BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Lazio-Torino, le ultime novità (serie A, 34^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Edy Reja (Infophoto)  Edy Reja (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO-TORINO: KONKO INDISPONIBILE (SERIE A 2013-2014, TRENTAQUATTRESIMA GIORNATA) – La trentaquattresima giornata di serie A si disputa per intero domani, Sabato Santo. Tra le partite in programma, ecco anche Lazio-Torino, che avrà inizio allo stadio Olimpico della capitale alle ore 15.00. Si tratta di uno scontro diretto per l'Europa League, dal momento che i biancocelesti di Edy Reja e i granata di Giampiero Ventura sono appaiati al settimo posto con 48 punti. Per andare in Europa bisogna essere almeno sesti: chi vince farà un importante passo avanti, chi perde potrebbe essere costretto a dare l'addio ai sogni europei, fatto che sarebbe grave soprattutto per i padroni di casa, che ad inizio stagione avevano sicuramente ambizioni maggiori rispetto al Torino. Eccovi ora le probabili formazioni e le ultime notizie su Lazio-Torino, partita che sarà diretta dall'arbitro Guida di Torre Annunziata.

QUI LAZIO – I biancocelesti non stanno vivendo una stagione particolarmente felice, come dimostra anche il fatto che la Lazio non spicca in nessuna statistica di squadra, visto che i dati migliori sono il settimo posto per supremazia territoriale e gli ottavi per possesso palla e numero di tiri in porta. In casa la media è di circa due punti a partita (31 in 16 incontri giocati), mentre il capocannoniere della squadra è Candreva con 9 gol, segno che il contributo degli attaccanti puri non è stato all'altezza delle aspettative, per vari problemi. Per quanto riguarda la probabile formazione, va sottolineato soprattutto che le assenze di Keita e Klose costringeranno Reja a varare di nuovo un tridente molto particolare, con gli esterni Candreva e Felipe Anderson al fianco del capitano Mauri nell'anomalo ruolo di punta centrale. Assente anche Cana in difesa, squalificato, i biancocelesti passeranno alla difesa a tre con Biava perno centrale, per dare vita ad un 3-4-3 sulla carta molto spregiudicato, affidato alla regia di Ledesma a centrocampo.

QUI TORINO – La stagione dei granata è invece da definire già come ampiamente positiva. Lo dimostrano anche i numeri delle statistiche, che vedono il Torino sesto per numero di tiri in porta e percentuale di passaggi riusciti, settimo per il possesso palla. Dati molto interessanti per una formazione che non era considerata tra le big di questa serie A, ma che naturalmente è stata esaltata dalla straordinaria efficacia della coppia composta da Cerci e Immobile, 32 gol in due con l'ex attaccante del Genoa capocannoniere a quota 19 reti. Per quanto riguarda la probabile formazione, la notizia principale è inevitabilmente l'assenza per squalifica proprio di Cerci, dunque in attacco Immobile sarà affiancato da Meggiorini. Mister Ventura non cambierà comunque il tradizionale assetto tattico dei granata, che si presenteranno nella capitale con un 3-5-2 che vedrà Gazzi, Vives ed El Kaddouri nel cuore del gioco e capitan Glik a guidare la difesa.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.