BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Serie A/ Video, Lazio-Parma (3-2): gol, sintesi e highlights (31^ giornata)

Pubblicazione:domenica 30 marzo 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 31 marzo 2014, 9.42

Foto Infophoto Foto Infophoto

VIDEO LAZIO-PARMA 3-2: LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS (TRENTUNESIMA GIORNATA SERIE A 2013-2014) -  Con il cuore e la fortuna la Lazio riesce ad avere la meglio di un ottimo Parma arrivato all'Olimpico per fare risultato. Errori clamorosi da una parte e dall'altra condizionano questa splendida sfida, spareggio decisivo per il sesto posto. Inizia bene la Lazio che al 14' si porta in vantaggio in seguito ad una discesa di Konko: il francese mette in mezzo dove Mirante allontana ma in area spunta Lulic per una facile rete a porta vuota. Sale a questo punto la pressione del Parma che viene premiata quando Cassano lascia partire un tiro non irresistibile respindo dall'estrmo difensore laziale; Ciani si fa beffare da Biabiany che supera Marchetti e deposita in porta di testa. Nella ripresa la Lazio passa nuovamente in vantaggio con Klose, bravissimo e cinico ad usufruire al meglio di un assist al bacio di Lulic e freddare Mirante con un tiro imprendibile. La Lazio è in vena di regali e all'80' ecco la frittata di giornata: cross di Palladino dalla destra e anticipo goffo di Ciani su Cassano. Marchetti invece di intervenire resta immobile e il pallone finisce incredibilmente in rete per il 2-2 che gela i tifosi accorsi all'Olimpico. Nel finale come detto i locali riescono a trovare il 3-2 grazie ad un aassist di Keita che dal fondo lascia partire un potente traversone sul quale Candreva si fa trovare pronto per la deviaizone vincente. Osserviamo alcuni numeri della partita. Lazio e Parma creano quasi lo stesso numero di occasioni: 16 sono i tiri dei padroni di casa (6 nello specchio della porta), 15 quelli degli ospiti (soltanto 3 nello specchio). La precisione di questi premia gli uomini di Reja: 60% contro un misero 23,1%.  Sul risultato non influisce il maggiore possesso palla del Parma (57,8%) in quanto la Lazio ha dimostrato più fame nei contrasti (81,3% dei contrasti vinti ). Pioggia di corner per i capitolini: ben 8 a fronte dei 2 emiliani.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI LAZIO-PARMA 3-2: LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS (TRENTUNESIMA GIORNATA SERIE A 2013-2014)

LE DICHIARAZIONI - Ecco infine le dichiarazioni dei due allenatori al termine di questa avvincente sfida. Iniziamo con Reja che ha così parlato ai microfoni di Mediaset Premium: "Abbiamo rischiato tanto perchè avevamo delle assenze soprattutto a metà campo. La squadra però ha dato una dimostrazione di forza e di determinazione nel cercare la vittoria a tutti i costi. La vittoria è anche merito di chi oggi ci ha sostenuto soprattutto nella ripresa. E' un momento non felicissimo sul piano degli infortuni e dei risultati, ma la squadra sul campo sta rispondendo bene. Non siamo sereni e siamo poco tranquilli e credo che in campo si veda, ma questo risultato sono sicuro che ci darà la spinta giusta per poter lottare per qualcosa di importante. Mi auguro di recuperare tutti per le prossime gare che saranno decisive". Logicamente demotivato invece Donadoni. Ecco la sua analisi sempre a Mediaset Premium: "E' stata una partita dove è successo di tutto, potevamo vincerla e invece abbiamo perso. Dispiace perchè i ragazzi stanno facendo benissimo, ma da questa sconfitta possiamo cogliere gli spunti giusti per evitare certi errori. Oggi abbiamo fatto una partita stupenda sul piano delle occasioni create, ma abbiamo concesso anche tanto alla Lazio che ha saputo sfruttare gli spazi che abbiamo lasciato. La classifica comunque è positiva e noi siamo padroni del nostro destino. Ce la giocheremo fino alla fine".

