BIAVA 6,5 Fa a sportellate con Pazzini da inizio partita al triplice fischio dell'arbitro. La scampa quasi sempre.

NOVARETTI 6,5 Come il compagno crea un presidio davanti a Berisha. Nè con una punta nè con due i rossoneri riescono a passare. Segna anche un gol ma gli viene annullato giustamente per fuorigioco. Il messaggio è chiaro; sui palloni alti può dire la sua anche in attacco.

KONKO 6 Spinge molto sulla destra al contrario del collega di reparto Radu. Sfortunato in occasione della rete milanista quando devia il pallone di Kakà.

GONZALEZ 6,5 Un motorino instancabile che segna come un attaccante pur giocando a centrocampo. Si inserisce spesso e dopo un centrocampo opaco si riprende alla grande (86'MAURI SV)

LEDESMA 6,5 Il capitano prende per mano il centrocampo e crea geometrie interessanti. Manda Gonzalez in porta ma il compagno spreca sciaguratamente. Buona partita la sua.

BIGLIA 6,5 Cresce con il passare dei minuti ed entra anche nell'azione del pareggio spizzando il pallone che arriva sulla testa di Gonzalez. Sostituito nella ripresa (78'ONAZI SV).

CANDREVA 7 In assoluto il migliore in campo. Demolisce Constant e neppure il raddoppio di un altro rossonero riesce a frenare il suo impeto. Ogni affondo provoca un cross che potrebbe mettere in affanno la difesa rossonera. Il pareggio parte dal suo piede. Unica pecca: spreca il possibile 2-1 in contropiede nella ripresa.

KEITA 4,5 Bocciatura di questo giovane ragazzino lanciato nella mischia da Reja contro il Milan. Non entra mai in partita e non fa neppure qualcosa per rendersi utile. Deve ancora crescere.

PEREA 5 Poco meglio di Keita se non altro è nella manovra. Alterna buoni movimenti ad azioni incomprensibili: rischia il rosso per fallo su Rami (53' LULIC 6 Quanta foga per lui, forse troppa. Ammonito rischia anche il secondo giallo in più di un intervento. Da la spinta che mancava alla Lazio su quella corsia).

ALL.REJA 6 Ottiene un pareggio in mezzo ad una situazione non idiliaca. La squadra gioca a tratti meglio del Milan ma alcune scelte non sono ottimali: vedi Perea e Keita dal primo minuto.

(Federico Giuliani)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >