BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Torino-Parma (1-1): i voti della partita (Serie A, 37^giornata)

Pubblicazione:domenica 11 maggio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 11 maggio 2014, 18.32

Torino

PADELLI 7: para un rigore a Cassano ma non può nulla sulla ribattuta di Biabiany, per il resto fa il suo dovere confermando il suo valore.

GLIK 5: tutto bene fino al 70’ quando decide di entrare in scivolata in area su Acquah. Per l’arbitro non ci sono dubbi, è rigore che vale il pari del Parma. Solo ammonizione per il polacco che ha rischiato qualcosa di più.

MORETTI 6: sbaglia poco in fase difensiva, spesso rinvia palloni pericolosi che passano nella propria area.

BOVO 7: difensivamente poche sbavature, in fase offensiva è protagonista di un paio di punizioni che sfiorano la rete grazie alla sua abilità nel calciare forte e preciso.

MAKSIMOVIC 5: spinge poco, sopratutto nel secondo tempo concedendo spazi ai diretti avversari sulla corsia di competenza.

KURTIC 5.5: spesso assente dal gioco, si vede però sopratutto dalla metà campo in su quando prova un paio di volte la conclusione dalla distanza.

VIVES 5: non fa il doveroso filtro a centrocampo portando la squadra ad arretrare il proprio baricentro di qualche metro nella ripresa.

(dall’84) TACHTSIDIS: S.V.

EL KADDOURI 6.5: tra i migliori nel Torino, si muove molto con e senza palla, in fase offensiva cerca l’appoggio per i compagni d’attacco.

(dall’87) MEGGIORINI: S.V.

DARMIAN 6: molto bene nella prima frazione, cala durante la ripresa proprio quando il Parma si fa più insistente.

CERCI 7.5: svaria su tutto il fronte d’attacco,non si ferma mai e si integra quasi alla perfezione con Immobile. Nell’uno contro uno è sempre una minaccia, gli manca solo il gol.

IMMOBILE 6.5: segna il gol del vantaggio mostrando caparbietà oltre alle conosciute qualità tecniche; tutto bene fino al 73’ quando cade in area volontariamente, viene ammonito per la seconda volta costringendo i suoi  giocare in 10 l’ultimo quarto d’ora.

ALL.VENTURA 6: prepara bene il match, la sua squadra fa possesso e crea occasioni da gol nel primo tempo, nella ripresa però i granata restano troppo bassi dando coraggio al Parma che è anche costretto a giocare in 10. Partita che poteva essere gestita meglio, occasione sprecata.

(Giorgio Davico)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >