BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Internazionali d'Italia 2014 Roma/ Streaming video e diretta tv: Bolelli-Raonic (3-6 6-7), italiani tutti fuori (tennis)

Internazionali d'Italia 2014 streaming video e diretta tv: come seguire le partite del torneo a Roma. Belle vittorie per Sara Errani e soprattutto Camila Giorgi, fuori Burnett, Vinci e Seppi

Il campo centrale del Foro Italico attende le partite di oggi Il campo centrale del Foro Italico attende le partite di oggi

 Simone Bolelli era l'ultimo italiano rimasto nel tabellone maschile degli Internazionali d'Italia: ha perso contro Milos Raonic con il punteggio di in un'ora e 39 minuti. Bisogna però fare un grande applauso al bolognese, che in maniera beffarda ha perso il servizio sull'unica occasione concessa all'avversario (un Top Ten). Nel secondo set infatti entrambi i giocatori hanno tenuto la battuta e sono andati al tie break: Bolelli è salito 4-1 e poi 5-3, ma Raonic ha reagito ed è riuscito a portare a casa l'intera posta. Dal tabellone femminile arriva invece una buona notizia, almeno potenzialmente: Petra Kvitova, testa di serie numero 5, è stata sconfitta a sorpresa da Shuai Zhang con il risultato di . Significa che, qualora Camila Giorgi dovesse battere domani Christina McHale, al terzo turno troverebbe la cinese e non la più quotata ceca, che peraltro l'ha battuta il mese scorso in Fed Cup. Peccato che ai quarti ci sarebbe il probabilissimo incrocio con Serena Williams, ma si guarda un incontro alla volta e quindi il primo pensiero di Camila è, in questo momento, soltanto la McHale.

Con 7 ace e 11 vincenti, e una velocità media di prima palla di 206 chilometri orari, Milos Raonic ha vinto il primo set contro Simone Bolelli con il punteggio di (36 minuti). Sapevamo che la partita sarebbe stata complicata: il canadese, allenato da Ivan Ljubicic, ha recentemente fatto il suo primo ingresso nella Top Ten confermando tutti i suoi progressi. Sulla terra rossa deve certamente migliorare, ma il suo valore è comunque superiore a quello di Bolelli che ha servito con l'86% di prime in campo ma ha potuto ben poco per arginare la potenza di colpi dell'avversario. Dovesse essere eliminato anche lui, per gli italiani si tratterebbe di una debacle: già al secondo turno avremmo perso tutti gli uomini in tabellone, e il bolognese era l'unico ad aver superato l'esordio.

Niente da fare per Roberta Vinci: la tarantina è la seconda tennista eliminata dal tabellone femminile degli Internazionali d'Italia 2014, dopo Karin Knapp. Fatale il primo turno contro la russa Ekaterina Makarova, una giocatrice che forse sulla carta è inferiore a Roberta ma che quando trova la giornata giusta può risultare davvero ostica. In più è mancina, cosa che spesso e volentieri può dare fastidio. Così è stato: la Vinci ha perso , e nemmeno le è servito annullare due match point consecutivi nel tie break del secondo set perchè la Makarova ha fatto suo l'incontro alla terza opportunità. Non ci sarà dunque il derby al secondo turno: sarà Sara Errani a dover "vendicare" l'amica e compagna di doppio. Nel frattempo sta giocando anche Marco Cecchinato, classe '92 e numero 149 del ranking ATP, che ha ricevuto una wild card per entrare nel tabellone: sfortunato il primo set, contro Igor Sijsling il siciliano è stato avanti di un break prima di venire ripreso e perdere il tie break per 7 punti a 4. Superano il secondo turno (al primo avevano il bye) Novak Djokovic (contro Radek Stepanek) e Stanislas Wawrinka che sfrutta anche il ritiro di Alejandro Falla dopo il primo set; i due, che hanno dato vita a battaglie epiche negli Slam, potrebbero scontrarsi solo in finale, ma dovranno fare i conti con Rafa Nadal e Roger Federer.

