BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Serie A/ As Roma, Pancaro: rimonta scudetto? Garcia può farcela, come noi nel 2000 (esclusiva)

Pubblicazione:venerdì 4 aprile 2014

Rudi Garcia con Miralem Pjanic (Infophoto) Rudi Garcia con Miralem Pjanic (Infophoto)

SERIE A, SCUDETTO: IL DUELLO JUVENTUS-ROMA VISTO DA GIUSEPPE PANCARO (ESCLUSIVA) – Otto sono i punti di vantaggio per la Juventus sulla Roma dopo il recupero vinto dai giallorossi. Un margine di vantaggio ancora molto importante, ma c'è chi dice che sia ancora possibile una rimonta, tesi sposata anche dall'allenatore della formazione giallorossa Rudi Garcia. La squadra bianconera sta disputando un campionato straordinario, come d'altronde la stessa Roma che mai aveva conquistato 73 punti in 31 giornate, nemmeno negli anni degli scudetti. La Roma continua a sperare fin quando la matematica concederà speranze, confidando anche nello scontro diretto all'Olimpico alla penultima giornata, che si annuncia infuocato se lo scudetto sarà ancora in gioco. Recuperare questo distacco in sette giornate sembra quasi impossibile, ma di rimonte incredibili nel calcio in effetti ce ne sono state tante. Abbiamo sentito in proposito uno dei protagonisti della Lazio che subì dal Milan una grande rimonta nel 1999, ma si rifece nel 2000 proprio ai danni della Juventus, cioè Giuseppe Pancaro. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Crede sia possibile una rimonta della Roma? Perché no, mancano sette giornate alla fine, la Roma fa bene a crederci e a provarci fino in fondo pur con otto punti di distacco. Nel calcio tutto è possibile...
La Juventus però è una squadra stellare... La Juventus è sicuramente fortissima, però pure la Roma sta facendo un campionato straordinario, questo dimostra che la squadra giallorossa ha tutte le capacità per lottare per lo scudetto fino alla fine.
Dove e come potrebbe cedere la Juventus? Basterebbe una sconfitta e la Juventus comincerebbe ad avere paura della Roma se il distacco calasse. Conte fa bene a dire che non è ancora deciso niente!
Sarà decisivo lo scontro diretto all'Olimpico alla penultima giornata in questo caso? Se la Juventus ci arriverà con soli tre punti di vantaggio sarà sicuramente sfavorita, dovrà vincere lo scudetto prima di quella partita.
Cosa ricorda della rimonta della sua Lazio? In quel campionato avevamo sette punti di svantaggio ma pure una condizione fisica eccezionale, credevamo ancora allo scudetto e recuperammo il distacco che avevamo dalla Juventus.
Cosa fu determinante? Vincemmo lo scontro diretto a Torino e poi tutte le altre partite, mentre la Juventus prese paura. Ora mi sembra ci sia qualche presupposto che possa essere favorevole alla Roma: i giallorossi dovranno vincere lo scontro diretto ma anche sperare che prima la Juventus inciampi da qualche parte, cosa difficile ma non impossibile.
Quanto contò il fattore psicologico?


  PAG. SUCC. >