BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Atalanta-Milan: le ultime novità (Serie A, 37^ giornata)

Probabili formazioni Atalanta-Milan. Tutte le notizie sulla sfida Atalanta-Milan, gara che si giocherà oggi alle ore 12.30 ed è valida per la 37^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014

Giacomo Bonaventura, esterno Atalanta (Foto Infophoto)Giacomo Bonaventura, esterno Atalanta (Foto Infophoto)

Si gioca alle ore 12,30 di oggi Atalanta-Milan, partita valida per la 37^ e penultima giornata del campionato di Serie A 2013-2014. Gli orobici hanno 47 punti in classifica e sono ormai fuori da ogni corsa, mentre i rossoneri con 54 punti possono ancora ambire ad un posto in Europa, considerando soprattutto i risultati di ieri che potrebbero aver dato una grossa mano. All'andata vittoria del Milan per 3-0 (doppietta di Kakà con centesimo gol in maglia rossonera e prima volta assoluta in gol per Bryan Cristante); arbitra Rizzoli.

Stefano Colantuono ha presentato la partita in conferenza stampa: "Il Milan arriverà con grandi motivazioni perchè inseguono l'Europa, noi per fortuna con un grande campionato abbiamo messo al sicuro la salvezza. Hanno cambiato il sistema di gioco con Seedorf, che penso sia stat bravo a raddrizzare le cose; era un leader in spogliatoio ed è abituato a essere un punto di riferimento. Loro hanno avuto tanti infortuni nella prima parte di stagione, ma pio sono cresciuti e credo valgano una delle prime cinque posizioni in campionato. Balotelli è un attaccante straordinario, merita di andare al Mondiale e di lui si parla sempre con troppa enfasi: ha ragione quando chiede di stare tranquillo". Non cambia il sistema dell'Atalanta: sarà 4-4-1-1, con Maxi Moralez schierato dietro l'unica punta Denis, sulle corsie Raimondi e Bonaventura mentre in mezzo al campo torna Cigarini. Confermato Nica in mezzo alla difesa, Bellini e Brivio sulle corsie, sarà Benalouahne a completare il reparto.

Colantuono potrebbe dare oggi spazio a chi ha giocato meno: su tutti Bentancourt, attaccante arrivato a gennaio ma che ancora non ha avuto troppe occasioni per mettersi in mostra. Insieme a lui potrebbe entrare Giuseppe De Luca, che ha vissuto una stagione non semplicissima ma ha comunque segnato e fatto gol dimostrando di poter meritare la categoria e candidandosi ad un posto per il prossimo anno. Giorgi e Brienza sarebbero dovuti essere due rincalzi importanti, ma tra un problema muscolare e scelte dell'allenatore hanno visto poco il campo e potrebbero non essere confermati. Vedremo se ci sarà spazio per il giovane Baselli, ormai diventato a tutti gli effetti un uomo mercato.

Non sono stati convocati tre difensori centrali: Yepes è uscito con una forte contusione al capo dalla partita contro la Juventus, Stendardo ha ancora problemi al ginocchio mentre Lucchini un'elongazione al retto femorale. Restano indisponibili Cazzola e Livaja: il croato ha un problema al tendine d'Achille, ma non avrebbe comunque giocato per motivi disciplinari (il dialogo non esattamente edificante avvenuto via social network con qualche tifoso che lo accusava di scarso impegno). Squalificato Estigarribia, che rientrerà per l'ultima giornata.