BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Bologna-Atalanta, le ultime novità (serie A, 31^ giornata)

(Infophoto)(Infophoto)

 Nel programma della trentunesima giornata del campionato di serie A va in scena Bologna Atalanta, un match salvezza: al Dall’Ara il Bologna, quartultimo con 26 punti a +2 sul terzultimo posto del Livorno, che vale la B, ospita l’Atalanta, reduce da 5 vittorie di fila e salvissima a quota 43 punti. I rossoblù, al momento, sono salvi ma il baratro è lì a un passo e la sonora sconfitta nello scontro diretta a Verona contro il Chievo (3-0 per i veneti firmato dalla doppietta di Paloschi e dal gol di Rogoni) è la cartina di tornasole di una squadra in palese difficoltà. Se la passa meglio, molto meglio, l’Atalanta di mister Colantuono che ha spazzato via il Livorno con un 2-0 secco (reti di De Luca e Denis). Il fischio d’inizio sarà dato dall’arbitro …, della sezione di ….

 Analizzando le statistiche del Bologna è evidente comprendere il motivo della posizione in classifica. La partenza di Alessandro Diamanti alle volte dei soldi cinesi ha indebolito la squadra di Ballardini e soprattutto depotenziato un reparto offensivo quanto mai sterile. Lo score dei gol fatti e subiti dice 24 fatti contro 46 subiti, uno squilibrio non certo incoraggiante per ottenere l’agognata salvezza minacciata dalle dirette pretendenti che daranno battaglia fino all’ultima giornata. Il 3-5-2 di Ballardini non sembra funzionare come dovrebbe e ne è un fulgido esempio la sconfitta di Verona contro una squadra in lizza per rimanere nella massima serie; uno 0-3 specchio delle difficoltà dei ragazzi di Ballardini, privi di un vero punto di riferimento in attacco. Insomma dati e numeri alla mano il pessimo campionato fatto finora è più che giustificato; tuttavia restano i 2 punti di margine sulla terzultima posizione da difendere con le unghie e con i denti, sapendo che ognuna delle squadre in lotta per non retrocedere può vincere una partita che potrebbe essere decisiva. 

 Volano invece gli orobici che hanno inanellato cinque vittorie consecutive in campionato, record assoluto per i bergamaschi. Stefano Colantuono si trova nel suo habitat naturale: a Bergamo tutti lo amano e anche quest’anno è riuscito a regalare alla città una salvezza con grandi numeri. I 43 punti in classifica dopo 30 giornate sono un ottimo score, così come il bilancio e il saldo tra gol fatti e subiti, quasi in pari: 35 gol realizzati e 39 incassati. Decisivo, poi, il talento realizzativo di German Denis che a suon di gol (11) ha trascinato la squadra all’ottavo posto in classifica. La sfida del Dall’Ara non sarò quindi decisiva per l’Atalanta, che gioca però contro una squadra affamata di punti. A questo punto però nulla è precluso agli orobici, che intravedono addirittura una storica qualificazione in Europa League: Parma e Lazio sembrano essere più attrezzate per centrare il sesto posto, ma continuando a giocare così, e sapendo che anche in caso non si arrivasse all'obiettivo il campionato resterebbe comunque straordinario, chissà che non possa arrivare una bella sorpresa per i tifosi.

© Riproduzione Riservata.