BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Milan-Chievo, i ballottaggi: le ultime novità (Serie A 2013-2014, 31^ giornata)

Probabili formazioni di Milan Chievo, partita valida per la 31^ giornata di Serie A (ore 20,45). Le ultime notizie, le scelte e le dichiarazioni degli allenatori Seedorf e Corini

Foto InfophotoFoto Infophoto

Quando ormai manca poco all'inizio della partita Milan-Chievo, i due allenatori devono ancora sciogliere alcuni dubbi di formazione. A dire il vero, è soprattutto Corini a dover compiere ancora alcune scelte delicate: per Seedorf, infatti, c'è solo un dubbio tra Emanuelson e Silvestre, con l'olandese che appare comunque favorito. Ben più interessanti i dubbi che condizionano i gialloblù veneti: Dramè è favorito su Sardo per ricoprire dal primo minuto il ruolo di terzino sinistro, ma soprattutto è ancora un terno al lotto la composizione dell'attacco. Favoriti sono l'illustre ex Paloschi (in gran forma nelle ultime partite) e Obinna, che invece frequentò San Siro con la maglia nerazzurra, ma alle loro spalle sperano ancora Thereau e Stoian, e non è escluso che almeno una sorpresa possa esserci davanti al trequartista Hetemaj.

Le scelte per le formazioni dell'anticipo Milan-Chievo saranno inevitabilmente condizionate da alcune assenze. Clarence Seedorf è in difficoltà, perché tra i rossoneri saranno ben otto i giocatori assenti, a partire dagli squalificati Constant e Mexes, entrambi ammoniti in regime di diffida nell'ultima giornata. In infermeria ci sono invece sei giocatori, a partire dal portiere di riserva Amelia. Oltre a lui: El Shaarawy, in recupero dopo l’operazione al piede sinistro, ennesima disgrazia di una pessima stagione; il giovane attaccante Petagna, per lui trauma distorsivo al ginocchio destro; Abate, che deve far fronte a una lesione al bicipite femorale destro e tornerà fra una settimana; De Sciglio, distorsione alla caviglia destra in una stagione tormentata anche per lui; Montolivo, alle prese con la solita lombalgia che lo bloccherà fino a domenica prossima. Non se la passa benissimo nemmeno Corini, a dire il vero, anche perché le alternative nella rosa del Chievo non sono certamente paragonabili a quelle rossonere. Pesa soprattutto la squalifica del regista Rigoni, anche lui ammonito in diffida nella splendida partita contro il Bologna (anche un gol per lui). Per infortunio sono da sottolineare i forfait di Guana e Rubin, che certamente avrebbero fatto comodo a San Siro; out pure Calello, che tornerà fra una settimana.

Il sabato della 31esima giornata di Serie A 2013-2014 si concluderà questa sera con il classico anticipo delle 20.45. Allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro, il Milan di Clarence Seedorf ospiterà il Chievo di Eugenio Corini: due squadre che vengono da una vittoria durante il turno infrasettimanale e che giocheranno per raggiungere i rispettivi obiettivi, l’Europa League e la salvezza. La vittoria del Milan contro la Fiorentina all’Artemio Franchi di Firenze ha fatto decisamente respirare la compagine rossonera allenata da Clarence Seedorf e nel contempo il roboante successo del Chievo in casa contro il Bologna, ha permesso alla squadra allenata da Eugenio Corini di allontanarsi sensibilmente dalla zona retrocessione. Eccovi dunque le ultime notizie sulle due squadre e le probabili formazioni di Milan-Chievo, partita che sarà diretta dall'arbitro Giacomelli di Trieste.

L’allenatore del Milan, Clarence Seedorf, si è soffermato sugli infortunati durante la conferenza stampa pre-gara di ieri: «Cristante è stato in panchina con noi: sta bene. El Shaa: si sta allenando tutti i giorni, sta migliorando. Monto: ogni giorno si valuta, non è niente di grave. Non riesce a smaltire l'edema. Abate: l'ho visto correre in campo, speriamo di averlo a disposizione per la prossima settimana». Oltre ai giocatori citati dal tecnico olandese, sarà out anche De Sciglio nonché il giovane attaccante Petagna. Non dovrebbero essere previsti grandi stravolgimenti nellundici iniziale che scenderà in campo questa sera a San Siro contro i gialloblù: in attacco spazio a Balotelli, con Poli che rientra dal primo minuto dopo l’assenza al Franchi. In difesa spazio a Zaccardo sulla destra con Rami e Bonera coppia di centrali.

La panchina del Milan sarà composta da Gabriel, Amelia, Zapata, Silvestre, Essien, Saponara, Honda, Birsa, Robinho, Pazzini. Spicca senza dubbio il giapponese Honda, rispedito in panca con il ritorno di Poli tra i titolari. Attenzione a Zapata, in ballottaggio con Bonera per una maglia da titolare. Ancora panchina, infine, per Robinho e Pazzini, primo indiziato per entrare a partita in corso.

E’ sempre molto lunga la lista di indisponibili di casa Milan. Ecco l’elenco completo dei giocatori in infermeria: lo sfortunatissimo El Shaarawy, in recupero dopo l’operazione al piede sinistro; il giovane Petagna, per lui trauma distorsivo al ginocchio destro; Abate, che deve far fronte a una lesione al bicipite femorale destro; De Sciglio, distorsione alla caviglia destra in una stagione tormentata anche per lui; Montolivo, alle prese con la solita lombalgia. Assenti anche Mexes e Constant, entrambi fermi ai box per squalifica. Insomma, è un Milan con tantissimi assenti.