BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Tennis/ News, torneo di Oeiras: Vinci-Wickmayer (risultato finale 6-0 6-2), Volandri-Elias (risultato finale 4-6 4-6)

Tennis news, prosegue il torneo di Oeiras sulla terra rossa. Roberta Vinci supera Yanina Wickmayer e va ai quarti di finale, eliminato al primo turno Filippo Volandri che perde contro Elias

Il logo dell'Open Portogallo, torneo sulla terra rossa di OeirasIl logo dell'Open Portogallo, torneo sulla terra rossa di Oeiras

Niente da fare per Filippo Volandri al torneo di tenni di Oeiras, categoria ATP 250 sulla terra rossa. Al Portugal Open il trentaduenne livornese si è arreso al primo turno di fronte al portoghese Gastao Elias. Un avversario non certo irresistibile (numero 179 del ranking mondiale), ma giocava in casa e questo gli ha evidentemente dato la spinta giusta, unita ad una partita non certo impeccabile da parte di Volandri. E' finita in un'ora e 45 minuti. C'è stata battaglia e Filippo, con un po' più di attenzione nei momenti decisivi, avrebbe potuto portare a casa l'incontro; e invece si trova a dover tornare a casa dopo il primo turno. In campo femminile siamo alle battute finali di un'entusiasmante sfida tra Elena Vesnina e Bojana Jovanovski, che ci interessa molto da vicino perchè da qui uscirà l'avversaria di Roberta Vinci ai quarti di finale; hanno superato il turno Eugenie Bouchard (facile su Yaroslava Shvedova) e Svetlana Kuznetsova (contro Maria-Teresa Torro Flor, fresca vincitrice a Marrakech) e le due si daranno battaglia al prossimo turno. Avanti anche la sorprendente svizzera Timea Bacsinszky, che è arrivata dalle qualificazioni e al primo turno ha fatto fuori Samantha Stosur.

 Roberta Vinci si è qualificata per i quarti di finale del torneo WTA di Oeiras. Sulla terra rossa del Portugal Open, la tarantina ha battuto la belga Yanina Wickmayer con il punteggio di , e aspetta ora la vincente della partita tra la russa Elena Vesnina e la serba Bojana Jovanovski. Tutto facile per Roberta, che non ha mai tremato e anche nel secondo set ha imposto la sua legge portandosi subito avanti per 4-0 per poi chiudere senza particolari problemi.

Prosegue il torneo Portugal Open di tennis, categoria ATP 250 e WTA International: sulla terra rossa di Oeiras, località appena fuori Lisbona si preparano i due grandi appuntamenti della prima metà di maggio, ovvero Madrid e gli internazionali d'Italia, che a loro volta fanno da preludio al Roland Garros, secondo Slam della stagione. Oggi in campo ci sono anche due italiani; ricordiamo che il torneo ospita sia gli uomini che le donne, e che al primo turno abbiamo già perso Karin Knapp che è stata eliminata piuttosto nettamente da Yaroslava Shvedova. La prima partita, sul campo centrale alle ore 11 portoghesi (dunque mezzogiorno in Italia) vede impegnata Roberta Vinci, la testa di serie numero 4 del tabellone: la tarantina se la vede contro un'avversaria alla portata, la belga Yanina Wickmayer. Un paio di anni fa era riuscita a spingersi fino alle soglie della Top Ten (numero 12), ma ha subito un tremendo calo che l'ha riportata indietro; da tempo non esprime il suo miglior tennis, dunque Roberta parte favorita anche se certamente la Wickmayer può metterla in difficoltà. A seguire, e cioè non prima delle 14 portoghesi, gioca anche Filippo Volandri: il suo match di primo turno lo vede impegnato con un padrone di casa, ovvero Gastao Elias. Numero 179 del ranking mondiale, non dovrebbe essere un problema. Lo sarebbe di più l'avversario del secondo turno, lo spagnolo Guillermo Garcia-Lopez che è testa di serie numero 4 e che recentemente ha raggiunto i quarti di finale a Montecarlo battendo in serie Dolgopolov e Tomas Berdych e costringendo Novak Djokovic, pur con un polso malmesso, al terzo set. Proprio il ceco è la testa di serie di un tabellone che vede tra gli altri candidati alla vittoria il canadese Milos Raonic, salito al suo miglior ranking (numero 9) dopo i quarti di Montecarlo, e Marcel Granollers. Roberta Vinci invece potrebbe trovare la russa Elena Vesnina, ma non va sottovalutata la serba Bojana Jovanovski che ogni tanto centra qualche risultato di prestigio. La testa di serie numero 1 è Carla Suarez Navarro, finalista lo scorso anno; in finale potrebbe tecnicamente trovare, sempre che ci arrivi, la canadese Eugenie Bouchard, classe '94 e numero 18 al mondo, che lo scorso anno ha raggiunto la prima finale WTA in carriera (a Osaka) perdendola contro Samantha Stosur. Ieri la canadese è stata protagonista di un incredibile colpo da terra contro Alisa Keybanova, vincendo poi il punto (e la partita, 6-4 6-1).

© Riproduzione Riservata.