BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Bologna-Sassuolo: tutte le notizie alla vigilia (Serie A, 27^ giornata)

Bologna-Sassuolo: probabili formazioni. Alle ore 15.00 di domenica l'arbitro Marco Guida fischierà l'inizio del derby emiliano: in palio la salvezza. Ecco tutte le novità di formazione

(Infophoto) (Infophoto)

Nel programma della ventisettesima giornata del campionato di serie A il derby emiliano, al Dall’Ara, tra Bologna e Sassuolo: in palio la salvezza. I padroni di  casa sono reduci dallo spento pareggio di Verona, sponda Hellas, per 0-0. Ma si tratta di un punto prezioso in chiave salvezza. I rossoblù, al momento, sono salvi ma sono a quota 22 punti, a +1 sul Chievo e sul Livorno, che si spartiscono il terzultimo posto che condanna alla retrocessione nel campionato cadetto. Se la passa peggio il Sassuolo che ha esonerato, dopo continue sconfitte, Alberto Malesani (l’ultima in casa contro il Parma per 0-1, altro derby emiliano), richiamando in panchina Eusebio Di Francesco. I nero-veri sono ultimi con 17 punti, ma puntano a rimanere nella massima serie nonostante ormai ci vorrebbe un miracolo per uscire dalle sabbie mobili in cui la squadra del presidente Squinzi si è impantanata.  Il fischio d’inizio a Marassi sarà dato dall’arbitro Marco Guida Giacomelli, della sezione di Torre Annunziata.

Analizzando lestatistiche del Bologna è evidente comprendere il motivo della posizione in classifica. I rossoblù sono è diciassettesimi per possesso palla, undicesima per tiri dentro lo specchio della porta, diciottesimi per palloni giocati, passaggi riusciti e pericolosità offensiva e addirittura diciannovesimi supremazia territoriale. Insomma dati e numeri che sono il giusto specchio del campionato fatto finora. La partenza di Alessandro Diamanti alle volte dei soldi cinesi ha indebolito la squadra di Ballardini e soprattutto depotenziato un reparto offensivo quanto mai sterile. Lo score dei gol fatti e subiti dice 22 fatti contro 41 subiti, uno squilibrio non certo incoraggiante per ottenere l’agognata salvezza.

La sconfitta interna contro il Parma è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso della pazienza: Alberto Malesani cacciato e richiamato, per conquistare un’insperata salvezza Eusebio Di Francesco. I dati statistici del Sassuolo non sono neanche così pessimi: la squadra è tredicesima per possesso palla, quattordicesima per passaggi irusciti tiri dentro lo specchio della porta, dodicesima per palle giocate e passaggi riusciti e diciassettesima per pericolosità offensiva. Estremamente negativo il saldo tra gol fatti e subiti: -30 frutto di 25 realizzati e 55 incassati. La sfida del Dall’Ara è un passaggio decisivo: il Sassuolo non può permettersi di perdere terreno contro una diretta avversaria.