BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Siviglia-Benfica (4-2 dcr): i voti della partita (finale Europa League)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

PAGELLE SIVIGLIA-BENFICA (4-2 dopo i calci di rigore): I VOTI DELLA PARTITA (FINALE EUROPA LEAGUE 2013/2014) – Il Siviglia vince l'Europa League 4 a 2 dopo i calci di rigore contro un Benfica che perde la sua ottava finale consecutiva. Gara combattuta e indecisa fino all'ultimo, le due squadre scendono in campo entrambe con la voglia di vincere la coppa e nel primo tempo sono gli spagnoli ad organizzare meglio la manovra subendo però i tentativi dei portoghesi, in particolare con Garay e gli inserimenti di Maxi Pereira, che sprecano molto come per il resto della partita. Oltre a perdere per infortunio Sulejmani intorno alla mezz'ora, al Benfica viene anche negato probabilmente un penalty nel finale della prima frazione ma l'arbitro tedesco Brych lascia giocare molto e sul prosieguo ci sono diversi dubbi per un nuovo episodio non ravvisato ai portoghesi e forse uno a favore del Siviglia. Rodrigo e Lima buttano via due pericolose occasioni e le Aquile sembrano poter segnare da un momento all'altro ma la partita si trascina e lo stesso copione si ripete ai supplementari, dove i cambi non danno la scossa, con addirittura il subentrato Marin costretto ad uscire dopo pochi minuti. I giocatori sembrano visibilmente stanchi e al momento dei rigori sono le parate di Beto a fare la differenza: Lima e Luisao segnano il primo e il quarto penalty ma Cardozo e Rodrigo appaiono vistosamente insicuri e l'estremo difensore ne intuisce le traiettorie. Per il Siviglia, invece, Blacca, Mbia, Coke e Gameiro, per la gioia finale, insaccano alle spalle di Oblak. Il trofeo è nelle mani del Siviglia, capitan Rakitic può alzare la coppa per la gioia degli andalusi mentre sul Benfica continua la maledizione del suo ex allenatore Guttmann.
VOTO PARTITA 6,5 Azioni pericolose e ripartenze repentine, peccato per i tanti errori commessi dai due attacchi.
VOTO SIVIGLIA 6,5 Gioca bene nel primo tempo, orchestra meglio il gioco in generale anche se soffre un po' le fiammate del Benfica, resistendogli bene. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL SIVIGLIA
VOTO BENFICA 6,5
A fine partita forse bisogna riconoscere che meritavano qualcosa in più, visto anche un rigore netto negato, ma in attacco Rodrigo e Lima, Cardozo poi, sono troppo spreconi e ai rigori le insicurezze pesano. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL BENFICA
VOTO ARBITRO: Byrch (Ger) 4,5
Almeno due episodi, Moreno su Lima quello più netto, a favore del Benfica non fischiati, forse uno per il Siviglia. Permette a Beto di avanzare ben oltre la linea di porta durante il rigore di Cardozo. Non all'altezza di una finale di Europa League.

LE PAGELLE DI SIVIGLIA-BENFICA (FINALE EUROPA LEAGUE 2013-2014): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Primo tempo: Dopo i primi 45 minuti è ancora 0 a 0 tra Siviglia e Benfica che si giocano la coppa dell'Europa League a Torino. Entrambe le squadre scendono in campo mostrando tutta la voglia di vincere ma il primo tempo, anche se abbastanza equilibrato, viene orchestrato leggermente meglio dagli spagnoli che però corrono più di un brivido sui tentativi portoghesi. Il talentuoso capitano Rakitic (voto 6,5) mette in difficoltà gli avversari con i suoi spunti anche se il centravanti Bacca (voto 5) non riesce ad imporsi tra i difensori di Jesus. Nel Benfica, costretto a sostituire Sulejmani al 25' con Almeida dopo i brutti contrasti con Moreno e Fazio, sono da sottolineare i tentativi di Garay prima e gli inserimenti di Maxi Pereira (voto 6,5) poi che tengono in ansia gli spagnoli. Siqueira (voto 5,5) in basso a sinistra è propositivo ma un po' confusionario e nel finale c'è un episodio dubbio su Gaitan, forse contrastato irregolarmente in area. (Alessandro Rinoldi)



  PAG. SUCC. >