BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Milan-Chievo (3-0): i voti della partita (Serie A 31ma giornata)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

PAGELLE MILAN (4-2-3-1)
ABBIATI 6: nessun vero pericolo per il portiere rossonere, solo qualche intervento coi pugni su conclusioni da fuori.
ZACCARDO 6: spinge poco ma in generale gioca buona partita soffrendo pochissimo Dramè ma nel finale commette l’ingenuità di regalare un fallo da rigore per il Chievo che poi Thereau sbaglia nel recupero.
RAMI 7: gli attaccanti avversari sono poco pericolosi per tutto il match, interventi puliti e disimpegni precisi.
BONERA 7: come il compagno di reparto offre una più che positiva prestazione, mai in difficoltà.
EMANUELSON 6: spinge con costanza sulla mancina ma riesce ad arrivare poche volte al cross, non sempre gestisce al meglio i palloni giocabili.
DE JONG 7: partita giocata con l’esperienza e la solidità che ci si aspetta dall’olandese, fa buon filtro davanti alla difesa e smista molti palloni.
(dal 60’) POLI 6: gioca con precisione e intensità la parte finale di una gara già archiviata.
MUNTARI 6.5: affianca De Jong nel lavoro di gestione della sfera sulla mediana, si prende pochi rischi cercando sempre l’appoggio facile. Costretto ad uscire poco prima dell’intervallo per un dolore alla caviglia.
(dal 45’) ESSIEN 6: entra a partita già archiviata con la sua squadra sul 2-0, si limita a tenere il possesso e supportare le azioni offensive.
HONDA 5: non riesce ancora ad ingranare il giapponese ex CSKA, appare poco in forma e si vede solo a tratti nel corso della partita. Sbaglia un gol davanti alla porta che fa rumoreggiare lo stadio nel primo tempo, nella ripresa è sfortunato su una conclusione di testa ravvicinata parata in extremis da Agazzi.
KAKA’ 7.5: con la sua doppietta fa spellare le mani dei tifosi rossoneri che lo applaudono al momento della sua sostituzione, il secondo gol è un capolavoro balistico come già ci aveva abituato. La prestazione dei suoi 74’ di gioco è più che convincente: si integra bene con Balotelli riuscendo a fare da collante tra centrocampo ed attacco.
(dal 74’) ROBINHO 6: entra a partita ormai conclusa con il Milan che aspetta solo il fischio finale.
TARAABT 5.5: offre sprazzi positivi con giocate interessanti ma appare troppo poco concreto quando arriva negli ultimi metri, ne rimane una prestazione da cui trarre buoni spunti ma non ancora pienamente sufficiente.
BALOTELLI 7: gol che spezza gli equilibri dopo soli 4’ e punto di riferimento dell’attacco per tutti i 90’. Movimenti da attaccante esperto, sia quando a metà campo va a cercare palla, sia nell’area avversaria dove attacca spesso il primo palo come in occasione del gol.
ALL. SEEDORF 7.5: manda in campo una formazione spietata che ottiene il vantaggio in pochi minuti capace poi di costruire la partita dal gol realizzato. Contro il questo Chievo nettamente inferiore in fatto di qualità, la squadra rossonera denota una discreta compattezza e organizzazione di gioco.