BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Milan-Chievo (3-0): i voti della partita (Serie A 31ma giornata)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

PAGELLE CHIEVO (5-3-2)
AGAZZI 6.5: prende 3 reti ma compie anche un paio di interventi difficili come in occasione del colpo di testa di Honda subito prima del gol di Kakà.
SARDO 5: soffre la dinamicità del Milan sulla corsia mancina da dove i rossoneri spingono sopratutto nella prima frazione. Prova anche a spingere ma con scarsi risultati.
FREY 5.5: si perde spesso gli attaccanti avversari ma riesce anche a recuperare molti palloni, prestazione quasi sufficiente. Nella ripresa commette un brutto fallo su Balotelli che non gli viene sanzionato.
BERNARDINI 5: entra in difficoltà quando il Milan attacca con molti uomini, marcature troppo blande in area.
DAINELLI 5.5: è il calciatore che in questa partita recupera più palloni di tutti (25), detto questo la sua partita è caratterizzata anche da molti errori difensivi che permettono agli avversari di trovare spazi negli ultimi metri.
DRAME’ 5: fatica a tenere sotto controllo entrambe le fasi, quella di spinta e quella di copertura. Quando arriva sul fondo mette pochi cross in mezzo per gli attaccanti.
(dal 68’) CESAR 5: con il suo ingresso cambia poco, il Chievo dietro continua a soffrire.
BENTIVOGLIO 6.5: tra i migliori dei suoi, arriva ben 4 volte alla conclusione di cui una costringe Abbiati ad intervenire con i pugni. Bene sia la fase di possesso che quella di filtro a centrocampo.
RADOVANOVIC 5.5: prestazione discontinua, fa poco pressing sulla mediana permettendo al Milan di giocare con facilità la palla. Nel finale sfiora in gol con un bel tiro da fuori.
HETEMAJ 5: praticamente inoffensivo, mancano il suo apporto all’attacco del Chievo. Anche in fase di non possesso si sente poco la sua presenza.
OBINNA 5: non riesce a sfruttare la velocità nelle sue giocate perdendo così di pericolosità, la retroguardia rossonero lo marca stretto e lui fa ben poco.
(dal 63’) THEREAU 5: Corini spera di cambiare qualcosa con il suo ingresso ma non succede niente di nuovo. E’ capace solo di sbagliare il rigore in pieno recupero, bocciato.
PALOSCHI 5.5: ci mette impegno contro la sua ex squadra ma di palloni giocabili ne arrivano veramente pochi.
ALL. CORINI 5.5: il match parte subito male con il gol di Balotelli, la sua squadra non demorde ma lo 0-2  alla mezz’ora di gioco taglia le gambe ai suoi. Nella ripresa è apprezzabile la volontà di provarci ma i mezzi a disposizione sono inadeguati al fine.

(Giorgio Davico)

© Riproduzione Riservata.