BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Serie A/ Video, Napoli-Roma (1-0): gol, sintesi e highlights (27^Giornata)

Video Napoli Roma (1-0), il gol di Callejon, la sintesi e gli highlights della partita di serie A (27a giornata). La decima rete in campionato dello spagnolo dà tre punti pesanti al Napoli

Foto InfophotoFoto Infophoto

Il Napoli in casa contro le grandi squadre in questa stagione ha fin qui sempre fatto bene e in generale, per ogni avversario, non è certo facile andare a giocare nella bolgia del San Paolo. La Roma sa cosa significa visto che in questo stadio c'ha già disputato una gara in Tim Cup qualche settimana fa e ha perso in malo modo per 3-0.  Stasera la squadra di Garcia ha messo in mostra un ottimo calcio creando almeno tre nitidissime palle gol senza però…segnare. E’ stato questo il grande ma decisivo limite dei giallorossi. Al contrario il Napoli, male nel primo tempo, in ripresa nel secondo, è stato cinico e ha insaccato quando c’era da farlo. Certo, quell’occasione sprecata da Callejon nella ripresa a tu per tu con De Sanctis grida ancora vendetta ma lo spagnolo ha saputo rimediare siglando la zuccata che è valsa per i partenopei tre punti. Analizziamo l’azione nel suo complesso: siamo intorno all’80’ quando Ghoulam ha messo in mezzo un cross ( al termine della gara saranno 11 per parte) preciso da sinistra sul quale l’ex Real Madrid si è fiondato per insaccare. Detto di un primo tempo in cui la Roma aveva creato di più nei secondi 45’ il Napoli ha capovolto la ruota diventando da preda predatore: sono 14 i tiri (6 nello specchio) dei giallorossi contro i 13 (4 soltanto nello specchio)  -tutti per lo più fatti nella ripresa- del Napoli. Gli ospiti hanno avuto un grande possesso palla con una percentuale complessiva pari al 62.8% e ben 612 passaggi contro l’appena 37.2% degli azzurri ma non sempre chi palleggia di più vince. Per quanto riguarda il gioco difensivo, molto più falloso il Napoli con 13 falli di fronte agli 8 dei capitolini.


Al termine dell’incontro ecco quanto hanno dichiarato gli allenatori delle due squadre. Partiamo con Benitez e le sue parole a Sky Sport: “Abbiamo vinto e siamo felici, in passato abbiamo giocato meglio senza però vincere. Sono soddisfatto. La Roma ha difeso bene, ma siamo l'unica squadra che ha battuto due volte i giallorossi in questa stagione. Questo sottolinea il nostro lavoro contro una formazione che subisce pochi gol. Abbiamo perso Jorginho e Behrami, ma i calciatori in campo hanno sopperito alle loro assenze. Secondo posto? Oggi abbiamo vinto anche senza qualche calciatore importante, abbiamo offerto una buona intensità riuscendo a battere una grande squadra. Questa era una gara da vincere, abbiamo attaccato fin dall'inizio. Abbiamo avuto le nostre occasioni, siamo contenti di aver vinto a prescindere da chi ha meritato. Hamsik sottotono? Ho parlato di questo con lui, non è una questione di modulo. È stato fermo due mesi per infortunio, sta facendo un grandissimo sforzo perché non era semplice giocare tante gare consecutive. Sappiamo che è un calciatore di qualità, a breve tornerà in una buona condizione. Reina? Sta disputando una grande stagione, ha 32 anni e non è anziano. Ha una condizione fisica eccezionale, legge molto bene la gara. È un estremo difensore di grande livello, a Liverpool dicevo che era tra i migliori al mondo. Il suo futuro? Ha una clausola, lui deve continuare a lavorare. Se dovesse essere meno impegnato perché riceve meno tiri, sono più felice. Higuain? Non fa solo gol, ma fa tanto movimento e assist per i compagni. Il nostro attacco ha grande qualità, Gonzalo e Callejon possono colpire in ogni momento. I quattro calciatori offensivi possono fare bene in tutte le gare”. Ecco invece un deluso Garcia che ha parlato così a Sky Sport: “Abbiamo deciso di aspettare gli azzurri, giocando col contropiede e schierando Gervinho e Bastos sulle fasce. Abbiamo avuto le nostre occasioni, abbiamo giocato con personalità e maturità. La vittoria azzurra non è meritata, il calcio a volte premia anche chi non lo merita. Per segnare serve anche fortuna, Reina ha compiuto qualche grande intervento mentre Callejon ha trovato l'ausilio della traversa. Abbiamo giocato bene in casa del Napoli e non era facile ma siamo usciti sconfitti. Se ho fiducia per il secondo posto? Certamente, continuando a giocare così vinceremo ancora tante gare. Può succedere di perdere nonostante la buona prestazione, spero di non perdere a lungo Strootman. Il suo ginocchio si è gonfiato e sente dolore, ha preso una botta. Spero che non sia nulla di grave, nelle prossime ore avremo novità. Lo Scudetto? Aritmeticamente è tutto aperto, però la Juve ha un grande margine di vantaggio. Sarà difficile recuperare. Noi dobbiamo andare avanti e restare concentrati per il secondo posto. Totti? Spero e credo che possa tornare per il prossimo weekend”.

