BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Tennis/ Video news, miracolo Bouchard a Oeiras. Vinci e Seppi al secondo turno

Video tennis news, nella giornata in cui Roberta Vinci e Andreas Seppi conquistano il secondo turno a Oeiras e Monaco, Eugenie Bouchard effettua un grande colpo sulla terra rossa portoghese

Questa settimana si gioca il Portugal Open a Oeiras Questa settimana si gioca il Portugal Open a Oeiras

Sarà che aprile è ormai finito e replicare sarà dura, sarà che anche se fosse il primo giorno della prima settimana sarebbe semi-impossibile fare di meglio, fatto sta che Eugenie Bouchard al 99,9% vincerà il premio che la assegna al più colpo di ogni mese. Per aprile non ci sono dubbi: il riconoscimento è tutto suo. Primo turno del torneo di Oeiras, sulla terra rossa; la canadese ha vinto il primo set per 6-4 contro Alisa Kleybanova e nel primo game del secondo ha subito una palla break per indirizzare il match. La russa però prende in mano lo scambio; la Bouchard, costretta a rincorrere, manda dall'altra parte della rete un rovescio in drop e, cercando di tornare verso il centro del campo, scivola sull'insidiosa terra. Forse la Kleybanova è talmente sorpresa che non reagisce, oppure semplicemente è troppo convinta di aver fatto il punto; fatto sta che il colpo che sceglie di giocare è un dritto esattamente dove la canadese è franata, magari pensando a un contropiede. E invece la Bouchard rimane lì, e da terra rimanda la pallina dall'altra parte della rete con un rovescio "sdraiato". La russa ci riprova: stavolta gran schiaffo dall'altra parte, ma anche qui l'avversaria intuisce e ci arriva, poi recupera anche la volee in allungo e chiude con il rovescio vincente. Grandi applausi e una risata incredula da parte della numero 18 del ranking WTA; la Kleybanova, che si è trovata suo malgrado dalla parte sbagliata della storia, vincerà solo un game dei successivi sei venendo eliminata dal torneo. 

Si è qualificato per il secondo turno del torneo di Monaco di Baviera: l'altoatesino ha battuto il tedesco Michael Berrer in un'ora e 24 minuti, con il punteggio di . Il secondo set è stato decisamente più duro del primo: Seppi ha faticato a scrollarsi di dosso l'avversario che ha tenuto molto bene fino al 5-5, poi però ha concesso il servizio e il nostro tennista non ha tremato chiudendo la partita alla prima occasione utile. Al secondo turno l'impegno sarà decisamente più complicato: l'avversario sarà uno tra Albert Ramos, che come tutti gli spagnoli è uno specialista della terra rossa, e Lleyton Hewitt che sarà anche arrugginito e non più nei suoi anni migliori ma resta pur sempre un ex numero 1 del mondo e vincitore di due tornei dello Slam. Sulla terra però l'australiano non ha mai combinato granchè: ha raggiunto due volte i quarti di finale al Roland Garros, e nel 2000 è stato semifinalista a Roma. Dei 28 tornei vinti in carriera solo due sono su terra (più due in indoor): nel 1999 a Delray Beach e nel 2009 a Houston. 

Si sta mettendo bene la partita di primo turno tra Andreas Seppi e Michael Berrer al  BMW Open di Monaco di Baviera (categoria ATP 250, terra rossa): l'altoatesino ha chiuso il primo set con il punteggio di in 35 minuti. Evidente la differenza di valori in campo: Seppi non ha concesso nemmeno una palla break all'avversario, sfruttando invece una delle quattro avute per strappare il servizio e timbrare così il vantaggio che ha portato fino in fondo. Vedremo ora se ci sarà la reazione del tedesco nel secondo set.

E' in corso di svolgimento il torneo BMW Open di Monaco di Baviera, categoria ATP 250 sulla terra rossa: è il momento di Andreas Seppi, che affronta nel suo primo turno il tedesco Michael Berrer. Una partita sulla carta agevole per l'altoatesino, anche perchè siamo sulla sua superficie favorita; già al secondo turno Fabio Fognini, che è testa di serie numero 1 e ha quindi goduto del bye. Nelle partite di oggi abbiamo visto in campo il tedesco Alexander Zverev, classe '97 e uno dei giocatori più promettenti tra i teenager (era qui con una wild card): naturalmente la strada da percorrere è molto lunga, come ha imparato oggi a sue spese perdendo da Jurgen Melzer con il punteggio di in 63 minuti.

