BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Champions League/ Video, Manchester United-Bayern Monaco (1-1): gol, sintesi e highlights (andata quarti)

Video Manchester United-Bayern Monaco (risultato finale 1-1): i gol di Vidic e Schweinsteiger. Tutto ancora aperto per la qualificazione: a Old Trafford pareggio che sta meglio a Guardiola

InfophotoInfophoto

Le statistiche evidenziano di come la partita è stata dominata dal punto di vista del gioco dal Bayern (possesso palla 30-70% passaggi effettuati 329-876) anche se le migliori occasioni sono capitate sui piedi dei diavoli rossi. La squadra di Moyes infatti è riuscita a massimizzare meglio i tiri nello specchio (6 contro 15) facendo in modo che il ritorno all’hallianz arena sia uno spettacolo aperto ad ogni risultato.

Al 59esimo su calcio d’angolo di Rooney, Vidic viene lasciato solo e senza difficoltà, in torsione mette la palla sull’angolo opposto dove nemmeno il super portiere bavarese non può arrivarci. 1-0. Il pareggio arriva con un'azione capolavoro e simbolo della coralità della manovra offensiva bavarese; Robben conduce palla sulla sinistra, allarga per la Rafinha che di prima intenzione mette il pallone in mezzo, sponda al millimetro di Mandzukic per l’accorrente Schweinsteiger che di controbalzo mette la sfera all’incrocio dei pali.

Finisce 1-1 a Old Trafford tra Manchester United e Bayern Monaco: segnano Vidic e Schweinsteiger. Tutto ancora aperto per il ritorno dell'Allianz Arena, ma i bavaresi giocheranno senza Javi Martinez (ammonito, era diffidato) e Schweinsteiger, espulso per somma di ammonizioni nel finale. Per Guardiola comunque il traguardo è raggiunto: non perde, e segna un gol in trasferta. 

E' il 58' minuto quando Rooney batte un calcio d'angolo dalla sinistra: traiettoria dentro l'area di rigore dove nessuno del Bayern Monaco stacca, Vidic è tutto solo sul secondo palo e non deve nemmeno saltare, semplicemente avvitarsi e mettere la palla sul secondo palo, con Neuer che non può nemmeno abbozzare l'intervento. Prezioso vantaggio del Manchester United che da qualche minuto stava alzando il baricentro.

Il Bayern Monaco ci mette nove minuti a sistemare le cose. Robben avanza senza opposizione sulla trequarti, aspetta la salita di Rafinha e lo serve con i tempi giusti; cross di prima intenzione del brasiliano ex Genoa, il pallone arriva sul secondo palo dove si è staccato Mandzukic, non visto dalla difesa. Intelligente il croato che di testa tocca all'indietro per il rimorchio di Schweinsteiger, che infila con il sinistro De Gea.

La partita sta per cominciare, e i tifosi che non potranno arrivare allo stadio per godersi lo spettacolo della Champions League si preparano a godersi Manchester United-Bayern Monaco in streaming video o in tv con i servizi offerti da Sky e Mediaset Premium. E mentre si avvicina l'inizio della gara, sono in tanti che cercano di dare sfogo all'adrenalina di una partita molto importante guardando i video delle precedenti sfide su Youtube. Come si fa a non tornare con la mente a quella sera di maggio del 1999? Al Camp Nou di Barcellona le due squadre si sfidavano per la finale della Coppa dei Campioni; fu una partita memorabile, destinata a restare nella storia del torneo. Arbitrava Pierluigi Collina. A sbloccarla furono i tedeschi dopo 6 minuti: fallo su Carsten Jancker al limite dell'area, punizione bassa di Mario Basler, Schmeichel ostacolato dalla barriera, 1-0. Da lì in poi fu quasi un monologo tedesco: più volte la formazione allora guidata da Ottmar Hitzfeld sfiorò la rete del raddoppio. Mehmet Scholl alzò nu fantastico pallonetto che si stampò sul palo, all'85' Jancker girò una rovesciata sulla traversa interna; sembrava il preludio alla quarta Coppa dei Campioni per il Bayern, e invece quando già i tifosi facevano festa ecco arrivare i minuti di recupero. Ferguson aveva già inserito Teddy Sheringham e Ole Gunnar Solskjaer per rimpolpare l'attacco; al 91' arriva un calcio d'angolo da sinistra, e quella bandierina Lothar Matthaeus (già sostituito) e compagni se la sarebbero ricordata a lungo. David Beckham mise un pallone in area e Schmeichel, salito alla disperata, quasi la prese; il Bayern non allontanò a sufficienza, Giggs appostato al limite dell'area provò una conclusione azzardata con il piede sbagliato. Raggiunse il destro di Sheringham, che girò senza pensarci: angolino, e 1-1. I tedeschi andarono in bambola, come era ovvio che fosse: colpiti a freddo concessero un altro tiro dalla bandierina allo United, che aveva preso in mano l'inerzia della partita. Ma nemmeno i tifosi più ottimisti avrebbero potuto immaginare cosa sarebbe successo: 93' minuto, ancora Beckham questa volta con parabola più vicina alla porta. Sheringham ci mise il pezzo pregiato della casa, il colpo di testa; il pallone uscì fiacco e non sarebbe stato un pericolo immediato per Oliver Kahn, ma sulla traiettoria spuntò il piedone norvegese di Solskjaer. Fu il gol del 2-1: la Coppa dei Campioni, a 31 anni da quella di sir Matt Busby, di Bobby Charlton e di George Best, la vinse il Manchester United. Ironia della sorte: in quel 1968 i Red Devils avevano riscattato la squadra dei Busby Babes, due volte campioni d'Inghilterra prima del disastro aereo, guarda un po', a Monaco di Baviera. 

