BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Barcellona-Atletico Madrid: Martino si affida al duo Messi-Neymar (Champions League, andata quarti)

Probabili formazioni Barcellona-Atletico Madrid: le ultime notizie sulla partita di Champions League, valida per l'andata dei quarti. Le scelte e le dichiarazioni di Martino e Simeone

Il Camp Nou (Infophoto) Il Camp Nou (Infophoto)

Questa sera alle ore 20.45 la Champions League torna grande protagonista con le prime partite d'andata dei quarti di finale. Al Camp Nou riflettori su Barcellona-Atletico Madrid, derby spagnolo fra i catalani secondi in classifica nella Liga e la squadra di Diego Simeone che li precede di un solo punto. Insomma, si annuncia una grandissima sfida tra una super-potenza tradizionale e la squadra che sta mettendo a repentaglio le gerarchie del calcio spagnolo. Pronostico incertissimo, anche se in questa partita d'andata il fattore campo premia il Barcellona, che dovrà provare ad incanalare verso di sé il doppio confronto. Eccovi dunque ora le ultime notizie sulle due squadre e le probabili formazioni di Barcellona-Atletico Madrid, partita che sarà diretta dall'arbitro tedesco Brych.

Così ha parlato nella conferenza stampa della vigilia l'allenatore Gerardo 'Tata' Martino: “L'Atletico sta facendo grandi cose in questa stagione. Sono pienamente in corsa in due competizioni e sembrano molto forti e fiduciosi nei loro mezzi. Nelle nostre tre partite contro di loro, hanno dimostrato di essere rivali molto impegnativi. Dobbiamo vincere e non concedere gol, come ovvio quando poi ci sarà un ritorno in trasferta. La prima cosa è vincere, così poi l'onere passa agli avversari. Ci vuole coraggio per giocare nel modo in cui giochiamo: posso assicurare che saremo coraggiosi. Sappiamo che far giocare Neymar a destra è un sacrificio, ma giocatori del suo calibro possono giocare ovunque in attacco. Bisogna sempre pensare ai pericoli che ogni avversario presenta. Sapere dove loro ti possono colpire, ma anche dove tu puoi colpire loro”. La formazione non presenterà sorprese: in porta Pinto, vista la lunga assenza di Valdes, per il resto tutti i titolari, con il tridente formato da Messi centrale, Neymar a destra e Iniesta sulla sinistra, avanzato rispetto a un centrocampo comunque eccellente con Xavi, Busquets e Fabregas. Insomma, la formazione più classica di una squadra che molti avevano dato in crisi: secondo posto nella Liga a un punto dalla vetta, finale di Coppa del Re e quarti di Champions League. Se questa è una crisi...

Tra i giocatori a disposizione di Martino spiccano naturalmente Pedro e Sanchez, alternative di lusso per l'attacco blaugrana. Da segnalare poi la presenza di Oier, il terzo portiere che in questo finale di stagione è per forza di cose promosso al grado di dodicesimo.

Nessun giocatore squalificato, il solo Victor Valdes assente. Globalmente non sarebbe una situazione negativa, ma pesa molto il grave infortunio del portiere titolare, che dovrà saltare anche i Mondiali. Sale sulla ribalta a 38 anni Pinto, dopo una vita da riserva. Non al top nemmeno Puyol, che infatti non dovrebbe andare nemmeno in panchina pur se è stato convocato.