BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Mondiali pattinaggio/ Video corto donne, Carolina Kostner da sogno: seconda con vista oro

Video Mondiali pattinaggio Saitama 2014, programma corto donne: Mao Asada (78.66) segna il nuovo record del mondo e si porta in testa. Carolina Kostner la tallona, terza Yulia Lipnitskaya

Carolina Kostner nel corto delle Olimpiadi di Sochi (Infophoto)Carolina Kostner nel corto delle Olimpiadi di Sochi (Infophoto)

È seconda dopo il programma corto. Ai Mondiali di pattinaggio 2014, a Saitama in Giappone, l'altoatesina riesce ancora una volta a incantare tutti: per lei un'esecuzione impeccabile sulle note dell'Ave Maria di Franz Schubert, e ancora una volta il superamento del suo record in carriera con 77.24 che è anche meglio di quanto avesse fatto registrare alle Olimpiadi di Sochi. Straordinaria in particolare nei components, che sono i migliori in assoluto con . Non è in testa, Carolina, solo perchè Mao Asada ha saputo mettere in scena uno spettacolare Notturno di Chopin che le è valso addirittura il record del mondo nel programma corto; sul tecnico la giapponese non ha attualmente rivali. Tuttavia la caccia alla medaglia d'oro è apertissima, con il possibile inserimento del terzo incomodo Yulia Lipnitskaya che però deve al momento guardare le avversarie da una distanza di 2.70 punti (rispetto alla Kostner). In attesa del programma libero di sabato ci gustiamo ancora una volta la prestazione fantastica di Carolina: l'ultimo corto della sua carriera.

Concluso il programma corto femminile: ai Mondiali di pattinaggio 2014 in corso di svolgimento a Saitama, in Giappone, abbiamo scoperto la classifica delle 24 pattinatrici che accedono al programma libero di sabato, i cui punteggi sommati a quelli di oggi daranno la graduatoria finale, e dunque le medaglie. Bella notizia per gli italiani: anche Valentina Marchei si è qualificata, nonostante un errore la nostra pattinatrice ha ottenuto 50.27 che è punteggio utile per entrare nelle 24. Carolina Kostner, lo abbiamo detto, è seconda: l'altoatesina è davanti anche alla quindicenne russa Yulia Lipnitskaya (terza con 74.54) e questo è molto importante in vista del libero. Al primo posto come da previsione l'idolo di casa Mao Asada: pazzesca la sua prova, con cui ha centrato il nuovo record del mondo per il programma corto. E' di il suo punteggio, di 0.16 meglio di quanto la sua storica rivale Yuna Kim, ritiratasi dopo le Olimpiadi di Sochi, aveva fatto registrare ai Giochi di Vancouver. Impressionante l'ovazione ricevuta dalla 23enne di Nagoya, con la pista invasa dai soliti fiori, pupazzetti di peluche e quant'altro al termine della sua esibizione. Ma la medaglia d'oro non è ancora assegnata: sabato è un altro giorno, le cose possono cambiare e Carolina Kostner - così come la Lipnitskaya - possono dire la loro.

E' una Carolina Kostner straordinaria quella che si presenta sul ghiaccio di Saitama per il programma corto dei Mondiali di pattinaggio 2014: l'altoatesina, sempre sulle note dell'Ave Maria di Franz Schubert, fa registrare un favoloso (39.78 nel tecnico, 37.46 nei components) e al momento si trova al secondo posto della classifica. Davanti, naturalmente, la giapponese Mao Asada accolta da un'ovazione senza precedenti e capace di segnare 78.66, miglior prestazione di sempre - anche davanti al 78.50 di Yuna Kim di Vancouver 2010. Per lei il miglior punteggio negli elementi tecnici, grazie all'introduzione del triplo axel che naturalmente le dà un grande vantaggio rispetto alle altre. Quella di Carolina è però la terza, che la tiene in totale galleggiamento per la medaglia d'oro; in terza posizione Akiko Suzuki, e c'è già un abisso nei punteggi (71.02), poi la russa Anna Pogorilaya con 66.26. A questi risultati mancano però almeno due stelle: l'americana Gracie Gold, inserita nel gruppo di Carolina, e la russa Yulia Lipnitskaya. Ad ogni modo entreremo nella gara di sabato con le speranze di primo posto decisamente intatte.

Grande appuntamento con lo spettacolo del pattinaggio di figura. Questa settimana a Saitama (Giappone) si disputano i Mondiali, appuntamento conclusivo di una stagione molto intensa, che ha visto il suo culmine il mese scorso con le Olimpiadi di Sochi. L'evento iridato resta comunque una competizione di primissimo livello, e nella mattina italiana gli occhi saranno tutti rivolti al programma corto della gara femminile, e quindi anche su Carolina Kostner, che potrebbe essere giunta all'ultimo atto di una carriera straordinaria, anche se negli ultimi giorni ha fatto capire di non avere ancora preso una decisione definitiva in tal senso. L'altoatesina ha vinto a Sochi il bronzo olimpico, colmando così l'unica lacuna – appunto la medaglia ai Giochi – della carriera della più forte pattinatrice italiana di tutti i tempi, e ora ha la possibilità di salire ancora una volta sul podio mondiale. Finora la Kostner ha vinto cinque medaglie iridate, con la perla dell'oro a Nizza 2012. Un bis è possibile, anche perché non sono presenti a Saitama la russa Adelina Sotnikova e la sudcoreana Yu Na Kim, cioè proprio le due rivali che l'hanno preceduta a Sochi. Le avversarie però non mancheranno, dall'altro giovane fenomeno russo Julija Lipnitskaya all'americana Gracie Gold fino alla veterana Mao Asada, che concluderà una straordinaria carriera pattinando davanti al pubblico di casa. Insomma, il livello della gara sarà comunque altissimo e quindi sarà fondamentale fare molto bene fin dal programma corto per puntare a salire sul podio al termine del programma libero, che si disputerà sabato. Ricordiamo che per l'Italia sarà presente anche Valentina Marchei, dodicesima a Sochi, che vorrà confermare di essere ormai diventata una delle più forti pattinatrici a livello mondiale. La gara avrà inizio alle ore 7.55 italiane, anche se come di consueto le prime a scendere sul ghiaccio saranno le atlete peggio piazzate nel ranking internazionale: insomma, la gara ci accompagnerà di fatto per tutto il mattino in un crescendo di emozioni. Come fare per seguirla? L'appuntamento sarà con la diretta tv, integrale su Eurosport – canale disponibile sia sulla piattaforma satellitare Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium – e a partire dalle ore 9.15 su Rai Sport 1 (canale 57 in chiaro), che comunque permetterà di seguire in tempo reale tutte le migliori, comprese le due azzurre. Per chi non potesse mettersi davanti al televisore nella mattinata di un giorno lavorativo, ricordiamo le possibilità di seguire il corto femminile anche in streaming video tramite i servizi offerti da Eurosport Player, Sky Go e Premium Play per quanto riguarda Eurosport (ma sono tutti riservati soltanto ai rispettivi abbonati) oppure sul sito Internet ufficiale della Rai all'indirizzo www.rai.tv, per uno streaming disponibile gratuitamente a tutti.

© Riproduzione Riservata.