Si gioca questa sera Manchester United-Bayern Monaco, alle ore 20.45 ad Old Trafford, celeberrimo stadio della città inglese. Una sfida di grande fascino e tradizione per l'andata dei quarti di finale della Champions League, una partita che sarà arbitrata dall'arbitro spagnolo Carlos Velasco Carballo. La mente, quando si parla di Manchester United e Bayern Monaco, va subito alla finale del 1999 vinta in modo clamoroso dagli inglesi, ma da allora hanno sempre avuto la meglio i tedeschi quando queste due squadre si sono incrociate, e pure oggi i bavaresi sono nettamente favoriti. Normale, se si pensa che la squadra di Pep Guardiola è una corazzata che ha già vinto la Bundesliga con enorme anticipo, mentre i Red Devils di David Moyes stanno vivendo una stagione molto difficile, in cui essere comunque riusciti ad entrare fra le prime otto d'Europa è stata finora l'unica gioia. Saranno due le possibilità per seguire la partita Bayern Monaco-Manchester United in tv, cioè sul satellite e sul digitale terrestre. Dunque, per quanto riguarda Sky, l'appuntamento sarà su Sky Sport 3 e Sky Calcio 2 (canali numero 203 e 252 della piattaforma satellitare), entrambi disponibili anche in alta definizione. Invece per quanto riguarda il digitale terrestre, l'appuntamento sarà su Mediaset Premium Calcio 1 (canale numero 371 della piattaforma digitale terrestre), con la telecronaca di Giampaolo Gherarducci, affiancato dal commento tecnico di Nando Orsi e dai contributi e le interviste a bordo campo di Francesca Benvenuti. Per chi volesse restare sintonizzato anche con l'altra partita di Champions League in programma questa sera – cioè Barcellona-Atletico Madrid –, l'appuntamento sarà sui canali che seguiranno con collegamenti alternati le due sfide, presenti su entrambe le piattaforme: sul satellitare appuntamento su Sky Supercalcio HD (canale 204 satellitare) con la telecronaca di Riccardo Gentile e il commento tecnico di Antonio Di Gennaro, mentre per quanto riguarda il DTT ecco Mediaset Premium Calcio 2 (canale 372 digitale terrestre). Per tutti coloro che non potessero mettersi davanti alla televisione ma avessero a disposizione un PC, un tablet o uno smartphone, Sky Go offre la possibilità di vedere la partita in streaming video: basta registrarsi sul sito www.skygo.sky.it, il servizio è gratuito ma riservato solamente a tutti gli abbonati Sky, mentre non si potrà fare altrettanto con Premium Play, perché il servizio di Mediaset può trasmettere in streaming solo una partita trasmessa mercoledì sera. Naturalmente ci sarà anche la possibilità di seguire questo match tramite la radio, grazie a Radio Rai 1 e in particolare alla trasmissione sportiva Zona Cesarini, che seguirà per intero la serata di Champions League. Sui social network: sulla pagina Facebook ufficiale delle due società ci saranno aggiornamenti in tempo reale su risultati e principali azioni o avvenimenti della partita, su Twitter ci si potrà affidare all'hashtag generale #ChampionsLeague e anche in questo caso agli account ufficiali di Manchester United (@ManUtd) e Bayern Monaco (@FCBayern), che terranno informati sugli eventi in corso. Infine, ricordiamo il live timing sul sito ufficiale della Uefa (uefa.com): niente immagini, ma tutte le informazioni in tempo reale dalle partite della grande serata europea di calcio.

© Riproduzione Riservata.