BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE / Video, Bayern Monaco-Real Madrid (0-4): gol, sintesi e highlights (semifinale ritorno)

Video Bayern Monaco-Real Madrid 0-4, i gol della partita: all'Allianz Arena di Monaco di Baviera le Merengues annichiliscono i padroni di casa. Doppiette per Sergio Ramos e Cristiano Ronaldo

L'Allianz Arena (Infophoto) L'Allianz Arena (Infophoto)

La partita tra Bayern Monaco e Real Madrid si è conclusa con il risultato di 0 a 4. Il risultato non è mai stato in discussione; la concentrazione e la fase difensiva del Real Madrid non hanno permesso al Bayern di trovare la via del gol e anche i dati mostrano la netta vittoria del Real contro il Bayern. Nonostante il possesso palla netto a favore dei padroni di casa (del 64% contro il 34% del Real Madrid), le Merengues hanno avuto occasioni più nette dei padroni di casa. Nonostante i 19 tiri del Bayern, di cui 10 in porta, il Real tirando 13 volte verso la porta di Neuer e centrandola 7 volte ha segnato quattro gol. Grande cinismo e grande cattiveria per gli uomini di Ancelotti sotto rete. Anche in termini di occasioni su calcio di punizione il Real ha fatto meglio dato che, nonostante i 9 corner del Bayern, il Real pur battendo solo tre corner ha finalizzato meglio tali occasioni. In conclusione il Madrid ha distrutto il Bayern mandandolo a casa ed espugnando l'Alianz Arena.

I GOL: la semifinale tra Bayern Monaco e Real Madrid è terminata con il risultato di 0 a 4 a favore del Madrid che così va a giocarsi la finale di coppa a Lisbona; tre gol sono arrivati nel primo tempo e uno solo nel finale di ripresa. La partita è stata dominata dal Bayern. Nel primo tempo il Real Madrid è passato in vantaggio al 16' con Ramos: su cross di Modric da calcio d'angolo, Dante è andato a vuoto e Ramos di testa ha battuto Neur sul secondo palo. Il raddoppio è arrivato subito dopo al 20', sempre con Ramos: su una punizione calciata benissimo da Di Maria di sinistra, Pepe ha deviato per primo e poi sul secondo palo è sbucato nuovamente Ramos che di testa ha battuto per la seconda volta Neur, realizzando la propria doppietta personale. Il terzo gol della squadra spagnola è giunta al 34', con Cristiano Ronaldo: su un pallone perso in area del Madrid da Ribery, Di Maria ha servito prima Benzema che ha mandato in profondità Bale; il gallese si è mangiato Dante in velocità e ha appoggiato il pallone per Ronaldo che solo in area ha battuto Neuer in uscita. Nel finale di secondo tempo poi, precisamente al 89', anche Cristiano Ronaldo ha festeggiato la sua doppietta personale: dopo un fallo subito dal limite ai 20 metri, il portoghese ha calciato sotto la barriera il pallone e ha spiazzato un sorpreso Neue. Il Real Madrid vola così diretto in finale di Champions League.

DICHIARAZIONI: Così Rummenige, presidente del consiglio direttivo del Bayern, ha commentato la pesante sconfitta dei padroni di casa: "Meglio non dire nulla. Ci hanno dominato chiaramente, è stata una débacle". Su Guardiola: "Abbiamo un allenatore molto competente, è stata una sconfitta che fa male ma ora non mettiamo tutto in discussione. In ogni caso il Real Madrid ha giocato meravigliosamente e bisogna riconoscerlo". Dall'altro lato Ancelotti ha commentato con molta soddisfazione la partita perfetta dei suoi giocatori: "Partita perfetta? La miglior partita contro un avversario che prima della gara era molto pericoloso, siamo riuscita prendere bene le misure, è venuto fuori un risultato sorprendete però lo puoi fare solo se giochi una gara perfetta. Era importante per questo gruppo arrivar a giocare una finale dopo tre semifinali, ce la giochiamo con motivazioni grandissime. Perché non ho tolto Xabi Alonso dopo il 3-0? La gara non era ancora chiusa, io ho perso una finale in cui vincevo 3-0. Non è stato un fallo da ammonizione su Xabi Alonso, dispiace. Cercheremo di vincerlo anche per lui. Chi in finale? Non saprei proprio, da una parte c'è squadra con esperienza come il Chelsea dall'altra una con entusiasmo incredibile come l'Atletico. Nel calcio c'è equilibrio tra attacco e difesa, oggi abbiamo fatto bene tutto".

