BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Chievo-Inter/ Pronostico di Mario Corso (esclusiva)

Pubblicazione:domenica 18 maggio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 18 maggio 2014, 13.12

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

CHIEVO-INTER, IL PRONOSTICO DI MARIO CORSO (ESCLUSIVA) – Chievo-Inter chiude il campionato di serie A per due squadre che hanno ottenuto entrambe i loro obiettivi stagionali, cioè rispettivamente salvezza ed Europa League. La partita in programma stasera allo stadio Bentegodi alle ore 20.45 dovrebbe essere molto piacevole, visto che non ci sarà l'ansia di dover raggiungere il risultato a ogni costo. La squadra veneta ha ottenuto la salvezza vincendo a Cagliari domenica scorsa, quella nerazzurra ha ottenuto il quinto posto matematico battendo la Lazio a San Siro nell'incontro che ha visto anche l'addio dal calcio di capitan Zanetti. Per parlare di quest'incontro, ma anche fare un bilancio della stagione ormai conclusa e analizzare le prospettive nerazzurre future abbiamo sentito uno dei miti della Grande Inter, Mario Corso. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Chievo-Inter sarà partita vera? Sì, e potrebbe essere una partita molto divertente, in cui i due allenatori daranno spazio ai calciatori che hanno giocato poco in questo campionato.
Buona la stagione dei veronesi? Direi proprio di sì, il Chievo ha ottenuto l'obiettivo che voleva, cioè la salvezza, anche con una giornata di anticipo.
Complimenti a Eugenio Corini... Sì, è stato bravo. Ha salvato il Chievo, è questo che si chiede ai tecnici di squadre di questo livello.
Il Chievo riesce sempre a rimanere in serie A... Una società modello, un club che da anni sta in serie A con un presidente e uno staff dirigenziale che sanno lavorare molto bene.
Come giudica la stagione dell'Inter? In definitiva ha fatto una buona stagione, ottenendo la qualificazione all'Europa League: c'è stato qualche problema ma poi il gruppo si è dimostrato di discreto livello, come si è visto anche nell'incontro con la Lazio.
Palacio è stato il miglior giocatore nerazzurro? Sicuramente sì, si è confermato un grande attaccante e ha disputato una stagione strepitosa.
Si aspetta cose importanti da Thohir? Mi auguro di sì, anche se sarà difficile ripetere i successi di qualche anno fa. L'Inter però ha dei grandi tifosi, è un club importante e potrà cercare di essere una squadra competitiva, per tornare ai grandi livelli che le competono.
Il suo pronostico su quest'incontro? Vedo più facilmente una vittoria dell'Inter, che vorrà chiudere nel modo migliore la sua stagione cercando di comportarsi molto bene in questa partita. (Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.