BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Atalanta-Verona, le ultime novità (Serie A, 34^giornata)

Juan Iturbe, 20 anni, attaccante del Verona (Foto Infophoto)Juan Iturbe, 20 anni, attaccante del Verona (Foto Infophoto)

– Alle ore 15.00 di sabato 19 aprile, in campo all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo i padroni di casa dell’Atalanta e gli ospiti dell’Hellas Verona. Una partita che potrebbe reagalare diversi gol, visto che entrambe le squadre hanno già ampiamente raggiunto il proprio traguardo stagionale, la salvezza, dopo un campionato sin qui sopra le righe. La partita di Bergamo sarà diretta dal signor Minelli, con l’assistenza dei guardalinee Crispo e Tasso. Giachero sarà il quarto uomo mentre i due addizionali di porta saranno Rizzoli e Pinzani.

– E’ decisamente sorprendente il campionato dell’Atalanta, squadra che occupa attualmente il decimo posto in classifica a quota 46 punti. La corsa dei nerazzurri si è un po’ fermata dopo le sei vittorie consecutive, e nelle ultime due giornate sono arrivate due sconfitte contro Sassuolo e Roma. L'obiettivo dell’undici di Colantuono è tornare a vincere approfittando del caloroso pubblico di casa dell’Atleti Azzurri d’Italia. Interessanti le statistiche di squadra bargamasca con il 61,8% di passaggi riusciti, il 51,2% di protezione dell'area e il 49% di possesso palla. Più bassi i dati relativi al reparto offensivo, con il 43,2% di indice di pericolosità e il 46,8% di attacco verso la porta avversaria. A livello di singoli spiccano senza dubbio gli 11 gol siglati da German Denis, capocannoniere sin qui dell’Atalanta, seguito dal duo Bonaventura-Moralez entrambi a quota 5 marcature personali. Per quanto riguarda le probabili formazioni che scenderanno in campo Colantuono dovrà rinunciare a Cazzola, Scaloni e Brienza, tutti e tre fermi ai box per infortunio. Spazio al solito 4-4-1-1 con Denis punta centrale, supportato alle spalle da De Luca che in queste ultime giornate dovrebbe avere più spazio.
 – L’Hellas Verona si trova appaiata in classifica all’Atalanta, a quota 46 punti. Dopo un girone d’andata straordinario la squadra di Mandorlini si è un po’ persa per strada, incassando qualche sconfitta di troppo. La stagione è comunque positiva anche perché il traguardo salvezza è stato ampiamente raggiunto. Lo confermano le statistiche di squadra: i veneti possono vantare un ottimo 51% di possesso palla medio, con l’aggiunta del 63,9% nei passaggi riusciti e il 46,4% nell’indice di pericolosità. Numeri importanti ben supportati anche dalle cifre dei singoli tra cui spiccano senza dubbio le 17 reti di Toni, che contro ogni pronostico sta vivendo una stagione fantastica. Il bomber italiano è anche il migliore dei veneti nei tiri dentro la porta, con 98 da agosto ad oggi. L’ex Fiorentina è infine anche il miglior assistman con 8 passaggi vincenti al pari di Romulo. Per quanto riguarda la formazione anti-Atalanta assenti per squalifica Maietta, Sala e Donadel. Spazio al classico 4-3-3 con Iturbe, Toni e Marquinho tridente offensivo.

© Riproduzione Riservata.