BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Roma-Milan (2-0): i voti della partita (Serie A, 35^ giornata)

Pubblicazione:venerdì 25 aprile 2014 - Ultimo aggiornamento:venerdì 25 aprile 2014, 23.13

Foto Infophoto Foto Infophoto

MILAN

ABBIATI 6 Per poco non salva su Pjanic, beffato da Gervinho sul 2-0. Non è del tutto immune sui due gol ma si riscatta effettuando una grande parata sul bosniaco nella ripresa.

BONERA 5,5 Nel primo si candidava ad essere uno dei migliori in campo ma nella ripresa smarrisce la bussola pure lui e si lascia travolgere dalla foga.

RAMI 5 Il francese soffre la velocità di Gervinho e si fa saltare in modo facile da Pjanic sull'1-0. Cercasi solidità dei tempi migliori.

MEXES 5,5 Leggermente meglio del suo collega di reparto. Non riesce comunque a trasmettere sicurezza alla difesa.

CONSTANT 5,5 Non commette grandi errori ma non si fa praticamente mai vedere. Le sue discese si contano con il contagocce. Timido.

MUNTARI 5 Inizia bene poi commette due errori da matita rossa. Rimane a guardare Pjanic che lo supera con estrema facilità poi se lo perde in occasione di un calcio di punizione (58' ESSIEN 6 Torna in campo dopo settimane di panchina. Colleziona minuti preziosi senza sbagliare più di tanto).

MONTOLIVO 6 È vero, anche lui viene bevuto da Pjanic ma nel secondo tempo è uno dei pochi a prendere in mano la squadra. Sfiora il gol del pareggio e cerca la porta appena può.

HONDA 5 Al rientro dopo uno stop, non si poteva pretendere il massimo. Il giapponese ha corso ma alla lunga le forze lo hanno abbandonato (80' ROBINHO SV).

KAKA' 5,5 Anche il brasiliano annaspa in una partita ricca di errori. Spostato sulla sinistra finisce lontano dal cuore del gioco. Meglio nei secondi 45' anche se per il derby deve cambiare marcia.

TAARABT 6 Dopo un avvio faticoso, l'ex QPR viene fuori alla grande. Corre e aiuta i compagni. Nel finale cerca il gol con due tiri parati da De Sanctis.

BALOTELLI 4,5 Grande delusione della serata. Sbaglia di tutto e di più. Forse innervosito dai fischi dell'Olimpico in ogni caso Seedorf fa bene a toglierlo (68' PAZZINI 5,5 Tanto lavoro sporco, una girata alta ma niente che valga la pena essere ricordato. La volontà di certo non gli manca).

ALL. SEEDORF 5 L'olandese questa volta incassa il ko. Dopo 5 vittorie arriva uno stop alla vigilia del derby contro l'Inter. La squadra si è smarrita dopo la rete subita e nonostante la reazione in avvio ripresa il Milan appare in una fase di decrescita.

ARBITRO (Tagliavento) 5,5 Non ha convinto la sua direzione arbitrale. Come detto il criterio con il quale ha ammonito nel primo tempo non si è capito. Inoltre episodio dubbio in occasione del 2-0: Gervinho appare in leggero fuorigioco seppur difficile da individuare.

(Federico Giuliani)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.