BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI / Juventus-Bologna: gli assenti (Serie A, 34^ giornata)

Pubblicazione:venerdì 18 aprile 2014 - Ultimo aggiornamento:sabato 19 aprile 2014, 13.28

Foto Infophoto Foto Infophoto

FORMAZIONE BOLOGNA - Davide Ballardini sa bene che questa partita è difficilissima, ma non vuole darsi per vinto prima di averla giocata: "Questa gara ci dà molti stimoli, giochiamo contro la più forte del campionato. So bene però che siamo in grado di fare una partita memorabile, ne abbiamo le capacità; certo non sarà facile, la Juventus è sempre determinata e concentrata. Entrambe le squadre hanno molte motivazioni, lo stadio può fare la differenza. Noi i conti lo faremo dopo, intanto dovremo curare bene entrambe le fasi del gioco". Il modulo scelto è sempre il 3-5-1-1, anche perchè in questo modo si gioca speculari alla capolista e si può sperare di vincere i duelli individuali avendo così un vantaggio. I giocatori sono sempre quelli, anche se a centrocampo dovrebbe prevalere la maggior qualità di Friberg e davanti, con la conferma di Cristaldo, dovrebbe giocare Ibson. Chiaro segno che Ballardini vuole due attaccanti molto mobili per dare meno punti di riferimento alla difesa della Juventus. 

PANCHINA BOLOGNA - Diego Perez dunque va in panchina: la sua energia e la sua capacità di recuperare palla può risultare preziosa, ma in questa partita Ballardini preferisce un uomo che sappia giocare e impostare l'azione. Certo l'uruguayano tornerà utile nel secondo tempo qualora ci sia bisogno di fare a sportellate e magari proteggere il risultato. Diego Laxalt è un altro giocatore che può aumentare l'energia in mediana, mentre Acquafresca ha già segnato alla Juventus (quando vestiva la maglia del Cagliari) e per Rolando Bianchi sarebbe quasi un derby, considerato il passato importante con la maglia del Torino.

INDISPONIBILI BOLOGNA - Non ci sono squalificati, ma quattro infortunati: Della Rocca manca ormai da tempo, non hanno recuperato Krhin (affaticamento muscolare) e José Crespo (stiramento del semitendinoso della coscia destra) e all'ultimo non è stato convocato Panagiotis Koné, che accusa un affaticamento muscolare all'adduttore della coscia destra.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS-BOLOGNA (SERIE A, 34^ GIORNATA)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >