BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Livorno-Lazio: le ultime novità (serie A, 34^ giornata)

Davide Nicola, allenatore del Livorno (Infophoto) Davide Nicola, allenatore del Livorno (Infophoto)

 Edi Reja insegue l'Europa League ma come sempre deve fare i conti con una rosa corta e decimata dagli infortuni. Berisha confermato tra i pali, si vede Pereirinha sulla corsia sinistra con Lulic riportato al suo ruolo naturale di terzino sinistro, con licenza di spingere. In mezzo Biava e Cana formano la coppia che guida la difesa; a centrocampo la conferma del trio Onazi-Biglia-Ledema, tutti e tre hanno compiti più che altro di impostazione e sarà il giovane nigeriano a doversi sacrificare maggiormente in copertura, aiutato da Mauri che abbandona il ruolo di finto centravanti e gioca a ridosso delle punte. Che saranno, per questa partita, Candreva e Keita: il tecnico friulano rimane senza centravanti a disposizione, perciò entrambi dovranno essere bravi a stringere verso il centro alternativamente, con l'altro che invece allargherà il campo per permettere le incursioni di Mauri e dello stesso Onazi, bravo a buttarsi nello spazio creato.

 In realtà una prima punta di ruolo ci sarebbe: Brayan Perea ha dimostrato di saper fare questo ruolo, ma evidentemente Reja non si fida ancora troppo nonostante il colombiano abbia dimostrato nel corso della stagione di avere i numeri giusti. Ciani e Cavanda sono le alternative per la difesa, insieme a loro c'è anche il giovane Serpieri, leader della Primavera che ha appena vinto la Coppa Italia. A proposito di ciò, altri due protagonisti della squadra di Simone Inzaghi vanno in panchina, e cioè Crecco e Minala per i quali non è la prima volta. C'è Alvaro Gonzalez, e c'è Felipe Anderson che è stato importante nel pareggio conquistato in extremis contro il Torino. 

 Rimane lunga la lista degli indisponibili per Reja: squalificati Novaretti e Radu, in più non ha ancora recuperato Miroslav Klose che teoricamente si candida per rientrare alla prossima giornata ma in realtà sta già pensando al Mondiale. Stagione finita da tempo per lo sfortunatissimo Ederson, ai box per circa una settimana anche Andre Dias e Konko mentre continua ad avere problemi fisici Marchetti, che quest'anno ha giocato davvero poco. Fermo anche Helder Postiga: arrivato infortunato, ha fatto qualche fugace apparizione ma il suo contributo è stato pressochè nullo e appare piuttosto evidente che non verrà riscattato in estate.