Il Napoli batte la Roma 1-0: vittoria importantissima per i partenopei che salgono a quota 55 punti, cioè a sole tre lunghezze dal secondo posto dei giallorossi, che però hanno una partita in meno. La squadra di Rudi Garcia fa la partita, i partenopei sanno aspettare il momento giusto e, dopo essere andati a un passo dal vantaggio, lo trovano a nove minuti dal termine con Callejon, che segna il secondo gol alla Roma in questa stagione. Con questa sconfitta i giallorossi scivolano a 14 punti dalla Juventus: devono recuperare una partita, ma la missione scudetto si fa decisamente proibitiva.

Il Napoli passa in vantaggio nel momento in cui la Roma cerca di rifiatare per il gran finale. Parte tutto da un'iniziativa di Mertens a sinistra: il belga cerca l'imbucata centrale ma non sfonda, il pallone gli torna sui piedi e allora l'idea seguente è l'apertura per Ghoulam che arriva in sovrapposizione esterna. Cross del laterale, traiettoria arcuata sul secondo palo: Callejon è da solo e prende il tempo benissimo per lo stacco di testa, pallone che tocca la traversa ed entra in porta. Decimo gol in campionato per lo spagnolo, quindicesimo in stagione.

Alle ore 20,45 di questa sera allo stadio San Paolo si gioca Napoli-Roma, il posticipo di lusso della 27^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014. Una grande partita come detto: si tratta di fatto dello scontro diretto per il secondo posto, quello che al momento è occupato dai giallorossi (58 punti e una partita in meno) e che i partenopei inseguono (52 punti). Non solo: queste sono le due squadre che maggiormente hanno provato a dare fastidio alla Juventus per tenere aperta la corsa scudetto. Se il Napoli ha perso contatto dopo una serie di risultati negativi e guarda i bianconeri da 17 punti più sotto (con Rafa Benitez che ha già dato l'addio al tricolore), la Roma di Rudi Garcia ci crede ancora, ha certo 11 lunghezze di svantaggio ma già vincendo il recupero contro il Parma si porterebbe a 8, ha lo scontro diretto all'Olimpico e sa bene, come insegnano campionati passati, che può succedere di tutto, anche che la formazione guidata da Antonio Conte crolli improvvisamente. Nel frattempo bisogna però fare risultato al San Paolo, dove nella semifinale di ritorno di Coppa Italia ha incassato tre gol senza segnarne, ed è stata eliminata. E' questo il cruccio dei giallorossi, che hanno subito un altro 0-3 nello scontro diretto contro la Juventus e deve quindi trovare risposte contro le grandi in trasferta (ma aveva nettamente battuto l'Inter). Una, arrivasse stasera, sarebbe importantissima. Arbitra la partita Rocchi, coadiuvato da Di Liberatore e Cariolato; quarto uomo Vuoto, addizionali Tagliavento e Banti. Potrete seguire la partita in streaming video su Sky Go, applicazione gratuita riservata agli abbonati Sky; e su Premium Play, che a sua volta è applicazione gratuita riservata agli abbonati. Per quanto riguarda la televisione, dovete andare su Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1 (canali 201, 204 e 251 del satellite): telecronaca di Maurizio Compagnoni, commento tecnico di Beppe Bergomi, interventi da bordocampo di Massimo Ugolini, Paolo Assogna e Angelo Mangiante. Sul secondo flusso audio telecronaca di parte romanista di Alessandro Spartà, sul terzo flusso audio quella di parte napoletana con Carlo Alvino. Oppure andate su Premium Calcio e Premium Calcio HD (canali 370 e 381) dove la telecronaca è di Sandro Piccinini, il commento tecnico di Sebino Nela e i contributi da bordocampo di Marco Cherubini. Anche qui c'è la telecronaca tifosa: sul secondo flusso audio quella partenopea di Raffaele Auriemma, sul terzo flusso audio quella giallorossa di Carlo Zampa. Chiaramente ci sarà la possibilità di seguire la partita attraverso i social network: su Twitter c'è l'hashtag #SerieA che rimanda al profilo ufficiale del campionato, @SerieA_TIM, mentre l'account dei partenopei è @sscnapoli e quello dei giallorossi è @OfficialASRoma.