Non sono iniziate bene le cose per Roberta Vinci: sul Grandstand del Foro Italico la tarantina ha perso il primo set contro la russa Ekaterina Makarova, cedendo di schianto (). La speranza è che ora Roberta sappia riprendersi per forzare il terzo set, dove esperienza e maggior concentrazione (e un aiuto dal pubblico di casa) possono fare la differenza. Intanto, una buona notizia per Sara Errani: l'inattesa sconfitta al secondo turno di Angelique Kerber, che in quanto testa di serie numero 7 aveva il bye e dunque torna a casa dopo il match d'esordio. Sarà dunque Petra Cetkovska (che si è imposta in tre combattutissimi set) l'eventuale avversaria della bolognese al terzo turno, qualora Sara, naturalmente, vinca il suo match contro - per l'appunto - Vinci o Makarova.

Purtroppo gli Internazionali d'Italia 2014 perdono un altro protagonista azzurro: Andreas Seppi è stato eliminato da Tommy Haas al primo turno, perdendo con il risultato di . L'altoatesino è stato decisamente sfortunato nel sorteggio, pescando un giocatore che è stato tra i primi tre al mondo e che, senza i continui infortuni, avrebbe forse qualche trofeo in più in bacheca. Fatale il pessimo primo set: Seppi ha poi rimontato, ma al terzo l'esperienza del tedesco ha fatto la differenza. Si tratta dunque della quarta eliminazione in campo maschile, dopo quelle di Fabio Fognini (dolorosa e inaspettata), Paolo Lorenzi, Filippo Volandri e Stefano Travaglia (che ha perso il derby contro Bolelli). Per quanto riguarda invece il torneo femminile, abbiamo in campo in questo momento Roberta Vinci, che nel suo primo turno affronta la russa Ekaterina Makarova e, in caso di vittoria, avrà la sfida "in famiglia" contro Sara Errani.

Mentre Novak Djokovic è sceso in campo (contro Radek Stepanek) per il suo primo incontro agli Internazionali d'Italia, che rappresenta anche il ritorno in campo dopo aver perso in semifinale a Montecarlo e aver riposato qualche settimana per l'infortunio al polso, Andreas Seppi ha riequilibrato i conti nel match di primo turno contro Tommy Haas: il punteggio è e per l'altoatesino c'è stata un'ottima reazione nel secondo set, quando si è trovato indietro di un break ma ha recuperato andando poi a chiudere il parziale. Intanto conosciamo il nome dell'avversaria di Flavia Pennetta al secondo turno: sarà Belinda Bencic, la svizzera del '97 che è più o meno universalmente riconosciuta come una prossima star del circuito WTA. Oggi si è liberata di Anastasia Pavlyuchenkova in tre set e per Flavia sarà un incontro decisamente complicato.

Le tenniste azzurre agli Internazionali d'Italia fanno quasi il pieno al primo turno. Soltanto Nastassja Burnett si arena al suo primo impegno: contro la spagnola Garbine Muguruza, che si rivela avversaria superiore alla romana e che adesso incrocia Francesca Schiavone, apparsa in forma straordinaria contro Eugenie Bouchard, travolta in ogni aspetto del gioco. Passano il turno le altre due: Sara Errani soffre un po' più del previsto contro Chanelle Scheepers, recupera un break di svantaggio nel primo set e si fa soffiare il servizio nel secondo, ma in maniera indolore poichè era già avanti due due break. Finisce e per la bolognese ora c'è un possibile derby contro Roberta Vinci, che affronta nel suo primo turno Ekaterina Makarova, avversaria soprattutto in tante battaglie di doppio. Bellissima vittoria invece per Camila Giorgi: la maceratese dimostra di poter fare incontro alla pari contro giocatrici che adottano una tattica simile alla sua e batte in due set la numero 10 del mondo Dominika Cibulkova, con il punteggio di . Adesso l'italo-argentina ha un altro turno potenzialmente favorevole, contro una tra Christina McHale (che però l'ha battuta a Sydney a inizio anno) e Sorana Cirstea che invece Camila ha già sconfitto due volte senza mai perdere un set (tre su quattro sono finiti al tie break). In campo anche Andreas Seppi nel suo primo turno: sorteggio sfortunato per l'altoatesino che deve vedersela subito con un brutto cliente come Tommy Haas

Quasi all'unisono si sono conclusi i due primi set che vedono impegnate le nostre tenniste agli Internazionali d'Italia. Se Sara Errani si trova ancora sul 5-5 contro Chanelle Scheepers, avendo recuperato un break di svantaggio e poi salvato tre opportunità della sudafricana di salire 4-3 e servito per chiudere il set, Camila Giorgi la differenza l'ha fatta nel decimo game del primo set, portandosi in vantaggio per 6-4 contro Dominika Cibulkova. Male invece Nastassja Burnett, ma qui ce lo aspettavamo: Garbine Muguruza è una delle giocatrici emergenti nel circuito WTA e la romana è stata troppo incostante nella sua carriera. Per ora il punteggio è 6-1 3-2, con la spagnola già avanti di un break; Nastassja può naturalmente recuperare lo svantaggio spinta dal pubblico di casa, ma le cose non si sono certo messe bene.