Buone notizie dal torneo WTA di Oeiras: nella partita di primo turno Roberta Vinci ha battuto la rumena Alexandra Cadantu con il punteggio di in un'ora e 55 minuti. Un solo passaggio a vuoto per la tarantina, nel secondo set: ha perso subito il servizio non riuscendo più a recuperare nel gioco dei break e controbreak ed è stata costretta al terzo. Dove poi ha dominato e chiuso in poco tempo; adesso per lei secondo turno contro la belga Yanina Wickmayer, che è stata numero 12 del mondo ma ha da tempo superato il suo momento migliore, e a oggi si trova al numero 58 della classifica. Per di più i precedenti sono favorevoli alla Vinci: 5-2.

Siamo al terzo set della partita tra Roberta Vinci e Alexandra Cadantu, valida per il primo turno del torneo International di Oeiras (terra rossa). Il punteggio, quando sono passati 85 minuti, è di : Roberta ha agevolmente vinto il primo set, ma nel secondo ha subito ceduto il servizio e non è più riuscita a recuperare e nella consueta alternanza di break che solitamente vediamo in ambito femminile è comunque rimasta dietro di uno. Questo nonostante la Cadantu abbia commesso l'incredibile cifra di 13 doppi falli in 9 turni di servizio.

E' in corso di svolgimento la partita di primo turno del torneo di Oeiras, sulla terra rossa: Roberta Vinci ha vinto agevolmente il primo set contro Alexandra Cadantu (6-2), scappando dal 2-2 dopo che la rumena si era costruita una palla per impattare a 3 il conto dei game. L'inizio di secondo set non è però stato positivo per la tarantina, che al secondo game ha ceduto il servizio ed è ora sotto 0-3, ma con tutta la possibilità di recuperare.

Settimana di "stanca" nel circuito mondiale del tennis: ci sono in corso due tornei ma sono minori, i big aspettano i due Master 1000 sulla terra rossa, e cioè Madrid e Roma (per quanto riguarda gli Internazionali d'Italia, a livello WTA è un Premier 5 e cioè appena sotto la categoria Mandatory, al pari di Doha, Montreal, Cincinnati e Tokyo). In campo maschile si gioca il BMW Open a Monaco di Baviera, categoria 250 sulla terra rossa: campione in carica Tommy Haas, quest'anno la testa di serie numero 1 è il nostro Fabio Fognini, che dopo la delusione di Montecarlo e il ritiro da Barcellona contro Santiago Giraldo (che a sorpresa ha poi vinto il torneo) si ripresenta sulla superficie più amata e parte dal secondo turno avendo il bye in apertura. Se la vedrà con il tedesco Dustin Brown che ha ricevuto una wild card e al primo turno ha sorpreso Ivo Karlovic. In campo oggi c'è invece Andreas Seppi: l'altoatesino sfida al primo turno un altro tedesco, cioè Michael Berrer, numero 116 ATP contro cui i precedenti sono 4-1. In campo femminile si gioca invece il Portugal Open a Oeiras, appena fuori Lisbona (ci sono anche i maschi in un torneo ATP 250): categoria International, la campionessa in carica è Anastasia Pavlyuchenkova che però non difende il titolo (la rivedremo a Madrid come lei stessa ha scritto sul profilo Instagram). La particolarità di questo torneo è il fatto che nessuna, a parte la spagnola Magui Serna, ha mai vinto più di una volta; del resto si tratta di un appuntamento "giovane", entrato nel circuito WTA nel 1989 e poi scomparso tra il 1991 e il 1998. Qui la testa di serie numero 1 è Carla Suarez Navarro, finalista 2013: Roberta Vinci invece è testa di serie numero 4 e oggi affronta la rumena Alexandra Cadantu, numero 74 del ranking WTA. Un solo incrocio, agli Australian Open 2012 (primo turno): 6-0 6-1 per la tarantina che dunque non dovrebbe avere particolari problemi. Nel tabellone ci sono giocatrici che possono dare molto fastidio: innanzitutto la canadese Eugenie Bouchard, testa di serie numero 2 (con wild card) che però deve fare il salto di qualità dopo qualche battuta a vuoto recente. Poi Svetlana Kuznetsova che ha recentemente raggiunto i quarti a Stoccarda, Samantha Stosur che vuole riscattare l'eliminazione dalla semifinale di Fed Cup con l'Australia e l'estone Kaia Kanepi. C'era anche Karin Knapp, ma è stata eliminata al primo turno dalla kazaka Yaroslava Shvedova (2-6 4-6). 

© Riproduzione Riservata.