BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Siviglia-Benfica: i ballottaggi (finale Europa League)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lazar Markovic, 20 anni, squalificato per la finale (INFOPHOTO)  Lazar Markovic, 20 anni, squalificato per la finale (INFOPHOTO)

PROBABILI FORMAZIONI SIVIGLIA-BENFICA (FINALE EUROPA LEAGUE 2013-2014): NOTIZIE ALLA VIGILIA - Mercoledì 14 maggio si gioca la finale di Europa League. La partita è Siviglia-Benfica e si disputerà allo Juventus Stadium di Torino, a partire dalle ore 20:45. L'arbitro della finale sarà il tedesco Felix Brych assistito dai guardalinee Mark Borsch e Stefan Lupp, dal quarto uomo serbo Milorad Mazic e dai giudici di porta Tobias Weiz e Bastian Dankert. Il delegato UEFA presente allo stadio sarà il gallese Trefor Lloyd Hughes, l'osservatore arbitrale invece lo scozzese Hugh Dallas. 
QUI SIVIGLIA - Il cammino degli andalusi in Europa League è cominciato nel terzo turno preliminare in cui hanno eliminato i montenegrini del Mladost Podgorica: 3-0 all'andata e 6-1 al ritorno. Stesso risultato complessivo nei playoff: 4-1 e 5-0 rifilati ai polacchi dello Slask Wroclaw. Nella fase a gironi il Siviglia ha vinto il gruppo H con 12 punti (3 vittorie e 3 pareggi), davanti a Slovan Liberec Friburgo ed Estoril Praia. Nei sedicesimi vittoria contro gli sloveni del Maribor, 2-1 in casa dopo il 2-2 dell'andata; negli ottavi il derby all'ultimo sangue contro il Betis, vinto solo ai calci di rigore nella sfida di ritorno dopo i rispettivi 2-0. Quarti contro il Porto, che aveva eliminato il Napoli: 1-0 lusitano al Do Dragao ma sonante 4-0 andaluso nel return match al Sanchez Pizjuan. Nelle semifinali infine successo in extremis contro il Valencia, che nel ritorno al Mestalla aveva recuperato lo 0-2 subito all'andata, ma ha incassato il gol in trasferta della qualificazione al 94'. Per la finale è squalificato l'attaccante esterno classe 1993 Jairo, che solitamente viene inserito dalla panchina; sicuramente assenti per infortunio il centrale uruguagio Cristoforo e l'esterno russo Cheryshev, in dubbio invece l'ala sinistra Vitolo alle prese con uno stiramento ad una coscia. Il modulo del Siviglia sarà probabilmente il 4-4-2: in porta Beto e in difesa Coke a destra, Moreno a sinistra e coppia centrale Pareja-Fazio. Centrocampo: i centrali saranno l'eroe del Mestalla Mbia e Daniel Carriço, a destra favorito Reyes mentre a sinistra dovrebbe essere spostato Rakitic, in caso di forfait di Vitolo. In attacco spazio al colombiano Bacca e al franco-portoghese Gameiro, che in questa edizione dell'Europa League hanno segnato 6 reti a testa. In alternativa modulo 4-2-3-1 con l'esclusione di una delle due punte e inserimento di un altro trequartista (Marko Marin?).
QUI BENFICA - Le Aquile sono retrocesse dal gruppo C della Champions League e hanno eliminato gli ucraini del Chronomorets Odessa (1-0 e 3-0), gli inglesi del Tottenham (3-1 a White Hart Lane, 2-2 al Da Luz), gli olandesi dell'AZ Alkmaar (1-0 in trasferta, 2-0 in casa) e in semifinale la Juventus. Dopo il 2-1 al Da Luz i biancorossi hanno mantenuto lo 0-0 nel ritorno allo Juventus Stadiumm, che domani (mercoledì 14 maggio) ospiterà la finale. Mister Jorge Jesus ha qualche problema per via delle squalifiche: mancheranno tre centrocampisti ovvero Enzo Perez, Eduardo Salvio e Lazar Markovic. Indisponibile per infortunio il terzino Silvio, in dubio invece il centrocampista serbo Ljubomir Fejsa. Il modulo sarà il solito 4-2-3-1: in porta probabilmente Artur (nella semifinale di ritorno aveva giocato Oblak), in difesa Maxi Pereira a destra, Guilherme a sinistra, Garay e Luisao in mezzo. A centrocampo Ruben Amorim e Andre Gomez, sulla fascia destra Gaitan mentre a sinistra Sulejmani dovrebbe sostituire Markovic. Il trequartista centrale sarà Rodrigo dietro all'unica punta Lima, in vantaggio su Cardozo. Nell'ultima di campionato il Benfica ha perso in casa del Porto per 2-1, registrando il secondo ko in tutta la Primeira Liga vinta con tre turni d'anticipo; per il Siviglia invece sconfitta 1-0 a Getafe: a una giornata dalla fine della Liga la squadra allenata da Unai Emery è quinta con un punto di vantaggio sulla Real Sociedad (60 a 59).



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.