BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Milan-Livorno (risultato finale 3-0) : cronaca e tabellino (oggi 19 aprile 2014, Serie A 34^ giornata)

La diretta di Milan-Livorno, partita valida per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2013-2014: finisce 3-0 per i rossoneri, cronaca e tabellino del match di San Siro

Foto Infophoto Foto Infophoto

DIRETTA MILAN-LIVORNO (RISULTATO FINALE 3-0): LA CRONACA E IL TABELLINO DELLA PARTITA (SERIE A, 34^ GIORNATA) - Il match tra Milan e Livorno finisce 3-0 per la squadra di Seedorf che passeggia a San Siro confermando lo splendido stato di forma; l’Europa League adesso è ad un passo. La squadra si Seedorf cerca la quinta vittoria consecutiva per dar continuamente vita alle speranza europee; il Livorno invece non può più attaccarsi ad alibi e anche se il campo è difficile deve cercare di conquistare punti importantissimi per la lotta salvezza. Le due squadre si dispongono così sul terreno di gioco:Seedorf schiera il solito 4-2-3-1 tutto a trazione offensiva con Kakà-Taarabt- Robinho a supporto dell’unica punta Balotelli; Di Carlo invece si affida al 5-3-2 con Paulinho ed Emeghara per dar fastidio alla retroguardia milanista. Nel primo tempo il Milan prende subito le redini del gioco per indirizzare la partita nel verso da lui stabilito, ma la squadra di Di Carlo si chiude bene e lascia pochi spazi per le scorribande rossonere. La prima grande occasione capita sulla testa di Ramì che, portatosi in avanti per il calcio piazzato, anticipa Piccini e colpisce la traversa. Anche la squadra toscana cerca di impensierire la retroguardia milanista con qualche contropiede: il più pericoloso è gestito da Mesbah che viene atterrato da Abate dal limite dell’area; per il direttore non c’è chiara occasione da gol (da rivedere). Il gol arriva allo scadere: Constant sulla sinistra mette in area un cross teso che passa in mezzo alla coppia centrale; Balotelli salta in anticipo e batte Bardi con un imperioso colpo di testa. Nella ripresa si assiste al dominio della squadra di Clarence che già dopo sei minuti ipoteca il risultato con l’ennesimo gol di Taarabt: numero a centrocampo del marocchino che d’esterno serve in verticale Balotelli, scambio ravvicinato tra i due con l’esterno che finisce solo davanti al portiere. Per lui è un gioco da ragazzi controllare e battere Bardi con un destro chirurgico. Ma il festival del gol non è ancora finito, alla festa manca solo Pazzini; osannato e spinto in campo dal pubblico sbaglia un gol facile in pallonetto, rimediato con un capolavoro pochi minuti dopo. Balotelli lascia sul posto quattro avversari involandosi verso la porta avversaria, serve nello stretto Pazzini che con un colpo sotto anticipa Bardi e fa esplodere il pubblico rossonero. Il Diavolo raggiunge il Parma al sesto posto e si va a giocare la qualificazione all’olimpico contro la Roma; per il Livorno invece si fa durissima e i punti salvezza si fanno sempre di meno. (Francesco Ballerini)

CLICCA QUI PER IL TABELLINO DI MILAN-LIVORNO 3-0 (SERIE A 2013-2014, 34^ GIORNATA)

DIRETTA MILAN-LIVORNO (3-0) LIVE, GOL DI PAZZINI! All'83' minuto di gioco Milan 3 Livorno 0. I rossoneri mettono al sicuro il risultato grazie al secondo gol di Giampaolo Pazzini in questo campionato. Bella azione in velocità del Milan con Balotelli che serve un ottimo assist a Pazzini, bravo ad inserirsi nella difesa livornese e a battere il portiere Bardi in uscita con un tocco morbido di sinistro. Festa in diretta a San Siro. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI MILAN-LIVORNO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI, SERIE A 34^ GIORNATA, 19 APRILE)

DIRETTA MILAN-LIVORNO (2-0) LIVE, GOL DI TAARABT - Al 51' minuto di gioco Milan 2 Livorno 0. Raddoppio rossonero grazie ad Adel Taarabt, che finalmente riesce a segnare davanti ai suoi tifosi; azione molto bella quella dei rossoneri, con il marocchino che parte dalla trequarti, chiede triangolo a Balotelli e riceve buttandosi nello spazio, due tocchi per coordinarsi e tiro a incrociare che non lascia scampo a Bardi.

