BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Napoli-Juventus/ Il pronostico di Beppe Savoldi (esclusiva)

Pubblicazione:

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)  Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

NAPOLI-JUVENTUS, IL PRONOSTICO DI BEPPE SAVOLDI (ESCLUSIVA) – Sarà il big-match di questa trentunesima giornata del campionato di serie A. Napoli-Juventus si giocherà stasera alle 20.45 allo stadio San Paolo. Le due formazioni sono divise da 20 punti, 81 punti contro 61. Un distacco abissale tra la squadra di Antonio Conte e quella di Rafa Benitez, che sulla carta era la prima rivale dei bianconeri per lo scudetto. Per il Napoli sarà comunque una partita speciale, da vincere per ottenere un successo di prestigio e blindare definitivamente il terzo posto. L'assenza di Carlos Tevez per squalifica potrebbe avvantaggiarlo, visto che l'argentino è il capocannoniere di un campionato dominato da chi già ha cucito lo scudetto sul petto. Di certo sarà una partita aperta ad ogni pronostico, anche perché il fatto che la classifica sia ormai abbastanza ben definita potrebbe ridurre i tatticismi per lasciare spazio al bel gioco. Per presentare questo incontro abbiamo sentito Beppe Savoldi. Ecco le sue risposte in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Napoli-Juventus che partita sarà? Penso proprio che sarà una partita combattuta tra due squadre che vorranno fare certamente bene. Il Napoli in particolare scenderà in campo con l'intenzione di disputare un grande incontro perché gioca al San Paolo, per il prestigio e per la rivalità con la Juventus.
Ci stanno venti punti di distacco tra le due squadre? Il problema non sono i venti punti, quanto il fatto che la Juventus in questo momento è superiore. Sta facendo un campionato straordinario. Il Napoli ha cambiato allenatore, ha iniziato da capo, sta impostando un nuovo progetto.
Come pensa che giocherà questa partita il Napoli? Al solito modo, non credo che Benitez snaturerà il gioco della squadra per il fatto di incontrare la Juventus.
E come la giocherà Conte? Anche per lui sarà la stessa cosa. Non cambierà il suo modo di giocare per il solo fatto di incontrare il Napoli.
Chi schiererebbe al fianco di Higuain? Hamsik ha giocato bene nell'ultima partita, comunque Benitez avrà veramente tante soluzioni d'attacco da utilizzare contro la Juventus.
Quanto mancherà Tevez alla formazione bianconera? Tanto, perché è un giocatore fondamentale per la Juventus, ma la formazione bianconera ha veramente una rosa ampia, avrà tanti calciatori da mettere in campo al suo posto.
Giusto il turnover in vista dell'incontro col Lione?



  PAG. SUCC. >