BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Fed Cup 2014/ News, sorteggio Italia-Repubblica Ceca: gli abbinamenti e il calendario. Barazzutti: siamo i più forti (semifinale)

Tennis Fed Cup 2014 news: Italia Repubblica Ceca, si attende il sorteggio di oggi e le ragazze si divertono dandosi alla moda del momento, il selfie. Ecco la foto della Giorgi e le altre

Cena sociale per le azzurre di Fed CupCena sociale per le azzurre di Fed Cup

L'Italia sfiderà domani e domenica la Repubblica Ceca nella semifinale di Fed Cup 2014 (clicca qui per le informazioni su come seguire le partite del sabato). Uno scontro già andato in scena, nello stesso turno del tabellone, nel 2012 (sempre a Ostrava: vinsero loro 4-1) e 2013 (a Palermo, 3-1 per noi). Oggi c'è stato il sorteggio (clicca qui per previsioni e pronostici): il nostro capitano Corrado Barazzutti è troppo esperto per non conoscere le armi a disposizione delle ceche, e infatti sostiene che "si affrontano le due squadre più forti al mondo, e si gioca su una superficie che per noi è ostica". Italia e Repubblica Ceca hanno vinto le ultime cinque edizioni del torneo realizzando una doppietta a testa: difficile non dargli ragione. Tuttavia, Barazzutti è fiducioso: "La presenza di Camila Giorgi e Karin Knapp al fianco delle veterane Errani e Vinci dimostra quanto sia solido il nostro movimento tennistico". Una solidità che ha permesso di far emergere nel giro di pochi anni tre giocatrici capaci di arrivare fino alla Top Ten (Flavia Pennetta, Francesca Schiavone, Sara Errani) e di vincere uno Slam (il Roland Garros 2010 della Leonessa di Brescia) e giocare altre due finali di un Major (sempre a Parigi: Schiavone 2011, Errani 2012). Per quanto riguarda un possibile pronostico, il nostro capitano non si è espresso se non con una frase criptica: "Prevedo un grande equilibrio", senza dire chi sarà a spezzarlo.

Pochi minuti fa si è svolto il sorteggio della semifinale di Fed Cup che sarà giocata domani e domenica tra Repubblica Ceca e Italia ad Ostrava. Il primo singolare metterà di fronte Lucie Safarova alla nostra numero 1 Sara Errani, mentre a seguire ci sarà l'incontro fra la ceca Petra Kvitova e la nostra Camila Giorgi, che è stata scelta dal capitano Corrado Barazzutti come seconda singolarista e alla quale dunque toccherà sfidare per prima una giocatrice che in carriera ha vinto addirittura il torneo di Wimbledon. Questo sarà dunque il programma di sabato. Domenica invece ci saranno le altre due sfide incrociate: la giornata di Pasqua inizierà con la partita Kvitova-Errani, e al termine di questo incontro si disputerà il match Safarova-Giorgi. Infine, se il verdetto dovesse essere ancora in bilico, tutto sarà deciso dal doppio, dove per ora le coppie designate sono formate da Andrea Hlavackova e Klara Koukalova per la formazione di casa, da Karin Knapp e Roberta Vinci per le azzurre, anche se le formazioni ufficiali per questo match saranno definite solamente domenica.

La Fed Cup, si sa, è fatta di tanti impegni. Cena sociale, conferenze stampe, piccoli eventi che accompagnano il "rubber", ovvero la serie di cinque partite (quattro di singolare, una di doppio) che determinano chi passa il turno. Per questo le giocatrici arrivano anche una settimana prima nel luogo in cui sono chiamate a giocare; per questo a volte la procedura può risultare noiosa finchè non si prende in mano la racchetta e non ci si tuffa nell'atmosfera dello stadio e dell'orgoglio nazionale. L'Italia è a Ostrava: sfida la Repubblica Ceca da campione in carica, per andare in finale e sfidare una tra Australia e Germania che si affrontano nel Queensland. Non sarà facile: le avevamo battute nettamente lo scorso anno, ma eravamo in casa e sulla terra rossa: qui è tutto diverso, il pubblico sarà dalla loro e la superficie sarà dura, a favorire soprattutto Petra Kvitova che è chiamata a tirare le altre, tutte ottime giocatrici. E allora, le nostre ragazze cercano di non pensarci troppo; e si danno a quella che è la moda del momento. Poteva mancare il selfie del team Italia di Fed Cup? Certo che no: e allora eccole qui. Sara Errani, Karin Knapp, Roberta Vinci e Camila Giorgi. Due di loro (Knapp e Giorgi) a febbraio hanno affrontato gli Stati Uniti quando, viste anche le defezioni da parte Stars&Stripes, Corrado Barazzutti aveva deciso di lasciare a casa le "chichi", chiamando invece le giovani Nastassja Burnett e Alice Matteucci. Stavolta invece la formazione è la migliore possibile, al netto dei problemi fisici di Flavia Pennetta e dell'inevitabile calo di Francesca Schiavone. Le ragazze sono pronte: la speranza è che l'armonia e la serenità di questa foto si trasmettano anche sul campo da domani, quando si inizierà a fare sul serio.