BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Serie B/ Classifica aggiornata dopo i posticipi (oggi 17 maggio 2014 40ma giornata in diretta)

Risultati Serie B, partite livescore e classifica aggiornata. Dopo il turno infrasettimanale, è tutto pronto per una nuova giornata, stagione 2013-2014. Da oggi fino a lunedì, le gare

Infophoto Infophoto

Nel secondo posticipo ed ultimo atto della quarantesima giornata di Serie B colpaccio del Siena sul campo del Latina: i toscani allenati da Mario Beretta si sono nettamente imposti con il risultato finale di 0-3. A segno Giacomazzi con un colpo di testa nel primo tempo, poi Rosina e Rafa Jordà con due tiri precisi nella ripresa. Da segnalare la standing ovation per Rosina cui hanno partecipato anche i tifosi di casa, all'uscita dal campo del fantasista nel finale di partita. Il Siena si porta così a 58 punti scavalcando lo Spezia nell'ultimo posto disponibile per i playoff, il Latina invece resta quarto a 62 dietro a Palermo (82), Empoli (68) e Cesena (65) 

Al minuto 80 il Bari passa in vantaggio: partita bloccata quella contro il Cittadella, può sbloccarla solo un episodio: calcio di punizione di Lugo Martinez, sinistro a giro che Di Gennaro non riesce a togliere dalla porta. E' un gol che può valere tantissimo per i Galletti.

In attesa di conoscere i due risultati mancanti per questa 40ma giornata del campionato cadetto, il fischio finale disegna una classifica in cui non è possibile tracciare alcun verdetto per quanto riguarda la zona playoff. Il Cesena sopravanza provvisoriamente il Latina, mentre il Lanciano e lo Spezia superano il Bari, ma anche i galletti devono ancora giocare. Il Trapani torna alla vittoria e supera un Avellino sempre più sipito, mentre il Modena consolida la sua posizione sul Crotone. Il Brescia supera il Pescara segnando su rigore nel recupero, mentre in coda tutto rimane com'è con il Cittadella sempre in galleggiamento sui playout. Lunedì i verdetti finali, vedremo come cambierà la classifica alla luce dei risultati di Bari-Cittadella e Latina-Siena 

Trapani che passa in vantaggio porprio all'ultimo respiro con un gol del solito Mancosu che fissa il risultato sul 2-1 per i padroni di casa. Palla alta per Terlizzi, sponda del difensore che rimanda sul secondo palo e Mancosu che - rapace - la mette alle spalle di Sala 

Colpo di testa vincente di Paghera che rimette in equilibrio il risultato tra Lanciano e Spezia sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Mammarella 

Risultato che torna in parità grazie al gol di Paci che spara una vera e propria bordata dal cuore dell'area di rigore che trafigge Bastianoni senza alcuno scampo 

Gol di Carrozza che rompe l'equilibrio e manda in vantaggio lo Spezia in una partita tiratissima e costellata di cartellini gialli. E' proprio il numero 19, subentrato dalla panchina a trovare lo spunto giusto per battere Sepe

Padova che consolida il suo vantaggio casalingo contro il Pescara e pensa già ai tre punti del risultato finale con un gol di Improta. Manco a dirlo, solo un minuto dopo Mascara accorcia le distanze e riapre la gara.

Gol di Caserta che rimette il risultato a favore dei ragazzi di Castellammare proprio nel momento migliore del Crotone che avevano colto il palo da due passi con il neoentrato Diop 

Vantaggio del Cesena che ribalta il risultato contro la Reggina grazie a una bella giocata di Camporese, che rimedia all'erroraccio che ha mandato in gol i padroni di casa nel primo tempo. Sponda per Rodriguez, ottima protezione con il corpo e bordata che finisce nel sacco 

Risultato che cambia in Modena Avellino grazie al gol di Bianchi che spezza l'equilibrio e porta in vantaggio i canarini dopo una clamorosa traversa colpita da Cionek.

Risultato che torna in equilibrio tra Trapani e Ternana grazie al gol di Nolè che al 48' impatta la partita sfruttando due errori clamorosi del pacchetto arretrato granata. Cross di Litteri e Marcone che sbagli al'uscita, mentre Pagliarulo nel tentativo di allontanare di tacco serve Nolè che batte a rete in spaccata da due passi

Renzetti dalla sinistra mette in mezzo un bel cross teso che Cascione trasforma con un perfetto stacco di testa. Risultato di nuovo in parità tra Reggina e Cesena

Risultato che cambia ancora tra Empoli e Novara e sempre in virtù di un gol di Ciccio Tavano, che ora però sembra valere i tre punti. Numero del giocatore con la maglia numero 10 dell'Empoli che si libera di un avversario e trova lo spazio per battere a rete

Pareggio del Palermo ad opera di Bolzoni che rimette in equilibrio il risultato della partita contro il Carpi. Appena entrato Bolzoni si fa sentire con un secco colpo di testa che supera Colombi

Pareggio di Tavano che riporta il risultato di Empoli Novara sull'1-1. Destro dal limite dell'area che trafigge il povero Kosicky 

