BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SBK 2014/ Superkibe Gran Premio Olanda (Assen): ordine d'arrivo gara-1 e gara-2, classifica Piloti

Superbike, Gran Premio d'Olanda 2014 sul circuito di Assen: l'ordine d'arrivo di gara-1 e gara-2 della Sbk e la classifica del Mondiale Piloti. Sotto la pioggia vincono Guintoli e Rea

Infophoto Infophoto

La pioggia è stata la grande protagonista del Gran Premio d'Olanda 2014 della Superbike. In gara 1 la vittoria è andata al francese Sylvain Guintoli (Aprilia). Beffato Tom Sykes (Kawasaki), che ha visto sfumare la sua rimonta, accontentandosi del secondo posto, a causa della bandiera rossa esposta per pioggia che fissa la classifica dopo 16 giri. Terzo Jonathan Rea, che regalerà la vittoria alla Honda in una gara2 ridotta a soli 10 giri dopo la sospensione per pioggia. Sul podio Alex Lowes, secondo con la Suzuki e Davide Giugliano, terzo su Ducati. Questa la miglior notizia per i piloti italiani, mentre Marco Melandri non è andato oltre un doppio sesto posto.

1. Guintoli (Aprilia) 16 giri/72.672 km in 25'56.636 media 168.067 km/h; 2. Sykes (Kawasaki) 1.259; 3. Rea (Honda) 4.116; 4. Baz (Kawasaki) 4.459; 5. Elias (Aprilia) 23.728; 6. Melandri (Aprilia) 25.478; 7. Davies (Ducati) 26.533; 8. Haslam (Honda) 26.696; 9. Lowes (Suzuki) 27.971; 10. Canepa (Ducati) 33.479; 11. Scassa (Kawasaki) 40.689; 12. Salom (Kawasaki) 40.803; 13. Camier (BMW) 41.086; 14. Corti (MV Agusta) 41.410; 15. Guarnoni (Kawasaki) 41.977

1. Rea (Honda) 10 giri/45.420 km in 19'09.464 media 142.251 km/h; 2. Lowes (Suzuki) 2.222; 3. Giugliano (Ducati) 4.955; 4. Sykes (Kawasaki) 13.089; 5. Haslam (Honda) 13.639; 6. Melandri (Aprilia) 18.041; 7. Baz (Kawasaki) 21.837; 8. Davies (Ducati) 26.919; 9. Guintoli (Aprilia) 32.766; 10. Canepa (Ducati) 37.965; 11. Bos (Honda) 44.141; 12. Scassa (Kawasaki) 1'23.769; 13. Morais (Kawasaki) 1'45.062; 14. Fabrizio (Kawasaki) 1 Lap; 15. Salom (Kawasaki) 1 Lap.

Grande appuntamento oggi sul leggendario circuito olandese di Assen, dove si corre il Gran Premio d'Olanda 2014 delle Superbike, terzo appuntamento con il Mondiale 2014 delle derivate di serie. La giornata sarà ricchissima: infatti, alle ore 10.30 è in programma gara-1, e tutti i protagonisti della categoria più importante torneranno in pista alle ore 13.10 per gara-2. Non solo, perché in mezzo, e cioè per la precisione alle ore 11.40, sarà disputata anche la gara (in una sola manche) della categoria Supersport. Ieri il francese Loris Baz ha conquistato la pole position al termine di una Superpole dimezzata a causa della pioggia, che spesso caratterizza le corse sul circuito olandese. Buon per il pilota della Kawasaki, che ha preceduto l'Aprilia di Sylvain Guintoli e il compagno di squadra Tom Sykes, con Marco Melandri quarto in sella alla seconda Aprilia e Davide Giugliano sesto con la Ducati, una posizione davanti all'ottimo Nicolò Canepa, al volante di una Ducati EVO. In classifica, dopo le prime due gare che si sono disputate a Phillip Island e ad Aragon, assistiamo ad un vero e proprio dominio della Kawasaki, che guida il Mondiale con Sykes, il campione del Mondo in carica che ha già raccolto 75 punti, e piazza in seconda posizione il suo compagno di squadra, appunto Baz (71 punti). I primi inseguitori sono i piloti dell'Aprilia, cioè Guintoli e poi Melandri. Insomma, proprio i piloti che occupano le prime quattro posizioni sulla griglia di partenza della gara di oggi: anche per questo motivo ci attendiamo grandi emozioni su quello che un tempo era definito il circuito 'Università della Moto'. Per il pilota ravennate in questa stagione sono già arrivati due podi, ma anche prestazioni e risultati discontinui: servirà migliorare da questo punto di vista per puntare a conquistare il titolo iridato con questo prestigioso binomio tutto italiano. Per seguire oggi il ricco programma della Sbk e anche della Supersport, l'appuntamento sarà su Italia 1 e anche su Italia 2, visto che il campionato delle derivate di serie è rimasto a Mediaset, che schiera il meglio della propria redazione Motori. Il telecronista infatti è Guido Meda, il commento tecnico è affidato al due volte campione iridato Sbk Max Biaggi e nella grande squadra di inviati sul circuito iberico ci sono anche Max Temporali, Alberto Porta, Ronny Mengo, Anna Capella e Paolo Beltramo, che garantiranno interviste e contributi che andranno ad arricchire anche la rubrica Fuori Giri, mentre solo su Italia 2 la giornata sarà completa, culminando alle ore 14.15 con la gara delle Superstock 1000. Inoltre, sul sito Internet www.sportmediaset.it si potrà seguire in streaming video l'intero weekend del Campionato del Mondo Superbike, in simulcast con Italia 1 (che trasmette Superpole e gare) e Mediaset Italia 2, che trasmette tutte le sessioni per un totale di 14 ore di diretta. L'utente potrà anche commentare live l'evento, che, una volta concluso, sarà fruibile in qualsiasi momento anche su Videomediaset.it, con servizi, interviste e gare integrali. Altre informazioni saranno disponibili anche sul sito Internet ufficiale del Mondiale, all'indirizzo www.worldsbk.com/it. Ricordiamo anche l'account ufficiale su Twitter @sbk_official.