VIDEO LAZIO-PARMA (3-2): I GOL DELLA PARTITA (SERIE A, 31^ GIORNATA) - La Lazio batte il Parma 3-2 in una partita emozionante e sale così a 45 punti in classifica, accorciando proprio sui ducali che restano a 47, sempre sesti ma alla seconda sconfitta consecutiva. La classifica si accorcia sensibilmente, con tante squadre che adesso sperano nell'Europa; chi sta meglio è la formazione di Edi Reja, che all'ultimo secondo trova il gol della vittoria con Candreva dopo che un clamoroso e comico autogol di Ciani sembrava aver decretato la parità. IL GOL DI LULIC - La Lazio passa quasi all'improvviso, dopo che era stato il Parma a creare le maggiori occasioni e a tenere in mano il pallino del gioco. Konko trova spazio sulla fascia destra e arriva sul fondo con il pallone tra i piedi; cross basso e arretrato sul quale Mirante interviene senza però allontanare del tutto, anzi tagliando fuori i suoi difensori. Lulic arriva a rimorchio e con il destro mette il pallone, da due passi, all'angolino destro per il vantaggio biancoceleste. Quarto gol per il bosniaco in questo campionato. IL GOL DI BIABIANY - Il Parma pareggia undici minuti dopo con un'azione confusa. Cassano riesce a liberarsi ai 20 metri per scaricare il destro: Marchetti respinge con i pugni ma commette l'errore di lasciare il pallone in area, dove Biabiany cerca di intervenire e brucia Konko. Rimpallo sul petto dell'esterno ducale, che poi è bravo e freddo nello scavalcare l'uscita di Marchetti con un pallonetto, resistendo poi al ritorno dei difensori e mettendo di testa nella porta vuota. Anche per Biabiany si tratta del quarto gol in campionato. IL GOL DI KLOSE - La Lazio trova il gol del vantaggio con il settimo gol in campionato di Miroslav Klose. L'attaccante tedesco è bravo a ricevere palla e proteggere la palla da un cross dalla destra di Lulic; controllo in area e girata immediata a fil di palo, un classico gol da centravanti vero che porta nuovamente i biancocelesti avanti. L'AUTOGOL DI CIANI - E' clamoroso l'autogol con cui la Lazio concede il pareggio al Parma. un cross da destra del tutto innocuo di Palladino, al volo imbeccato da un cambio di gioco di Biabiany, viene intercettato da Ciani che anticipa Cassano; il barese non tocca e anzi si gira pensando che l'azione sia finita, il pallone rimbalza docile dentro l'area piccola dove il difensore francese aspetta l'uscita di Marchetti, che ci va ma con scarsa convinzione credendo forse in un intervento del compagno. L'indecisione è fatale: la sfera passa sotto le gambe del portiere e si infila in porta per il 2-2. IL GOL DI CANDREVA - All'ultimo respiro la Lazio vince la partita, sale a 45 punti e avvicina la quota europea, tenuta proprio dal Parma che è alla seconda sconfitta consecutiva dopo 17 risultati utili. Merito di Candreva, che si fionda per primo sul cross dalla sinistra di Keita Baldé Diao che con un bello spunto si era portato sulla linea di fondo mettendo al centro basso. Ferma la difesa del Parma, e così a vincere sono i biancocelesti.

LAZIO-PARMA STREAMING VIDEO E IN TV, COME SEGUIRE LA PARTITA (SERIE A, 31^ GIORNATA) - Alle ore 15 di oggi pomeriggio si gioca Lazio-Parma, partita valida per la 31^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014. I biancocelesti sono reduci dalla sconfitta rimediata a Marassi contro il Genoa; una battuta d'arresto sanguinosa che rischia adesso di costare molto in ottica sesto posto, che è il vero obiettivo della squadra. Tornare in Europa sarebbe aver raggiunto quanto ci si era prefissati in estate; si pensava di arrivarci con Vladimir Petkovic e invece la nota vicenda dell'accordo con la Federazione Svizzera ha portato a un licenziamento che ha riportato in panchina Edi Reja, le cose sono notevolmente migliorate ma non c'è ancora una continuità di rendimento necessaria per arrivare a giocarsi ancora l'Europa League. Obiettivo che invece il Parma stringe tra le mani, anche se ha appena perso a Torino contro la Juventus ponendo fine alla striscia di 17 partite senza sconfitte. I ducali però sono sesti con 47 punti e devono anche recuperare la partita contro la Roma; stanno giocando un ottimo campionato e adesso sognano davvero il ritorno nelle coppe internazionali, anche contro la capolista hanno destato un'ottima impressione riaprendo in dieci uomini una partita che sembrava chiusa, trovando risposte anche in una gara chiusa senza punti. All'Olimpico sarà dura, ma in ogni caso è un buon test per ripartire subito e tenere a distanza tutte le avversarie. Arbitra la partita Damato, coadiuvato dai guardalinee La Rocca e De Pinto; quarto uomo Longo, gli addizionali sono Banti e Ostinelli. Potrete seguire la sfida su Premium Calcio 1 e Premium Calcio HD (canali 371 e 381); e in streaming video gratuito e riservato agli abbonati grazie all'applicazione Premium Play. Telecronaca di Giampaolo Gherarducci, commento tecnico di Nando Orsi, contributi e interviste da bordocampo di Giorgia Ferrajolo. Sul secondo flusso audio sarà possibile ascoltare la telecronaca tifosa di parte biancoceleste affidata a Guido De Angelis. L'alternativa è data da Sky Calcio 1 (canale 251 del satellite) con streaming video garantito grazie a Sky Go, servizio gratuito riservato a tutti gli abbonati: telecronaca di Massimo Tecca, commento tecnico di Stefano Nava, interviste da bordocampo di Matteo Petrucci. Come sempre, in assenza di un televisore, potete affidarvi ai social network: ci sono le pagine Facebook delle due squadre, e gli account ufficiali di Twitter. Attenzione allora a quello della Serie A (@Serie A_TIM) e a quelli di Lazio (@officialsslazio) e Parma (@ParmaFC).

CLICCA QUI PER SEGUIRE E COMMENTARE CON NOI LAZIO-PARMA (nessuno streaming video)

CLICCA QUI PER SEGUIRE LIVE I RISULTATI DELLA 31^ GIORNATA E LA CLASSIFICA DELLA SERIE A 2013-2014


  PAG. SUCC. >