DIRETTA MILAN-LIVORNO (1-0) LIVE, GOL DI BALOTELLI - Al 43' minuto di gioco Milan 1 Livorno 0. Ha sbloccato Mario Balotelli: cross dalla sinistra di Constant, Balotelli si coordina all'altezza del secondo palo e infila Bardi alla sua sinistra. Per SuperMario gol numero 14 in campionato: superato il record che aveva centrato nel 2011-2012 con la maglia del Manchester City

DIRETTA MILAN-LIVORNO (0-0) LIVE, KAKA' VICINO AL GOL - Siamo vicini alla mezzora a San Siro e il risultato non è cambiato: Milan 0 Livorno 0. Milan che naturalmente resta padrone del campo, il Livorno aspetta dietro e cerca di ripartire ma al momento non è ancora riuscito a farlo con continuità. Poco fa destro a giro di Kakà che non trova il palo. Ammonito De Jong: diffidato, salterà la trasferta dell'Olimpico contro la Roma. 

DIRETTA MILAN-LIVORNO (0-0) LIVE, TRAVERSA DI RAMI - Ci avviciniamo al 15' minuto di gioco a San Siro: Milan 0 Livorno 0, ma pochi istanti fa i rossoneri hanno sfiorato il gol del vantaggio grazie a Rami, che ha impattato benissimo una punizione diretta in area da sinistra di Kakà, imprimendo una traiettoria a impennarsi che è terminata sulla traversa con Bardi battuto. Balotelli ha raccolto ed è riuscito a crossare da destra, ma nessuno è arrivato sul pallone. E' il Milan a fare la partita, ma per il momento non riesce a sbloccare. 

DIRETTA MILAN-LIVORNO (0-0) LIVE, LE FORMAZIONI UFFICIALI - La partita Milan-Livorno sta per cominciare in diretta dallo stadio San Siro, le formazioni ufficiali delle due squadre. Modulo 4-2-3-1 per il Milan con Taarabt Kakà e Robinho dietro a Balotelli, che ha accusato un problema nel riscaldamento ma dovrebbe partire comunque titolare; Abate di rientro sulla fascia destra e Constant confermato a sinistra. Il Livorno risponde con il 3-4-1-2: Valentini-Rinaudo-Castellini trio difensivo, Piccini e l'ex Mesbah sulle fasce Milan (4-2-3-1): 32 Abbiati; 20 Abate, 5 Mexes, 13 Rami, 21 Constant; 34 De Jong, 18 Montolivo; 23 Taarabt, 22 Kakà, 7 Robinho; 45 Balotelli A disposizione: 1 Amelia, 59 Gabriel, 17 Zapata, 26 Silvestre, 81 Zaccardo, 25 Bonera, 2 De Sciglio, 28 Emanuelson, 4 Muntari, 16 Poli, 8 Saponara, 11 Pazzini Allenatore: Clarence Seedorf Livorno (3-5-2): 1 Bardi; 33 Valentini, 77 Rinaudo, 7 Castellini; 2 Piccini, 24 Benassi, 41 Duncan, 11 Mesbah; 23 Greco; 9 Paulinho, 20 Emeghara A disposizione: 22 Anania, 37 Aldegani, 85 Coda, 23 Emerson, 26 Siligardi, 14 Mosquera, 29 Borja, 21 Belfodil, Bartolini, Tiritiello Allenatore: Domenico Di Carlo 

