BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Milan-Sassuolo: le ultime novità (Serie A, 38^ giornata)

Pubblicazione:sabato 17 maggio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 18 maggio 2014, 11.55

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI MILAN-SASSUOLO: BALOTELLI  VERSO LA PANCHINA (SERIE A 2013-2014, 38^ GIORNATA) - Alle ore 20,45 di domani sera Milan-Sassuolo si gioca allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro ed è valida per la 38^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014. I rossoneri si giocano ancora le residue speranze di Europa League: hanno 54 punti e devono vincere, sperando che Torino e Parma non facciano altrettanto. Il Sassuolo invece, 34 punti, ha conquistato una bellissima salvezza con un turno di anticipo e dunque potrà giocare con la mente sgombra e prendere questa trasferta a Milano come una serata di festa e di congedo dalla stagione. Arbitra il signor Valeri di Roma. 

QUI MILAN - Clarence Seedorf resterà anche la prossima stagione? E' la domanda di rito in casa Milan in questo ultimo periodo. I rossoneri sono già proiettati sull'estate: naturalmente l'Europa League è un traguardo che la società ha l'obbligo di provare a raggiungere perchè una squadra così blasonata non può permettersi di rimanere fuori dall'Europa senza colpo ferire. Tuttavia la sensazione forte è che anche il sesto posto non cambierà i piani futuri: le strade di Milan e Seedorf sono sempre più separate e allora c'è già chi ricorda come ai tempi della sua chiamata si era ventilato il rischio che la sua figura, già scelta per il 2014-2015, potesse essere bruciata da un girone di ritorno tutto votato al recupero e con una squadra in grave difficoltà. Lui ha saputo andare avanti per la sua strada con la rosa a disposizione, ha portato qualche idea nuova (il modulo) e rivitalizzato leggermente il gruppo, ma più del sesto posto non riuscirà a fare. Intanto per domani sera ha Birsa e Saponara indisponibili; se la giocherà con Balotelli titolare e Poli-Taarabt a proteggere Kakà che agirà sulla trequarti, con Montolivo e De Jong davanti alla difesa e il probabile impiego di De Sciglio sulla corsia sinistra, con Abate a destra. Entrambi sono stati convocati per il Mondiale; con loro anche Montolivo e Balotelli.

QUI SASSUOLO - La salvezza con novanta minuti di anticipo è un capolavoro di Eusebio Di Francesco: richiamato in panchina con la squadra in panne, è ripartito da dove aveva lasciato. Cioè 4-3-3, squadra votata all'attacco e tanta qualità nel tridente offensivo. Domenico Berardi ci ha messo del suo: 16 gol con un poker e due triplette. Simone Zaza ha aggiunto il resto: 8 reti e la chiamata di Cesare Prandelli ai test fisici, dove evidentemente ha dato ottime risposte se è vero che il CT della Nazionale, pur non convocandolo per il Mondiale, ha fatto sapere di essere dispiaciuto ("deve solo credere di più in se stesso"). In generale gli acquisti invernali non hanno poi fatto cambiare passo alla squadra, ma un paio di loro si sono distinti: Biondini e soprattutto Nicola Sansone, che ha portato in dote 5 reti pesantissime per la permanenza in Serie A. Stando alle prime indiscrezioni la formazione non dovrebbe cambiare: il tridente è sempre composto dai tre giovani terribili, con Magnanelli al centro del campo insieme a Biondini e Missiroli (che non è al top: pronti Marrone Chibsah), in difesa Gazzola e Longhi che tornano dalla squalifica con Antei e Cannavaro in mezzo. Nel corso della partita potrebbero avere spazio i vari Masucci e Floccari, giocatori che hanno visto meno il campo rispetto ai compagni di squadra. Indisponibili ancora lo sfortunatissimo Acerbi, Alexe e Manfredini.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.