A Roma si gioca: la pioggia sembra aver dato una tregua e ci sono tre italiane in campo. Nel frattempo infatti anche Sara Errani ha calcato il campo centrale del Foro Italico: il suo impegno al primo turno degli Internazionali d'Italia è contro la sudafricana Chanelle Scheepers. Esperta (30 anni), la Scheepers non è mai andata al di là del 37esimo posto nel ranking WTA. La bolognese è favorita, ovviamente; ma visto come è finito il match di Fabio Fognini contro Lukas Rosol facciamo tutti gli scongiuri del caso. Intanto sono ripresi gli altri incontri: Camila Giorgi è salita 2-1 nel primo set contro Dominika Cibulkova, Nastassja Burnett deve ancora giocare il primo punto contro Garbine Muguruza mentre sul campo 4 c'è una partita interessante tra Belinda Bencic e Anastasia Pavlyuchenkova, con la russa che sembra essere tornata alla forma migliore. Nel torneo maschile si stanno giocando Giraldo-Cilic, Golubev-Verdasco e Anderson-Pospisil; attesa per l'impegno di Andreas Seppi che se la vede con Tommy Haas

Tutto fermo agli Internazionali d'Italia. Lo avevamo preannunciato: la pioggia oggi avrebbe potuto essere un fattore, ed è effettivamente così. In questo momento non si gioca: teloni sui campi del Foro Italico e tutti negli spogliatoi in attesa che smetta. Naturalmente ne va della regolarità del programma, che subirà inevitabilmente ritardi; gli organizzatori, qualora il maltempo continuasse per tutto il giorno, dovranno fare i salti mortali per garantire orari e tempi a lungo termine (ovvero: è chiaro che le finali non si possono giocare due giorni dopo). Le italiane in campo ci hanno per ora rimesso poco: Camila Giorgi e Dominika Cibulkova si sono spartite i primi due game, mentre Nastassja Burnett stava ancora palleggiando con Garbine Muguruza quando le due sono state costrette a rientrare negli spogliatoi.

Il tempo a Roma non è dei migliori: in mattinata è scesa qualche goccia di pioggia ma in questo momento il cielo sembra essere clemente. Dunque, si gioca regolarmente sperando che il programma non sia interrotto. In campo ci sono subito due italiane: sul Nicola Pietrangeli Camila Giorgi, rappresentate delle giocatrici per gli Internazionali d'Italia 2014, affronta la testa di serie numero 9 Dominika Cibulkova, avversario duro particolarmente in questo periodo, vista la finale giocata agli Australian Open, la semifinale a Miami e il primo ingresso in Top Ten in carriera. Sul campo numero 1 Nastassja Burnett cerca il pass per il derby di secondo turno contro Francesca Schiavone: la romana ha avuto al Foro Italico un anno fa il suo momento di gloria, ora si spera che l'aria di casa la rivitalizzi nuovamente. Anche la sua avversaria va presa con le pinze: si tratta della spagnola Garbine Muguruza, che ha un anno meno di Nastassja ma ha iniziato il 2014 vincendo il torneo di Hobart e arrivando in finale a Florianapolis.

