BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Napoli-Lazio (4-2): i voti della partita (Serie A 33^ giornata)

Napoli

REINA 6,5 Leader totale, trasmette sicurezza attraverso la modalità con cui sceglie di compiere gli interventi. Poco colpevole sui due goal.

HENRIQUE 6 Chiude bene e sale solo quando c'è spazio in modo da non lasciare la corsia aperta alle ripartenze laziali.

BRITOS 6,5 Sempre vigile, non gli sfugge praticamente un pallone. Grazie a lui gli attaccanti avversari faticano parecchio a passare.

ALBIOL 5 Al rientro dagli spogliatoi va in campo ma capisce che non può continuare probabilmente a causa di un problema muscolare. Male in occasione del vantaggio laziale quando Lulic si inserisce in area e lo salta facilmente.

GHOULAM 5,5 Più volenteroso che preciso, cerca qualche cross ma li sbaglia troppo spesso e nell'evolversi della partita decide di mantere una posizione maggiormente contenitiva.

JORGINHO 6,5 Gran primo tempo per lui quando tutti i suoi compagni sembrano far fatica ma nella ripresa si perde un po', oscurato dalla prova degli attaccanti, e viene sostituito nel finale.

BEHRAMI 6,5 Recupera una quantità enorme di palloni a centrocampo e il pubblico lo applaude.

MERTENS 7,5 All'inizio viene chiuso bene ma dopo 40 minuti si accende e trova una rete fenomenale da fuori area. Ispira anche il vantaggio momentaneo conquistando il calcio di rigore trasformato da Higuain. Esce al 65' dopo aver dato molto.

PANDEV 6 Cerca sempre la giocata migliore quando viene servito e cerca come riesce a servire Higuain anche se si vede poco in tutta la partita.

INSIGNE 6,5 Capitano per la prima volta, probabilmente paga un po' l'emozione di portare la fascia della sua squadra del cuore ma esprime comunque sprazzi di qualità servendo anche l'assist per il 3 a 1.

HIGUAIN 8,5 Nel primo tempo si fa vedere solo nel finale ma quando gli arriva palla è infermabile e il calcio di rigore lo galvanizza ai fini della tripletta, ottenuta facendo impazzire Novaretti.

F.FERNANDEZ 6 Sostituisce Albiol a inizio ripresa e offre una buona prestazione a parte qualche mancanza nel finale.

CALLEJON 5 Inserito a partita in corso, passeggia per il campo e non entra mai nel vivo dell'azione con la squadra già in vantaggio di due goal.

MESTO S.V. Ottiene la soddisfazione di rivedere il campo dopo il lungo infortunio ma entra nel finale e l'allenatore lo schiera praticamente fuori ruolo.

All. BENITEZ 7 I suoi ci mettono un po' a trovare la quadratura giusta ma non si perdono dopo lo svantaggio iniziale fino a dilagare nel secondo tempo. Le scelte nei cambi non sono azzeccatissime ma viene aiutato dalle grandi qualità degli 11 iniziali.

(Alessandro Rinoldi)