BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Valencia-Siviglia: le ultime novità (Europa League, semifinale ritorno)

Pubblicazione:mercoledì 30 aprile 2014 - Ultimo aggiornamento:giovedì 1 maggio 2014, 10.12

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

PROBABILI FORMAZIONI VALENCIA-SIVIGLIA (EUROPA LEAGUE, SEMIFINALE RITORNO): NOTIZIE ALLA VIGILIA - Domani (giovedì 1 maggio 2014) si giocano le due semifinali di ritorno dell'Europa League 2013-2014. Allo stadio Mestalla di Valencia scendono in campo i padroni di casa e gli andalusi del Siviglia: calcio d'inizio in programma alle ore 21:05 allo stadio Ramon Sanchez Pizjuan. L'arbitro del match sarà il serbo Milorad Mazic assistito dai guardalinee Milovan Ristic e Dalibor Djurdjevic, dal quarto uomo Dejan Petrovic e dai giudici di porta Danilo Grujic e Dejan Filipovic. Il delegato UEFA presente al Mestalla sarà lo scozzese Alan Mcrae, l'osservatore arbitrale il tedesco Herbert Fandel. Si parte dal punteggio di 0-2 per il Siviglia, che ha vinto la gara di andata in casa grazie ai gol di Stephane Mbia e Carlos Bacca.

QUI SIVIGLIA - Nel week-end i biancorossi allenati dall'ex Unai Emery hanno perso per 3-1 sul campo dell'Athletic Bilbao (Gameiro ha accorciato le distanze nel finale). Per la semifinale di ritorno restano infortunati il centrocampista uruguaiano Sebastian Cristoforo e l'esterno russo Denis Cheryshev. Il difensore portoghese Daniel Carriço non è al meglio ma dovrebbe essere disponibile e partire dalla panchina. Nel modulo 4-4-2 dovrebbe esserci spazio per entrambi i panzer d'attacco, il colombianio Carlos Bacca e il franco-portoghese Kevin Gameiro: entrambi sono a quota 6 gol in questa edizione dell'Europa League. Sulle fasce Marko Marin a destra e Vitolo a sinistra, in mezzo la coppia potenza-tecnica Mbia-Rakitic. Il piano B prevede lo schieramento con tre trequartisti alle spalle di una sola punta: in questo caso dentro dal primo minuto Josè Reyes e fuori uno tra Bacca e Gameiro. Difesa a quattro: Figueiras a destra, Moreno a sinistra e il duo Pareja-Fazio al centro, davanti al portiere Beto.

QUI VALENCIA - Sconfitta anche per il Valencia nel week-end, per 0-1 in casa contro la capolista Atletico Madrid. Un ko che a tre giornate dalla fine riduce le speranze di qualificazione alle prossime coppe: il Valencia è ottavo nella Liga a quota 45 e l'ultimo posto disponibile per l'Europa League, il settimo del Villarreal, è distante 7 lunghezze. Juan Antonio Pizzi dovrebbe schierare tutte le forze offensive a disposizione ma deve fare a meno di Paco Alcacer, che sinora ha segnato 7 gol in 11 presenze di coppa. Il giovane attaccante classe 1993 è squalificato mentre infortunati sono i difensori Victor Ruiz (ex Napoli), Senderos (ex Milan) e Ricardo Costa. Previsto il modulo 4-2-3-1 con Guaita in porta: il titolare sta recuperando dallo stiramento alla coscia ma non dovrebbe essere in grado di giocare. In difesa ballottaggio Barragan-Joao Pereira per la fascia destra, Bernat a sinistra e coppia centrale Javi Fuego-Matheu. A centrocampo Daniel Parejo e l'ex Barcellona Seydou Keita, sulla trequarti Edu Vargas a destra, Feghouli in mezzo e Cartabia a sinistra; l'unica punta dovrebbe essere il brasiliano Jonas autore di 10 gol in campionato. Al Valencia è già riuscita una clamorosa rimonta nei quarti di finale, con il 5-0 del ritorno a ribaltare lo 0-3 subito a Basilea: sarà un'altra remuntada?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.