BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Barcellona-Real Madrid, ultime novità: gli assenti (Coppa del Re, finale)

Pubblicazione:martedì 15 aprile 2014 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 16 aprile 2014, 15.06

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI BARCELLONA-REAL MADRID: ANCELOTTI SCHIERA DAL PRIMO MINUTO BENZEMA (FINALE COPPA DEL RE 2013-2014) - IL 16 aprile sera alle ore 21:30 va in scena la finale di Coppa del Re 2013-2014: Barcellona-Real Madrid, si gioca sul neutro di Valencia come tra queste due squadre è già accaduto nel 1936, nel 1990 e nel 2011, quando risolse Cristiano Ronaldo nei tempi supplementari. Sotto la guida dell'arbitro Antonio Mateu Lahoz, arbitro di 37 anni, si gioca l'ennesimo Clasico, intanto il terzo della stagione: per il momento i blaugrana hanno sempre vinto, 2-1 al Camp Nou e 4-3 al Bernabeu; ma l'inerzia in questo momento tira tutta dalla parte delle merengues, che nel weekend si sono ripresi il secondo posto in campionato e, a differenza dei rivali storici, sono in semifinale di Champions League dove sfideranno il Bayern Monaco. 

QUI BARCELLONA - Periodo nerissimo per i blaugrana: la scorsa settimana la sconfitta sul campo dell'Atletico Madrid ha portato all'eliminazione dalla Champions League, con semifinali mancate dopo sei stagioni. Sabato invece la caduta sul campo del Granada ha fatto scivolare la squadra al terzo posto nella Liga, rendendo potenzialmente vano lo scontro all'ultima giornata contro l'Atletico Madrid. Si rischia una stagione senza vincere niente, se non la Supercoppa di Spagna dello scorso agosto: magra consolazione per una squadra partita per stringere tutto in pugno. La sensazione che siamo arrivati alla fine di un ciclo è forte, e lo stesso Gerardo Martino potrebbe lasciare; intanto per domani deve rinunciare a Victor Valdes (stagione finita, e ne avrà fino a novembre) che avrebbe detto addio in scadenza di contratto e invece resterà almeno fino a gennaio perchè si possa curare in tutta tranquillità, e poi a Piqué e Jonathan dos Santos. Probabile l'utilizzo di Messi e Neymar con Fabregas nella posizione di finto centravanti, facendo partire dalla panchina Sanchez e Pedro. In difesa Bartra con Mascherano a meno che Martino non decida di rispolverare Puyol, uno che in queste partite potrebbe metterci l'orgoglio. 

QUI REAL MADRID - Carlo Ancelotti non può utilizzare Cristiano Ronaldo: tegola pesantissima che si va ad aggiungere agli infortuni di Arbeloa, Khedira (recupera per il Mondiale) e Jesé Rodriguez, la cui stagione è finita contro lo Schalke 04. La squadra perde i pezzi e senza il suo leader carismatico è parsa timida e impacciata, rischiando di essere eliminata dalla Champions League partendo dal 3-0 interno ai danni del Borussia Dortmund. Tuttavia le soluzioni sono infinite, e l'undici che il tecnico emiliano metterà in campo sarà comunque ultracompetitivo. Oltre che rinfrancato dal 4-0 all'Almeria, che ha permesso di riprendersi il secondo posto e di andare a sfidare l'Atletico Madrid per la Liga. I punti di ritardo sono 3 ma in realtà 4, perchè nel doppio confronto le Merengues sono sotto. A proposito: il Real in campionato non ha mai vinto contro Colchoneros e blaugrana, ma in compenso ha fatto fuori l'Atletico in semifinale di Coppa del Re con un complessivo 5-0. Occhi puntati su Karim Benzema: stagione da 24 gol in 47 partite, ma non trova la via della rete da un po' di tempo e il blaugrana (doppietta nella partita di ritorno) potrebbe risvegliarlo. Per il resto ci si affiderà alle folate di Gareth Bale sul quale si appoggerà costantemente il peso offensivo della squadra, mentre Isco sarà riproposto nell'ormai consueto ruolo di centrocampista interno a sinistra, con Modric dall'altra parte e Xabi Alonso a impostare. Non cambia invece il resto, con la coppia Pepe-Sergio Ramos a guidare la difesa.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.