Bayern Monaco 0 Real Madrid 4. Questo il risultato finale all'Allianz Arena, che qualifica le Merengues alla finale di Champions League, in programma allo stadio Da Luz di Lisbona il prossimo 24 maggio. A segno Sergio Ramos con una doppietta e Cristiano Ronaldo, sempre nel primo tempo, poi ancora il Pallone d'oro portoghese all'ultimo minuto regolamentare. Risultato impietoso per il Bayern che ha provato ad attaccare per tutta la partita, ma non ha trovato varchi in attacco ed è stato poco attento in difesa, subendo i primi due gol su calcio piazzato e il terzo in contropiede, oltre all'ultimo su calcio di punizione diretta. Ora la squadra di Carlo Ancelotti, che in finale non potrà schierare Xabi Alonso per squalifica, attende l'avversaria nell'ultimo atto dal return match Chelsea-Atletico Madrid (si parte da 0-0) Il Real Madrid colpisce a freddo dopo 16 minuti di possesso palla del Bayern Monaco; e i bavaresi prendono gol nel fondamentale nel quale sono più carenti, il gioco aereo. Calcio d'angolo di Modric dalla destra; palla che arriva sul secondo palo, Sergio Ramos è controllato ma non a sufficienza, perchè riesce a colpire di testa e indirizzare verso la porta. Conclusione centrale, ma violenta e che Neuer vede all'ultimo: il portiere può solo cercare di smanacciare d'istinto, tocca ma non evita il gol. Un incubo per il Bayern Monaco le palle inattive: passano quattro minuti ed è 0-2. Fallo di Kroos su Bale all'altezza della trequarti: la punizione, ancora da destra, la batte Di Maria. Traiettoria interna, Pepe prolunga di testa e questa volta è Mandzukic che si perde nettamente Sergio Ramos, che senza saltare indirizza il pallone all'angolo sinistro della porta di Neuer, che non abbozza nemmeno l'intervento e viene trafitto per la seconda volta. Tris del Real Madrid al 34': game, set and match, la finalista è già decisa nel primo tempo. Stavolta letale una ripartenza delle merengues, che in questo sono fenomenali: Ribery cerca un appoggio che non c'è e allora parte la staffetta blanca. Di Maria suggerisce, Benzema stoppa appena dopo la metacampo, sembra aver perso il passo e invece serve in mezzo Bale, che prende il tempo ad Alaba e parte verso la porta. Altruista, il gallese serve a sinistra Cristiano Ronaldo che tutto solo, di prima intenzione, fredda Neuer. Gol numero 65 in Champions League per il portoghese: il Real Madrid è praticamente in finale, 12 anni dopo l'ultima.  Poker del Real Madrid, e notte di trionfo: il quarto gol di Cristiano Ronaldo arriva su calcio di punizione. Altro fallo di Toni Kroos sul portoghese: la battuta è bassa, la barriera commette l'errore di saltare e Neuer non può fare altro che guardare il pallone entrare in porta per una sconfitta che diventa durissima, se già non lo era.

Si gioca questa sera alle ore 20.45 allo stadio Allianz Arena del capoluogo bavarese Bayern Monaco-Real Madrid. Una grande partita che sarà valida per il ritorno delle semifinali della Champions League, che sarà arbitrata dall'arbitro portoghese Pedro Proenca. Settimana scorsa al Bernabeu finì con la vittoria per 1-0 della squadra spagnola, grazie al gol segnata da Karim Benzema. Ora dunque il Real può andare in Germania forte di questo vantaggio, ma la qualificazione è comunque ancora apertissima. La partita sarà di grande fascino anche perché si affrontano due squadre fra le più blasonate di sempre, con albi d'oro incredibili. Anche in questa stagione entrambe le formazioni hanno già vinto qualcosa. La squadra di Carlo Ancelotti infatti ha già vinto la Coppa del Re, mentre quella allenata da Pep Guardiola si è già assicurata con enorme anticipo la Bundesliga. Inoltre, ci saranno tanti campioni a rendere ancora più memorabile questa partita, e anche la sfida fra i due allenatori si annuncia di grande fascino. Il Real vorrà tornare in finale, traguardo che sfugge dal 2002, e pure vendicare l'eliminazione ai rigori subita nel 2012 proprio per mano del Bayern, che da parte sua sogna il secondo Triplete consecutivo, impresa che sembrava fantascienza per chiunque non più di un anno fa. Saranno due le possibilità per seguire la partita Bayern Monaco-Real Madrid-in tv, cioè sul satellite e sul digitale terrestre. Dunque, per quanto riguarda Sky, l'appuntamento sarà su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1 (canali numero 201 e 251 della piattaforma satellitare), entrambi disponibili anche in alta definizione. Per gli abbonati agli altri pacchetti, il codice per la pay-per-view (costo 6 euro) sarà 471578. La telecronaca sarà di Massimo Marianella, con il commento tecnico di Beppe Bergomi e i contributi da bordo campo di Massimiliano Nebuloni. Invece per quanto riguarda Mediaset, l'appuntamento sarà sul digitale terrestre di Mediaset Premium Calcio (canale numero 370 della piattaforma digitale terrestre), con la telecronaca di Roberto Ciarapica, affiancato dal commento tecnico di Roberto Cravero e dai contributi e le interviste a bordo campo di Francesca Benvenuti. Per tutti coloro che non potessero mettersi davanti alla televisione ma avessero a disposizione un PC, un tablet o uno smartphone, Sky Go offre la possibilità di vedere la partita in streaming video: basta registrarsi sul sito www.skygo.sky.it, il servizio è gratuito ma riservato solamente a tutti gli abbonati Sky, mentre ciò non sarà possibile per gli abbonati Mediaset tramite Premium Play, perché non ha i diritti di streaming per la partita di martedì. Naturalmente ci sarà anche la possibilità di seguire questo match tramite la radio, grazie a Radio Rai 1 e in particolare alla trasmissione sportiva Zona Cesarini, che seguirà la serata di Champions League. Sui social network: sulla pagina Facebook ufficiale delle due società ci saranno aggiornamenti in tempo reale su risultati e principali azioni o avvenimenti della partita, su Twitter ci si potrà affidare all'hashtag generale #ChampionsLeague e anche in questo caso agli account ufficiali di Bayern Monaco (@FCBayern) e Real Madrid (@realmadrid), che terranno informati sugli eventi in corso. Infine, ricordiamo il live timing sul sito ufficiale della Uefa (uefa.com): niente immagini, ma tutte le informazioni in tempo reale dalla partita della grande serata europea di calcio.

© Riproduzione Riservata.