BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Ian Thorpe/ Nuoto news, uso del braccio sinistro a rischio per l'ex campione australiano

Nuoto news, Ian Thorpe: a causa di un'infezione l'uso del braccio sinistro è a rischio per il nuotatore australiano. Giallo: ricoverato in terapia intensiva? Il manager smentisce

Infophoto Infophoto

Il mondo del nuoto è di nuovo in ansia per Ian Thorpe. L'indimenticabile campione australiano negli ultimi tempi ha fatto notizia soprattutto per i problemi legati all'alcol e per la depressione dei mesi scorsi, che aveva spinto il padre a chiedere aiuto per Ian. Oggi invece ecco la notizia di un grave problema di salute per il nuotatore nato a Sydney il 13 ottobre 1982. A soli 31 anni d'età, Thorpe sarebbe stato ricoverato proprio in un ospedale della metropoli australiana, nell'unità di terapia intensiva, a causa di un'infezione al braccio sinistro che sarebbe stata contratta dopo un'operazione a una spalla nel Canton Ticino, sua base in Europa. Al momento, come riportano i media australiani, c'è il rischio che Thorpe possa perdere l'uso del braccio. Non ci sono però notizie precise al riguardo: il manager del nuotatore, James Erskin, ha infatti affermato alla televisione Abc che Ian Thorpe non sarebbe stato ricoverato in ospedale, ma si starebbe sottoponendo a una forte terapia antibiotica, il che conferma comunque la situazione critica del suo braccio sinistro. Di certo, non c'è davvero pace per 'Thorpedo' (questo il suo soprannome) dopo l'addio all'agonismo, al termine di una carriera che gli aveva portato – solo per citare i principali successi – nove medaglie olimpiche di cui cinque d'oro e sedici medaglie ai Mondiali, di cui ben tredici d'oro.

© Riproduzione Riservata.