BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Juventus-Cagliari/ Pronostico di Pietro Anastasi (esclusiva)

Juventus-Cagliari, pronostico e la presentazione di PIETRO ANASTASI sulla partita della trentottesima giornata di serie A. La squadra di Antonio Conte puntano a superare i 100 punti...

Lo Juventus Stadium (Infophoto) Lo Juventus Stadium (Infophoto)

JUVENTUS-CAGLIARI, PRONOSTICO DI PIETRO ANASTASI (ESCLUSIVA) – Ultima giornata di campionato. Oggi pomeriggio alle 15.00 si gioca Juventus-Cagliari allo Stadium di Torino. Per i bianconeri l'obiettivo è quello di superare i cento punti, attualmente la squadra di Conte ne ha 99, sarebbe un record che passerebbe alla storia del calcio italiano, difficilmente ripetibile. Sarà quindi una Juventus che dopo aver conquistato tre scudetti consecutivi vorrà dimostrare ancora una volta tutte le sue qualità tecniche per entrare ancora di più nel libro dei record della serie A, centrando anche la diciannovesima vittoria in altrettante partite casalinghe. Manca solo la consacrazione europea, nella speranza che Antonio Conte, il vero artefice di questi successi non lasci questa squadra... Il Cagliari dal canto suo ha disputato un buon campionato, ha conquistato la salvezza con anticipo nonostante problemi come la mancanza di uno stadio adeguato, e di certo adesso punta a disputare una bella partita in questo prestigioso scenario. Per presentare questo match abbiamo sentito il grande ex bianconero Pietro Anastasi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Juventus-Cagliari che partita sarà? Dovrebbe essere una bella partita, anche se per la Juventus il campionato è già vinto e non avrà sicuramente l'assillo di dover cercare il successo a tutti i costi.
Se i bianconeri vinceranno però supereranno i cento punti... Sarebbe una grandissima cosa, ma del resto già arrivare a cento punti non sarebbe una cosa da buttare via...
In ogni caso un campionato eccezionale... Sì, veramente strepitoso, un campionato che passerà alla storia del calcio italiano. C'è però da fare una nota d'elogio anche alla Roma, che si è comportata in un modo fantastico.
La formazione di Conte come giocherà oggi? Penso che giocherà al solito modo, attaccherà ma non si butterà avanti per non rischiare di prendere gol in contropiede con qualche ripartenza del Cagliari.
Conte se ne andrà secondo lei? Innanzitutto bisogna fargli i complimenti: dopo due settimi posti ha portato la formazione bianconera a vincere tre scudetti consecutivi. Detto questo, il calcio va avanti e la società cercherà sempre di essere competitiva ad alti livelli.
Il Cagliari è già salvo, sarà una partita vera per i rossoblù? Il Cagliari è una buona formazione, con un discreto organico, e ha ottenuto la salvezza con merito. Proprio il fatto di non dover cercare il risultato a tutti i costi potrebbe consentirgli di giocare con tranquillità e disputare una partita interessante.
Cosa bisogna temere della squadra sarda?