BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Cagliari-Chievo: tutte le notizie (Serie A, 37^giornata)

Probabili formazioni Cagliari-Chievo, partita valida per la trentasettesima giornata del campionato di Serie A 2013-2014: si gioca domenica 11 maggio alle ore 15:00

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Le probabili formazioni di Cagliari-Chievo, partita valida per la trentasettesima e penultima giornata del campionato di Serie A 2013-2014. Si gioca domenica 11 maggio 2014 alle ore 15:00, allo stadio Sant'Elia di Cagliari: l'arbitro del match sarà il signor Daniele Doveri della sezione di Roma. In classifica il Cagliari è già salvo a quota 39 punti mentre il Chievo sta ancora lottando per evitare la retrocessione: i gialloblù hanno 30 punti, solo 1 in più rispetto al Bologna terzultimo. La partita di andata fu la prima di Serie A giocata nel 2014: lo scorso 5 gennaio le due squadre pareggiarono a reti inviolate e Mauricio Pinilla fallì un calcio di rigore nella ripresa. 

La lista degli indisponibili è molto lunga per la squadra sarda: oltre agli infortunati Pisano, Vecino, Ekdal, Cabrera, Adryan, Nenè e Pinilla sono fuori gioco il portiere Silvestri e il capitano Conti. Entrambi hanno rimediato un cartellino rosso nell'ultima partita contro il Napoli: in porta tornerà titolare Avramov mentre a centrocampo la maglia vagante dovrebbe essere assegnata ad Andrea Tabanelli; quest'ultimo attende ancora il debutto da titolare con il Cagliari, che lo ha acquistato a gennaio dal Cesena e poi girato solo momentaneamente al Leeds, nell'ambito della trattativa tra Massimo Cellino e la società inglese. Il piano B è l'inserimento di Cossu nel ruolo di perno centrale. L'assenza di Conti priverà la squadra sarda del suo tiratore più frequente: in 30 presenze di campionato il capitano ha effettuato 60 conclusioni verso la porta avversaria, trovando 4 volte la via del gol e producendo in più 24 assist, di cui 2 vincenti. Nel modulo 4-3-3 il centrocampo sarà completato da Dessena ed Eriksson, mentre in attacco i titolari dovrebbero essere Ibraimi, Sau e Ibarbo. Difesa: nel solito ballottaggio a sinistra Murru è favorito su Avelar mentre Perico, Rossettini ed Astori sono pressoché sicuri del posto in campo.

Per i veronesi meno assenze ma molto più bisogno di punti. Mister Eugenio Corini dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-1-2 con l'ex Agazzi in porta e difesa a quattro composta da Sardo a destra, Dramè a sinistra e la coppia Dainelli-Cesar al centro. A centrocampo il ballottaggio è tra Guarente e Radovanovic: dovrebbe spuntarla il primo che all'occorrenza può scambiarsi con Hetemaj nel ruolo di trequartista. Luca Rigoni piloterà il gioco in cabina di regia e l'altra interno dovrebbe essere Guana. Il tridente: Perparim Hetemaj supporterà le due punte, Cyril Thereau ed Alberto Paloschi che sommano 20 gol in questo campionato (7 il primo, 13 il secondo). Gli indisponibili sono lo squalificato Pellissier (3 giornate e stagione finita) e gli infortunati Canini, Frey e Obinna. Il Chievo è ancora in linea di galleggiamento ma in difficoltà dal punto di vista del gioco: non a caso i gialloblù sono ultimi in tante voci statistiche di squadra, come il possesso palla (21'42''), la supremazia territoriale (8'22'') e l'indice di pericolosità (38,6%) a partita.