BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LISTA CONVOCATI NAZIONALE 2014/ News Italia, Prandelli: Cassano-Rossi? Al Mondiale anche insieme. Lavoro su due-tre moduli

Lista convocati Nazionale, il Commissario Tecnico Cesare Prandelli ha spiegato alcune delle scelte effettuate nella compilazione della lista dei 30 preconvocati per il Mondiale 2014

Cesare Prandelli, Commissario Tecnico della Nazionale (Infophoto) Cesare Prandelli, Commissario Tecnico della Nazionale (Infophoto)

E alla fine, Cesare Prandelli ha spiegato la sua scelta. Con la lista dei 30 preconvocati al Mondiale 2014 già pubblica, il Commissario Tecnico della Nazionale in una lunga intervista concessa a La Gazzetta dello Sport ha chiarito i perchè di alcune sue decisioni che erano rimaste in dubbio (come sempre del resto: quando mai si è d'accordo, universalmente, al 100% con il CT?). Innanzitutto, Prandelli ha spiegato che "il criterio delle convocazioni ha riguardato l'analisi della stagione e i risultati dei test fisici", aggiungendo che "Giuseppe Rossi rappresenta il segnale per tutti: se uno vuole una cosa e fatica per quello merita una possibilità". Non è secondario l'accostamento di Pepito al Francesco Totti che Lippi aspettò nel 2006; "ho pensato di portarlo, prima dell'infortunio aveva numeri straordinari. Poi sono esplosi i giovani e il futuro è loro" ammette Prandelli. Uno di questi giovani, oltre naturalmente a Destro e Immobile, è Simone Zaza che, stando alle parole del CT, è stato vicino a una clamorosa convocazione: "Deve solo credere di più in se stesso. Mi spiace per lui, come per Diamanti e Giaccherini". Per quanto riguarda Mimmo Criscito, il CT è stato chiaro e netto: "Abbiamo osservatori che seguono campionati stranieri tutto il tempo, non mi sembra che lo Zenit abbia fatto grandi cose in Europa e, con tutto il rispetto, non ho certo lasciato a casa Cabrini o Maldini…". Ce l'ha fatta invece, con un po' di sorpresa, Antonio Cassano, "perchè si è riproposto in maniera positiva e si è rimesso in gioco, può darsi che possa ancora giocare sul centrosinistra ma mi piace molto anche come finto centravanti come ha fatto spesso nel Parma, potrebbe giocare anche insieme a Balotelli". A proposito di FantAntonio: lo spunto è utile per rivelarci che lui e Rossi potrebbero essere convocati insieme. "Uno non esclude l'altro, nessuno è legato a nessuno. Abbiamo dieci giorni di lavoro fisico e mi aspetto anche risposte scientifiche. Cassano e Rossi potrebbero esserci entrambi". Giocando magari anche titolari in uno dei moduli sui quali Prandelli sta lavorando: "Il 4-3-1-2, il 4-5-1 e il 3-5-2, mentre è più difficile lavorare sul 4-3-3. La difesa è tre non è certamente retrograda, ma dipende da quanto sono offensivi i terzini". Insomma: vedremo. Intanto, per il nostro Commissario Tecnico la favorita è "il Brasile, più di tutte e anche più della Spagna. Noi siamo da finale".

© Riproduzione Riservata.