BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Sampdoria-Fiorentina (0-0): voti e tabellino (Serie A, 31^ giornata)

Le pagelle di Sampdoria Fiorentina (0-0): i voti e il tabellino della partita. Finisce senza gol la sfida di Marassi: meglio i blucerchiati ma i viola tengono botta e ci provano nel finale

Foto Infophoto Foto Infophoto

Finisce 0-0 tra Sampdoria e Fiorentina. Un punto a testa che non accontenta nessuno: i blucerchiati vedono le concorrenti dirette per l'Europa League vincere in massa e perde un'occasione, potendosi accontentare soltanto di aver recuperato un punto al Genoa, allungando a +2 nella lotta virtuale tra le due genovesi. Per la Fiorentina è anche peggio: sfuma nuovamente la possibilità di mettere pressione al Napoli e da dietro avanzano le altre, con l'Inter che domani potrebbe portarsi a un solo punto in ottica quarto posto. Positive comunque entrambe le squadre per il gioco sviluppato e le occasioni da gol avute. Sampdoria e Fiorentina stanno bene e si vede: entrambe mettono in campo il loro miglior potenziale e riescono a dar vita a una partita che non si abbassa mai di intensità e fino all'ultimo secondo regala emozioni e occasioni da rete. Il fatto che manchino i gol è solo un dettaglio; le difese non sono state magari impeccabili e qualcosa è da migliorare, ma preferiamo sempre vedere una partita in cui ci sono continui capovolgimenti di fronte e tiri in porta piuttosto che belle chiusure in mezzo al campo ma poche emozioni. Mihajlovic dice che la sua Sampdoria ha vinto ai punti; può avere ragione perchè i blucerchiati hanno costruito di più. Altra bella prova per una squadra che ormai gioca quasi a memoria e ha una fiducia nei propri mezzi che può davvero permetterle di raggiungere traguardi impensati a inizio stagione. Aver fermato la Fiorentina è un bel risultato, questa volta non è arrivato il gol ma non si può volere sempre tutto, anche perchè sulla strada si è messo un Neto sempre più solido. A conti fatti è una mezza sconfitta: i viola giocavano contro una squadra salva e tranquilla, ma hanno mancato la vittoria pur avendo motivazioni decisamente superiori. A inizio anno questa sarebbe stata considerata una partita da vincere sulla strada della grandezza, l'aver preso soltanto un punto è quasi una resa nei confronti dell'obiettivo terzo posto. A parziale scusante va detto che sarebbe dura per tutti giocare senza l'attacco titolare (e che attacco), ma le difficoltà nel segnare dimostrano anche che forse la rosa non è ancora attrezzata per i grandi obiettivi. Partita non difficilissima che lui amministra bene: forse troppi cartellini (alla fine sono cinque) ma non deve dirimere questioni troppo scabrose e lascia più o meno giocare, favorendo così il buon ritmo della gara.