BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Borussia Dortmund-Real Madrid, le ultime novità (Champions League, ritorno quarti)

Probabili formazioni Borussia Dortmund-Real Madrid: le ultime notizie sul ritorno dei quarti di Champions League, le scelte e le dichiarazioni di Klopp e Ancelotti. CR7, possibile panchina

Robert Lewandowski, attaccante del Borussia Dortmund (Infophoto) Robert Lewandowski, attaccante del Borussia Dortmund (Infophoto)

Questa sera alle ore 20.45 la Champions League torna grande protagonista con le prime partite di ritorno dei quarti di finale. Al Westfalen Stadion riflettori su Borussia Dortmund-Real Madrid. L'anno scorso fu una semifinale che entrò nella storia della squadra tedesca, che eliminò un Real favorito sulla carta grazie al 4-1 casalingo poi difeso a Madrid. Ora l'ordine delle partite è opposto, al Bernabeu si è già giocato e gli spagnoli hanno vinto 3-0, risultato che renderebbe inutile persino un bis del 4-1. L'impresa appare ai limiti dell'impossibile per un Borussia pieno di infortunati. Ancelotti quindi è ad un passo dalle semifinali, ma attenzione alle sorprese. Eccovi dunque ora le ultime notizie sulle due squadre e le probabili formazioni di Borussia Dortmund-Real Madrid, partita che sarà diretta dall'arbitro sloveno Skomina.

Così ha parlato nella conferenza stampa della vigilia l'allenatore Jurgen Klopp: “Non penso che sia difficile scegliere come approcciare la partita di domani. Il risultato di Madrid non ci lascia molta scelta. Come sempre, daremo tutto per vincere. Non capisco perché ci siano così tante persone che dicono che dobbiamo segnare per forza nei primi cinque minuti. Dobbiamo dare tutto e giocare al massimo delle nostre potenzialità. Se questo ci permetterà di andare avanti, sarà fantastico; altrimenti, saluteremo la Champions League con una bella prestazione. Si può uscire con il Real Madrid, non è un problema, ma se non dai il massimo puoi subire anche più di tre gol e questo non lo voglio. All'andata non abbiamo giocato bene, ma comunque abbiamo avuto buone occasioni. L'anno scorso siamo arrivati in finale, quest'anno probabilmente potremmo uscire ai quarti, ma non è ancora finita. Vogliamo vincere”. Come ormai abitudine in questa stagione, Klopp deve fare i conti con tante assenze, ma almeno ritrova Lewandowski al centro dell'attacco: l'anno scorso la punta polacca segnò quattro gol al Real nella semifinale d'andata, oggi servirebbe un nuovo miracolo. Alle sue spalle agiranno Aubameyang, Mkhitaryan e Reus, per un attacco comunque di grandissima qualità, ma i problemi sono in difesa e sulla mediana, dove le possibilità di scelta sono ridotte all'osso. Sahin non sta benissimo, ma la sua presenza è necessaria e quindi giocherà quasi certamente.

Le scelte in panchina non sono quelle che Klopp avrebbe desiderato: al netto delle tante assenze, come prime alternative ci sono Friedrich in difesa, Hofmann a centrocampo e Scheiber per l'attacco.

La squalifica di Kehl va a complicare ulteriormente l'emergenza che il Borussia sta vivendo ormai da molti mesi. Le assenze di Subotic, Bender, Blaszczykowski, Schmelzer e Gundogan quasi non fanno più notizia, ma certamente pesano tantissimo sulla stagione dei gialloneri. Klopp spera almeno di non perdere in extremis anche Sahin.