BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Chievo-Sassuolo, le ultime novità (Serie A, 34^giornata)

Alberto Paloschi, attaccante Chievo (Foto Infophoto) Alberto Paloschi, attaccante Chievo (Foto Infophoto)

– Si prospetta un'appassionante sfida salvezza sabato 19 aprile allo stadio Bentegodi di Verona. Per la trentaquattresima giornata di Serie A, tutta anticipata al sabato per via delle festività pasquali, il Chievo ospiterà il Sassuolo allenato da Di Francesco, per una gara che sa di spareggio salvezza, vista la posizione di classifica pericolante (soprattutto degli emiliani), occupata dalle due squadra. Il match in terra veneta inizierà alle ore 15:00 e sarà diretto dal signor Bergonzi, con l’assistenza dei guardalinee Ghiandai e Di Liberatore. De Pinto sarà il quarto uomo mentre Banti e Candussio i due arbitri di porta.

 – Il Chievo respira dopo la vittoria contro il Livorno dello scorso weekend. Il club gialloblu ha effettuato un importante balzo in avanti portandosi a 30 punti, al 16esimo posto e a cinque lunghezze di distanza dalla zona retrocessione. Il protagonista assoluto del campionato dei veneti è Alberto Paloschi, che con la tripletta di domenica si è portato a quota 13 marcature in campionato, numeri davvero importanti. L'attaccante scuola Milan è anche il secondo miglior tiratore del Chievo, con 52 tentativi nello specchio della porta dietro al francese Cyril Thereau (53 tentativi). Negli assist invece spicca il finlandese Perparim Hetemaj, con 4 passaggi vincenti distribuiti per i compagni. A livello di statistiche di squadra il Chievo ha il 48% di possesso palla, mentre le palle giocate sono 491 a gara. Carente l’indice di pericolosità, pari solo al 39,1% e tra i più bassi in assoluto in Serie A. Quanto alla formazione anti-Sassuolo Corini dovrà fare a meno del solo Claiton. Probabile lo schieramento 4-3-1-2 con Paloschi-Thereau coppia d’attacco, ed Hetemaj sulla trequarti.

– Serve assolutamente una vittoria al Sassuolo per provare a smuovere la classifica e rimanere in Serie A. Il club emiliano occupa attualmente il penultimo posto a quota 25 punti al pari del Livorno. I neroverdi vengono dal pareggio interno contro il Cagliari (1-1) e proveranno ad espugnare il Bentegodi, anche per coinvolgere nuovamente il Chievo nella zona più calda. Di Francesco vorrà risposte dai suoi a cominciare dal giovane attaccante Domenico Berardi, capocannoniere del Sassuolo con 12 reti ma all’asciutto dallo scorso 26 gennaio (Livorno-Sassuolo 3-1) . Il talento in comproprietà con la Juve è anche il leader nei tiri verso la porta avversaria, con 73 tentativi da inizio stagione. Bene anche Simone Zaza (in gol sabato) e a quota 7 marcature stagionali, mentre negli assist si distingue Luca Marrone, primo con 3 passaggi vincenti al pari di Berardi. A livello di statistiche di squadra invece spicca il 52% di possesso palla e il 60,9% di passaggi riusciti, numeri rilevanti per una squadra che rischia di retrocedere. Per quanto riguarda la formazione solita lunga lista di infortunati per Di Francesco: Alexe, Acerbi, Marrone, Brighi, Bianco, Manfredini. Assente anche Ariaudo, squalificato. In attacco si va verso la conferma del tridente Berardi-Zaza-Sansone.

© Riproduzione Riservata.