Partecipa agli Internazionali d'Italia 2014. La notizia non era affatto scontata: lo svizzero si era cancellato dal tabellone del Master 1000 di Madrid per assistere la moglie Mirka, che in quei giorni ha messo alla luce altri due gemelli, Leo e Lenny, dopo la coppia di femminucce nate cinque anni fa. La partecipazione del Re al Foro Italico era in dubbio: si diceva potesse rimanere a casa fino al Roland Garros. E invece, ieri Federer si è presentato a Roma. Ha twittato una foto del traffico cittadino, poi si è incontrato con Francesco Totti. I due si conoscono: si erano già incontrati tempo fa, sempre qui in occasione del torneo di tennis. Lo svizzero, rispondendo a un fan su Twitter, non aveva nascosto la sua simpatia per la Roma (intesa come squadra di calcio) e la società non aveva perso tempo per invitarlo all'Olimpico in occasione di una partita. Roger aveva gentilmente declinato (era impegnato nel circuito, dovendo recuperare i punti utili per entrare al Master di fine anno); ieri l'incontro con Francesco Totti che ha visitato il Foro e si è prestato a una breve partita di tennis - nella quale ha giocato in coppia con Roberto Mancini - con tanto di foto nella quale il calciatore, cappellino bianco e anonima t-shirt, posa con un Federer che stringe tra le mani la maglia giallorossa con il numero 10 e il nome del capitano. "Incontro tra leggende dello sport" la didascalia che l'Associazione Calcio Roma ha scelto per presentare la foto: non poteva essere più azzeccata. Nel frattempo, gli Internazionali d'Italia di Federer inizieranno al secondo turno: lo svizzero, testa di serie numero 4, ha goduto del bye e se la vedrà con il francese Jeremy Chardy

Gli Internazionali d'Italia 2014 proseguono il loro programma: ieri abbiamo visto tanti italiani in campo e le sorti sono state alterne; oggi gli azzurri completano i loro impegni di primo turno. Come sempre, questo torneo che vale per la categoria ATP Master 1000 e WTA Premier 5 potrà essere seguito su Sky Sport 2 e Sky Sport 3 (canali 202 e 203 del satellite) per quanto riguarda il tabellone maschile: garantito anche lo streaming video con l'applicazione Sky Go, che è gratuita e riservata agli abbonati Il torneo femminile invece è su SuperTennis, la web-tv tematica che tratta di questo sport 24 ore al giorno e che è raggiungibile su canali differenti del DD ma anche al 224 del pacchetto Sky, senza contare lo streaming video sul sito www.supertennis.tv. Inoltre abbiamo i social network, che tengono aggiornati sui risultati in campo: ATP e WTA mettono a disposizione le loro pagine Facebook che sono ATP World Tour e , su Twitter i corrispettivi @ATPWorldTour e . In più ci sono i profili del torneo: Internazionali BNL d'Italia su Facebook, @InteBNLdItalia su Twitter. Oggi come detto scendono in campo gli altri italiani: Andreas Seppi se la deve vedere contro Tommy Haas, che è stato tra i primi tre tennisti al mondo e sta invecchiando decisamente bene, visti i risultati centrati lo scorso anno. Fabio Fognini lo ha recentemente battuto a Monaco, ma contro l'altoatesino vediamo leggermente favorito il tedesco. In campo femminile scendono in campo Sara Errani e Roberta Vinci, che puntano forte anche sul torneo di doppio (arrivano dai titoli di Stoccarda e Madrid): la bolognese se la vede con Chanelle Scheepers, meno agevole il sorteggio per la tarantina che ha in Ekaterina Makarova un'avversaria tosta, anche se sul rosso Roberta rimane favorita. Il sorteggio è stato poco fortunato: in caso di vittoria, le due azzurre si incroceranno subito. Camila Giorgi, che è la rappresentante delle giocatrici qui a Roma, ha un tabellone durissimo per dove è capitata: giocare il primo turno contro Dominika Cibulkova, quarta nella Road to Singapore e finalista agli Australian Open, non era certo un auspicio della vigilia, in più al secondo turno potrebbe esserci Sorana Cirstea che, pure in crisi, è stata finalista in un Mandatory la scorsa estate (a Toronto), al terzo turno Petra Kvitova e poi eventualmente Serena Williams. Possibilità di derby anche per Francesca Schiavone, qualora Nastassja Burnett - che a Roma lo scorso anno ha vissuto il momento più alto della sua giovane carriera - dovesse avere la meglio su Garbine Muguruza, cliente decisamente scomodo. Da non perdere l'esordio di Jo-Wilfried Tsonga contro Alexandr Dolgopolov, già una grande sfida; e in campo femminile Bencic-Pavlyuchenkova. Ha invece dato forfait il finalista del Master 1000 di Madrid Kei Nishikori: decisione che era nell'aria, visto il ritiro nel terzo set della partita di domenica contro Rafa Nadal.

© Riproduzione Riservata.