BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Leo Messi/ Video, il vomito in campo. Martino: mistero, ma non incide

Video Leo Messi, il mistero del malessere della Pulce. L'argentino del Barcellona vomita in campo, il suo allenatore ammette di non sapere di cosa si tratti, ma che il fatto non incide

Foto InfophotoFoto Infophoto

Qual è il mistero dietro il vomito di Leo Messi? Perchè continua a stare male in campo? Risposta: nessuno lo sa, nemmeno a Barcellona, nemmeno i compagni di squadra e tantomeno l'allenatore. "I conati di vomito di Leo non sono normali: è stato visitato da più specialisti ma nessuno ha ancora trovato la causa del fenomeno. Non chiedetelo a me". Parole di Gerardo Martino, che ha candidamente ammesso di non essere a conoscenza della chiave per risolvere l'enigma. Non è certo la prima volta che un calciatore vomita in campo: dopo tutto si tratta di un fenomeno naturale, può succedere a chiunque per ragioni molteplici e in Italia ci ricordiamo in particolare di Paolo Montero che, quando vestiva la maglia della Juventus, rimise in campo all'inizio di una partita importante e poi risultò - come sempre - tra i migliori. Per Messi però le cose stanno in un altro modo, soprattutto perchè il fatto non si è verificato singolarmente. Ultima volta nell'amichevole che l'Argentina ha giocato contro la Romania; è naturale che a Barcellona siano decisamente preoccupati. Questa non è la stagione più fortunata per la Pulce: 15 gol in campionato e una presenza costante nel tabellino dei marcatori nelle ultime giornate, peccato abbia saltato buona parte della stagione per un infortunio. Adesso che è rientrato, e che i blaugrana si sono riportati a un punto dal Real Madrid (e la Champions League entra nel vivo) adesso questo altro problema. Martino però ha aggiunto altro: "Il fatto che Messi vomiti in campo non influisce sulle sue prestazioni, che non ne risentono". E' un po' come dire: chi se ne importa se il mio giocatore sta male, l'importante è che continui a giocare bene e segnare. Quello che Leo sta facendo: come detto, da quando è tornato in campo ha quasi sempre timbrato il cartellino e, nonostante abbia molte meno presenze degli altri, è già il secondo miglior marcatore del Barcellona in campionato (il primo è Alexis Sanchez con 16 reti). E quindi, i tifosi stiano tranquilli: finchè Messi è questo, non sarà certo una crisi di vomito a frenarlo.