BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A/ Video, Milan-Catania (1-0): gol, sintesi e highlights (33^giornata)

Video Milan-Catania 1-0, il gol di Montolivo: a San Siro i rossoneri conquistano la quarta vittoria consecutiva. Per gli etnei invece ventunesima sconfitta in campionato

Foto Infophoto Foto Infophoto

Per raggiungere l’Europa League il Milan, dopo tre vittorie consecutive, ospita l’ultima in classifica, il Catania per il poker. Senza Honda Seedorf inserisce Poli con Kakà e Taarabt dietro Balotelli. Il nuovo allenatore Pellegrino schiera il 4-3-3, con il tridente argentino formato da Barrientos, Bergessio e Leto.Il Milan prova subito a infilare il Catania con gli inserimenti sugli esterni; al sesto minuto Taarabt, dopo un triangolo chiuso di tacco da Balotelli, calcia dal limite dell’area trovando una deviazione. Al 13' si fa pericoloso il Catania in due occasioni: prima con un traversone velenoso a centro area, poi con un tiro di Barrientos che Abbiati sventa con un ottimo intervento. Al 21' da calcio da fermo, Kakà mette un cross tagliato in area dove trova Rami che di esterno destro sfiora il pallone alzandol sopra la traversa da due passi. I rossoneri passano in vantaggio due minuti più tardi con un bolide di Montolivo da 30 metri che finisce nell’angolo basso alla destra di Andujar. Al 33' ci prova ancora Taarabt da venti metri dopo una bella progressione, bella conclusione ma palla fuori. Quattro minuti dopo Balotelli va vicino al gol su calcio di punizione, la palla sorvola l’incrocio dei pali. Inizia il secondo tempo e il Milan si fa vivo al 51': azione avvolgente dei rossoneri, cross pennellato da Bonera ma Poli riesce solo a sfiorare la sfera da buona posizione. Al 59' Mexes, ben imbeccato da Balotelli, ci prova in semi-rovesciata alzando troppo la mira; sul ribaltamento di fronte è provvidenziale il doppio intervento di Constant e Rami per neutralizzare il tiro di Bergessio a tu per tu con Abbiati. I minuti passano senza troppe occasioni anche a causa dei tanti errori in fase di possesso da parte di entrambe le squadre. Al 75' Lodi si fa vedere con una bellissima punizione da 30 metri all’incrocio che Abbiati devia in corner. Al 78' Rinaudo viene espulso per somma di ammonizioni dopo un intervento pericoloso su Balotelli. Solo all’88' gli uomini di Seedorf riescono a sfruttare la superiorità numerica e in contropiede vanno vicino al raddoppio con un tiro a giro del solito Taarabt, imbeccato da Montolivo. Nei minuti finali i catanesi mettono in apprensione i rossoneri nonostante l’uomo in meno ma non riescono a valicare la difesa dei padroni di casa che alla fine portano a casa tre punti importantissimi per continuare a sperare nell’Europa League.

Milan 1 Catania 0, questo il risultato finale della partita di San Siro, posticipo domenicale della trentatreesima giornata. Risolve un gol di Riccardo Montolivo realizzato nel primo tempo: i rossoneri si portano così a quota 48 punti, che significa meno tre dal sesto posto del Parma e meno 6 dal quinto dell'Inter (emiliani e nerazzurri si affronteranno sabato prossimo). Per il Catania invece ventunesima sconfitta in campionato e quindicesima in trasferta: la retrocessione si avvicina perché gli etnei sono ancora ultimi a 20 punti, meno otto dal Bologna quartultimo. Nella prossima giornata, che si giocherà sabato 19 aprile, il Milan riceverà il Livorno e il Catania la Sampdoria (entrambe alle ore 15:00). La partita si sblocca e decide al 23' minuto del primo tempo. Punizione per il Milan dalla fascia sinistra: sulla palla Balotelli che sembra pensare al cross ma poi tocca corto per Montolivo; il numero 18 rossonero riceve ai 35 metri, si sistema il pallone sul destro e calcia in porta: la palla rimbalza e si insacca nell'angolo alla destra di Andujar, che si tuffa ma non ci arriva. Terzo gol in questo campionato per Montolivo.

Alle ore 20,45 di questa sera si gioca Milan-Catania, partita valida per la 33^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014. E' il posticipo della domenica, non la gara che chiude il turno perchè domani sera ci sarà in programma Udinese-Juventus; i rossoneri arrivano a questa sfida con 45 punti e tre vittorie consecutive, che hanno contribuito a far tornare in corsa i rossoneri per un posto in Europa League che dista 5 lunghezze. C'è lo stimolo, oltre al sesto posto, di andare a riprendere l'Inter e sorpassarla; certo per una società come il Milan non sarebbe motivo di soddisfazione estrema o un evento tale da permettere di considerare la stagione del tutto positiva, ma sarebbe già qualcosa, comunque un "contentino". Il Catania ha esonerato per la seconda volta in stagione Rolando Maran e ha messo al suo posto l'ex coordinatore del settore giovanile Maurizio Pellegrino. Sembra essere un segno di resa, una sorta di soluzione ad interim in attesa di ricostruire per la promozione immediata. I punti sono 20, quelli da recuperare per salvarsi 7: serve un mezzo miracolo e non sembra che gli etnei possano averlo nelle corde. Tuttavia vedremo, si sono viste rimonte anche più clamorose. Arbitra la partita De Marco, coadiuvato dai guardalinee Giachero e Liberti; quarto uomo De Luca, gli arbitri addizionali sono Nasca e Ostinelli. Potete seguire la partita su Premium Calcio e Premium Calcio HD (canali 370 e 381) e in streaming video su Premium Play, applicazione gratuita riservata a tutti gli abbonati: telecronaca di Marco Foroni, commento tecnico di Bernardo Corradi, interventi da bordocampo comprensivi di interviste di Nando Sanvito. Sul secondo flusso audio telecronaca tifosa di parte rossonera affidata a Carlo Pellegatti. L'alternativa è data da Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1 (canali 201, 204 e 251) con streaming video garantito grazie a Sky Go, applicazione gratuita riservata a tutti gli abbonati: telecronaca di Riccardo Trevisani, commento tecnico di Beppe Bergomi, contributi e interviste da bordocampo di Peppe Di Stefano, Marco Nosotti e Alessandro Alciato. Sul secondo flusso audio telecronaca tifosa di parte rossonera affidata a Mauro Suma. Come sempre potrete anche affidarvi a Twitter per essere aggiornati sul risultato della partita in tempo reale: su Twitter si può digitare l'hashtag #SerieA per avere accesso al profilo ufficiale del campionato (@SerieA_TIM) e ci sono anche i due account delle squadre impegnate in campo, cioè @acmilan e @MomentiRossazzu.