Gol del Padova che sblocca il risultato contro il Pescara grazie a una rete propiziata da Tommaso Rocchi e realizzata da Vinicius che batte senza pietà Pellizzoli

Risultato che cambia tra Trapani e Ternana grazie al gol di Basso che ben servito da Ferri sfodera un destro carico di effetto che batta imparabilmente Sala

Risultato che cambia in Varese Brescia grazie al gol del giovane Forte (classe '94 scuola Inter) che di testa ribadisce in rete una spizzata di testa di Damonte

Risultato che torna in parità tra Juve Stabia e Crotone grazie al gol di Bernardeschi su calcio di rigore concesso per una trattenuta ai danni di Dezi compiuta da Guarino. Ammonizioone e per il giocatore stabiese, gol facile per quello calabrese.

Risultato che cambia al 18' minuto con un gol di Doukara che porta le vespe in vantaggio contro il Crotone. La Juve Stabia già retrocessa continua a battersi per l'onore e coglie qualche punto davvero importante. Oggi colpisce proprio nel momento migliore del Crotone 

Risultato che cambia in Empoli-Novara grazie al gol di Marco Rigorni al 20' minuto. Gran botta dal limite dell'area che si insacca sotto l'incrocio

Risultato che cambia al Granillo con la Reggina che passa in vantaggio grazie al gol di Lucioni che sfrutta una incertezza di Camporese e da pochi passi fa secco Coser 

Si parte forte con un risultato che cambia al terzo di gioco, quello tra Palermo e Carpi. Clamorosamente passa in vantaggio proprio la squadra ospite con un rigore trasformato dall'ottimo Jerry Mbakogu che incrocia e spiazza Sorrentino 

Si parte su tutti i campi per la 40mo giornata del campionato cadetto. Bel tempo e squadre che metteranno in campo tutto quello che hanno, perche i risultati di Serie B oggi disegneranno una classifica che può davvero dare verdetti pesanti. E ora tutti ad attendere i gol, che sono già nell'aria

E’ già nuovamente tempo di Serie B. Dopo il turno infrasettimanale giocatosi martedì sera, a partire da questo pomeriggio alle ore 15.00, per arrivare fino ai due posticipi di lunedì sera, di scena la 40esima giornata stagione 2013-2014, terz’ultimo appuntamento prima dei playoff e dei playout. Ecco tutte le partite in programma: Trapani-Ternana, Padova-Pescara, Latina-Siena, Lanciano-Spezia, Varese-Brescia, Palermo-Carpi, Reggina-Cesena, Bari-Cittadella, Juve Stabia-Crotone, Empoli-Novara, Modena-Avellino. Andiamo ad analizzare insieme le varie gare che si terranno nelle prossime ore. Partiamo dalla capolista Palermo, ancora vittoriosa sul campo del Cittadella, che ospiterà oggi alle ore 15.00 al Renzo Barbera, il Carpi, 13esimo in classifica a quota 52 punti. L’Empoli, sconfitto a Cesena e secondo a quota 65 punti, se la vedrà invece in casa contro il Novara, con i piemontesi 19esimi in classifica con 43 punti, e reduci dal successo per 2 a 0 sullo Juve Stabia. Continua la marcia di avvicinamento della sorpresa Latina, terzo in classifica a 64 lunghezze, che lunedì sera alle ore 21.00 ospiterà il Siena, squadra che occupa l’undicesimo posto assoluto a quota 55 punti. In rampa di lancio anche il Cesena, quarto a 62 punti e reduce da tre successi negli ultimi 270 minuti, e che oggi pomeriggio volerà al Granillo di Reggio Calabria per affrontare la Reggina, penultima a 26 punti. Partita tutta da vivere a Modena fra gli omonimi padroni di casa, quinti a 59 punti, e l’Avellino, decimo a 56 lunghezze, e sfida dal sapore di playoff. Impegno in trasferta per la sesta in classifica, il Crotone, che volerà nella vicina Campania per affrontare lo Juve Stabia, ultimissimo a quota 18 punti e già matematicamente retrocesso in Lega Pro. Il Bari, nonostante la crisi societaria, prosegue la sua splendida cavalcata con quattro vittorie nelle ultime quattro uscite. La squadra pugliese si trova attualmente a quota 57 lunghezze, al settimo posto in classifica, e lunedì sera alle ore 19.00 ospiterà al San Nicola il Cittadella (17esimo a 45 punti). Incontro decisamente interessante quello fra il Lanciano e lo Spezia, rispettivamente ottavo e nono in classifica, entrambi appaiati a quota 57 punti, mentre il Trapani (12esimo a 54 lunghezze), ospiterà in Sicilia la Ternana, formazione che si trova al sedicesimo posto e che martedì sera ha battuto il Padova in casa. Infine, a chiudere il 40esimo turno di Serie B, la sfida fra il Padova e il Pescara, con i biancorossi 20esimi assoluti e reduci da quattro sconfitte consecutive, e il match in Lombardia fra il Varese e il Brescia, una sorta di derby lombardo fra due squadre che sicuramente si attendevano ben altro nella stagione che volge alla conclusione.