DIRETTA MILAN-LIVORNO, LA CHIAVE TATTICA – Per il match Milan-Livorno, in diretta oggi pomeriggio alle ore 15.00 dallo stadio San Siro, ci aspettiamo come al solito la squadra rossonera padrone del campo e del gioco. Clarence Seedorf chiederà ai suoi uomini il classico quanto asfissiante possesso palla per provare poi ad aprire i varchi nella retroguardia del Livorno con gli inserimenti di Balotelli, e i movimenti sulle fasce del duo Taarabt-Poli. Nel contempo, i difensori amaranto dovranno vedersela anche con Kakà, capace di dialogare con i tre attaccanti e di tentare anche il tiro da fuori. La squadra di Di Carlo proverà a fare male in contropiede e giocherà completamente per Paulinho, la stella indiscussa della formazione toscana, capace di segnare anche all’andata. Sarà interessante vedere all’opera il lavoro delle due corsie livornesi, ed in particolare quello di Djamel Mesbah, ex rossonero dal dente avvelenato che si troverà sulla sua strada Ignazio Abate: un duello che promette scintille.

DIRETTA MILAN-LIVORNO, I PRONOSTICI – Per la diretta di Milan-Livorno, che scatterà oggi pomeriggio alle ore 15.00, andiamo ad analizzare come da copione i vari pronostici, aiutandoci come al solito con le quote dell’agenzia Snai. Stando alle statistiche riportate dai bookmaker, i rossoneri sono la squadra ampiamente favorita per il match dello stadio San Siro, visto che il segno 1 è dato a 1,23 mentre la vittoria degli amaranto di Di Carlo addirittura a 12. Il pareggio, infine, pagherebbe ben 6 volte la posta, un altro segno quindi poco quotato. Interessanti le quote sul risultato esatto, dove il 2 a 0 è quello considerato più probabile quotato a 7,00, seguito a ruota dall’1 a 0 per la squadra di Clarence Seedorf, quotato a 8,00. Il successo in esterno per il Livorno pagherebbe invece ben 30 volte la posta, e la quota sale a 75 in caso di vittoria degli amaranto per 0 a 2. Infine andiamo ad analizzare i dati relativi ai numeri di gol che i bookmaker si attendono: gli scommettitori prevedono un match ricco di reti visto che i 3 gol sono quotati 3,80 mentre lo 0 è dato addirittura a 20.

