BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WTA Charleston/ News tennis: Errani ai quarti contro la predestinata Bencic

Tennis WTA Charleston: news, Sara Errani batte Shuai Peng con due tie break e si qualifica ai quarti di finale. Dove incrocia la diciassettenne svizzera Belinda Bencic: una predestinata

Foto di gruppo per gli addetti ai lavori di Charleston, South Carolina Foto di gruppo per gli addetti ai lavori di Charleston, South Carolina

Sarà Errani-Bencic ai quarti di finale del torneo WTA Premier di Charleston (terra verde). Una sfida mai andata in scena ovviamente: la svizzera ha fatto il suo esordio ufficiale nel circuito pro soltanto lo scorso gennaio, anche se aveva avuto un'incursione tramite wild card al torneo del Lussemburgo 2013, costringendo Venus Williams a perdere una manciata di game. La ragazzina che si allena con la madre di Martina Hingis è una predestinata, lo abbiamo già detto: a livello juniores ha vinto tutto e minaccia di essere la prima grande sensazione adolescente dai tempi di Maria Sharapova, che stupì il mondo a 17 anni vincendo Wimbledon. Per sapere se sarà davvero così dovremo forse aspettare: fenomeni alla Chris Evert, alla Tracy Austin o alla Monica Seles non nascono tutti i giorni, anche perchè si è alzata l'età media per l'entrata nei tornei WTA. Intanto, Belinda Bencic avanza a grandi passi nel South Carolina: la partita di ieri sera contro Elina Svitolina è stata sensazionale per intensità e imprevedibilità, per come il numero di break non è stato troppo alto in relazione alla giovane età e un servizio non ancora formato (10 su 29 game totali) e per come le due si sono date battaglia a colpi di qualità. Alla fine la svizzera ha prevalso : ci piace pensare che sia stato il primo di una lunga serie di incroci tra due potenziali dominatrici del circuito, anche se è presto per dirlo e altre teenager (da Eugenie Bouchard a Lauren Davis, passando per Ana Konjuh attualmente ai box per l'operazione al gomito: potrebbe rientrare per le qualificazioni al Roland Garros) possono non essere d'accordo. Noi consigliamo comunque di segnarvi la data del 3 aprile 2014: potrebbe servirvi, anche se magari non assumerà gli stessi contorni leggendari di quella partita di Akron, Ohio, del 22 marzo 1973. Tralasciando il possibile futuro, eccoci al presente: la Errani ha faticosamente superato due tie break per aver ragione della cinese Shuai Peng, subendo una rimonta nel secondo set che poteva esserle fatale. Il tabellone non è complicatissimo: