BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Maxi Lopez vs Mauro Icardi/ Uno sbaglia il rigore e l'altro va in gol. E Wanda Nara...

Si gioca alle ore 15 di oggi il match di campionato tra Sampdoria e Inter, ma tutti gli occhi saranno puntati sul confronto tra Maxi Lopez e Mauro Icardi. Tra di loro c'è Wanda Nara.

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Giornata da dimenticare per Maxi Lopez, almeno fino a questo momento. L’attaccante argentino della Sampdoria, attualmente in campo per la sfida di campionato contro l’Inter, ha fallito un calcio di rigore concesso alla formazione ligure per un fallo di Ranocchia su Gastaldello al minuto 18 di gioco. Bravo Handanovic a respingere con i pugni il tiro di Lopez, il quale poco prima ha dovuto anche assistere al gol dei nerazzurri siglato proprio da Mauro Icardi (settimo gol in questa stagione per lui) che con una zampata in area ha anticipato Mustafi e messo in rete un preciso cross basso di Palacio. Chissà cosa starà pensando Wanda Nara…

Si gioca alle ore 15 di oggi il match di campionato tra Sampdoria e Inter, ma tutti gli occhi saranno puntati sul confronto tra Maxi Lopez e Mauro Icardi, i due rivali in amore che questo pomeriggio si affronteranno sul campo da gioco. In mezzo a loro c’è Wanda Nara, la modella argentina che prima stava con Lopez, con cui ha avuto tre figli, e che ora sta con Icardi. “È il primo triangolo social della storia del calcio – scrive oggi Aldo Grasso sul Corriere della Sera - Non che in passato di triangolazioni, in campo e fuori, non ce ne siano state ma, diciamo così, non c’era Internet a spiattellare tutto”. Fuori dal rettangolo di gioco sta infatti andando in scena una telenovela senza fine, tra accuse reciproche e insulti via Twitter. Questa soap, aggiunge Grasso, “è scritta molto male, di quelle che ai tifosi proprio non vanno giù. A loro interessa il campo, non il letto […] D’accordo, come dice Renato Zero, la geometria non è reato, ma i nostri protagonisti hanno tutti le carte in fregola perché il triangolo risulti fatalmente ottuso".

© Riproduzione Riservata.