DIRETTA MILAN-LIVORNO: RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI, SERIE A 2013-2014, 19 APRILE) - La 34^ giornata di Serie A 2013-2014 si gioca il Sabato Santo, come da tradizione; tutte le 10 partite del turno sono dunque oggi. Alle ore 15 lo stadio San Siro ospita Milan-Livorno, diretta dall'arbitro Irrati. Sarà tensione vera: i rossoneri sono chiari favoriti, ma entrambe le squadre hanno bisogno di una vittoria per inseguire quello che è l'obiettivo. Il Milan, partito con velleità di ripetere almeno il terzo posto della passata stagione, è andato incontro a un anno pessimo, ma si è rialzato ultimamente e, complice anche una lotta intestina che coinvolge tante squadre che si rubano punti a vicenda, ha adesso appena 3 lunghezze da recuperare per prendersi il sesto posto ed entrare così in Europa League, un traguardo che sarà anche un "contentino" ma farebbe tornare il Milan nelle coppe. Il Livorno ha 25 punti: se il campionato finisse oggi sarebbe retrocesso. C'è un disperato bisogno di punti, Mimmo Di Carlo sperava di prenderli la scorsa settimana in uno scontro diretto casalingo ma ha perso, suscitando anche una contestazione dei tifosi che adesso hanno paura di tornare in Serie B ad un solo anno dalla promozione. Sarà quindi una partita giocata da entrambe le parti nel migliore dei modi, almeno a livello teorico: non ci si può permettere di sbagliare. L'episodio storico riguarda la partita dell'11 febbraio 2007: a nove giorni dalla morte dell'ispettore Raciti a Catania obbligò gli stadi a munirsi dei tornelli in entrata, e fu proprio contro il Livorno che vennero inaugurati a San Siro. Vinse il Milan 2-1 coni i gol di Gattuso e Jankulovski (Lucarelli per i labronici). Sono invece 17 le partite totali giocate in casa dai rossoneri: 8 vittorie e 8 pareggi con un'unica vittoria del Livorno, datata addirittura giugno 1941. Finì 2-0: segnarono Piana e Viani II e in panchina per il  Milan c'era un ex amaranto, Mario Magnozzi. L'ultimo precedente risale alla stagione 2009-2010: finì 1-1 con le reti di Ambrosini e Lucarelli, stesso punteggio dell'anno precedente quando invece erano stati Pulzetti e Pirlo (su rigore) a fissare il tabellino. A conti fatti dunque l'ultima vittoria rossonera a San Siro è quella già descritta del febbraio 2007. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI MILAN-LIVORNO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI, SERIE A 34^ GIORNATA, 19 APRILE) Il doppi ex più famoso è certamente Massimiliano Allegri, un livornese doc che ha giocato con la maglia della sua città tra il 1985 e il 1988 e poi ancora nel 1989-1900; con il Milan ha vinto uno scudetto e una Supercoppa Italiana, poi un secondo e un terzo posto; quest'anno l'esonero al termine del girone di andata, appena dopo aver centrato la vittoria numero 100 da allenatore in Serie A. Il Milan ha vinto le ultime quattro partite: non accadeva da quasi un anno che i rossoneri riuscissero a centrare una striscia così lunga e questo dice delle difficoltà incontrate dalla squadra rossonera in questa stagione. Le affermazioni su Fiorentina (2-90 al Franchi), Chievo (3-0), Genoa (2-1 a Marassi) e Catania (1-0) hanno fatto sì che la classifica migliorasse sensibilmente, portando la squadra di Clarence Seedorf a ridosso della zona Europa League. Sarebbe comunque un traguardo importante per il prestigio di un club che non accetta mai di buon grado di restare fuori dalle coppe; anche come immagine, proprio all'indomani dell'assemblea dei soci in cui è stato certificato il bilancio 2013 con una chiusura in passivo (ma decisamente contenuta). Sul campo, i rossoneri hanno conquistato 28 punti in casa: 8 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte, con 22 gol segnati e 16 subiti. Mario Balotelli è il cannoniere della squadra con 13 gol. Sono gli stessi che ha messo a segno Paulinho in una stagione per lui ottima; ma purtroppo al momento non bastano per salvare un Livorno che era partito a spron battuto sotto la guida di Davide Nicola ma poi si è perso per strada, ha cambiato allenatore e con Mimmo Di Carlo ha ripreso quota riuscendo a portarsi fuori dalle ultime tre posizioni. Poi però sono arrivati altri rallentamenti, le avversarie dirette hanno centrato qualche risultato positivo e così la classifica piange di nuovo. Colpa soprattutto di un bilancio esterno negativo: ci sono appena due vittorie, con altrettanti pareggi e ben 12 sconfitte. I gol segnati sono 13: quelli totali sono 36, perciò è evidente la sproporzione. Il gruppo è molto giovane e ha dato segno di essere interessante in prospettiva; chiaro che per salvarsi serva anche una bella dose di esperienza, ma se i prestiti dei vari Bardi, Duncan, Mbaye e Benassi dovessero essere confermati i labronici avrebbero comunque una bella base per ripartire. Intanto nelle ultime cinque giornate è arrivato un solo punto, ed è qui che forse i toscani si sono giocati la salvezza: prevedibili le sconfitte esterne contro Torino e Juventus, brillante il pareggio (con rimonta da 0-2) contro l'Inter, sfortuna nell'incontrare l'Atalanta in un momento di grande forma orobica, suicidio interno contro il Chievo (2-4) dopo il gol del vantaggio e in una partita che il Livorno avrebbe dovuto vincere a ogni costo per tornare a sperare. Il pronostico della partita lo ha fatto Federico Bertone (clicca qui per l'intervista esclusiva): i rossoneri devono sfruttare il turno casalingo contro una squadra sulla carta inferiore, già oggi se tutto dovesse andare bene (considerati gli altri campi) potrebbero trovarsi al sesto posto ed essere quasi padroni del loro destino. Il Livorno non aveva considerato questa partita come una di quelle da vincere, ma a questo punto non può permettersi di dosare le forze e scegliere in quali gare dare tutto e in quali far riposare i migliori. Vedremo dunque come andrà a finire questa partita, non resta che mettersi comodi e dare la parola al campo: la diretta di Milan-Livorno sta per cominciare... CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI MILAN-LIVORNO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI, SERIE A 34^ GIORNATA, 19 APRILE)